ITA  EN

Osservatori.net Digital Innovation Politecnico di Milano

Milano  (MI)

Web e Social
www.osservatori.net
d'I comunicazione
Account

Piero Orlando

Mirandola Comunicazione
Account

Marco Ferrario

Daniele Gatti

Simona Miele

Settori

Tecnologia 32 %

Economia e finanza 17 %

Lavoro 11 %

Comunicazione 10 %

Cultura 5 %

Commercio 5 %

Altri 16 %

Eventi Tutti

Ultimi comunicati stampa Tutti

Oggi possiamo affermare che i pagamenti da cellulare sono una realtà, seppur con un potenziale ancora da mettere a terra e con ampi margini di crescita nei numeri. L’innovazione però non si arresta e si comincia a guardare a molteplici future frontiere dei pagamenti: dall’Open API alla blockchain, dai wearable payment agli in-things purchase, le opportunità sono numerose.

Daniele Gatti per Osservatori Politecnico di Milano

Lo Smart Working è una realtà nel 58% delle grandi imprese, ma rallenta la crescita. Aumenta al 12% tra le PMI, che prediligono un approccio informale (18%). Raddoppiano i progetti delle PA (16%), ma con iniziative ancora limitate in termini di persone coinvolte. Il 76% degli smart worker è soddisfatto del proprio lavoro, contro il 55% degli altri dipendenti. Uno su tre è pienamente coinvolto nella realtà in cui opera, rispetto al 21% di chi lavora in modalità tradizionale. Vincono lo Smart Work

Piero Orlando, Marco Puelli

Spokesperson

Gallery

Prosegue la crescita dell’eCommerce B2c in Italia. Il valore degli acquisti online sfiora nel 2019 i 31,6 miliardi di euro, +15% rispetto al 2018: l’incremento in valore assoluto è il più alto di sempre (4,1 miliardi di €).

Daniele Gatti per Osservatori Politecnico di Milano

Nell’ultimo anno il digitale ha avuto un ruolo nel percorso di acquisto dell’83% della popolazione italiana sopra i 14 anni. Fra i consumatori multicanale circa un terzo è rappresentato da InfoShopper, gli utenti che usano la rete solo per informarsi (16,1 milioni, il 37%), mentre quasi due terzi sono eShopper, coloro che la impiegano anche per comprare (27,8 milioni, il 63%). I Cherry Picker, i nuovi arrivati nel mercato eCommerce, sono il gruppo eShopper più numeroso (8,1 milioni).

Marco Puelli

In Italia il Cloud è diventato il modello preferibile nello sviluppo di progetti digitali nel 42% delle grandi imprese[1] e addirittura l’unica scelta possibile nel 11% dei casi. Un cambiamento di paradigma che si conferma nelle più ampie strategie per l’evoluzione del sistema informativo aziendale che vedono già nel 54% delle organizzazioni una situazione ibrida e nel 21% un approccio ormai totalmente Cloud.

Daniele Gatti e Alessandra Fulgoni per Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano

Cresce il valore della componente digitale del Turismo in Italia, +9% (in linea con il 2018). Il 77% delle prenotazioni è ancora effettuato da Desktop o Tablet (+4%), ma il Mobile continua a guadagnare terreno (era al 19% un anno fa). Il mondo dei Trasporti raccoglie ancora il 62% del mercato, seguito dalle Strutture ricettive che salgono al 30% e dai Pacchetti viaggio e tour con l’8%. La sharing economy nell’accomodation rappresenta oggi un terzo del giro d’affari digital.

Daniele Gatti e Alessandra Fulgoni per Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano

Arredamento & Home living raggiungono gli 1,7 miliardi di €, il comparto Beauty supera quota 560 milioni di € nel 2019. Nonostante la componente rilevante nella spesa degli italiani, la penetrazione sul totale Retail di questi settori resta ancora al di sotto del 10%.

Daniele Gatti per Osservatori Politecnico di Milano

Il 14 settembre è diventata attuativa la nuova direttiva europea sui servizi di pagamento, nota come PSD2, che prevede importanti novità all’interno del mercato finanziario europeo. I cambiamenti più interessanti

Daniele Gatti per Osservatori Politecnico di Milano

Negli ultimi anni, il mercato degli abbonamenti ai servizi SVOD (Netflix e non solo) è cresciuto notevolmente. Nel 2018, il valore del mercato in Italia è stato pari a 177 milioni di euro, in crescita del 46% rispetto all’anno precedente.

Daniele Gatti e Marta Ciurli per Osservatori Politecnico di Milano

I principali produttori stanno scommettendo su alcune novità significative (hardware e software), che potrebbero tornare a far gola agli appassionati di smartphone di nuova generazione e a chi fa un utilizzo massivo di questi dispositivi. Le novità ruotano principalmente attorno a: schermi pieghevoli e supporto al 5G.

Daniele Gatti per Osservatori Politecnico di Milano

Il settore presenta molte contraddizioni: in Europa solo il 10% delle aziende dell’energia investe in R&S, eppure il 2018 è stato un anno record per i brevetti, che hanno raggiunto quota 1000. Anche gli investimenti in startup innovative realizzati at¬traverso fondi di Corporate Venture Ca¬pital sono in crescita (769 milioni di dolla¬ri nel 2018,+31%), ma rappresentano ancora una quota limitata e solo il 3% coinvolge imprese italiane

Stefania Vicentini

L’89% del valore del mercato è generato dall’Alimentare (oltre 1,4 miliardi di euro), mentre il restante 11% dall’Health&Care (circa 170 milioni). Il Food Delivery, grazie a una crescita del +56%, raggiunge i 566 milioni di euro e si conferma il primo segmento nell’Alimentare. Il Grocery Alimentare (prodotti da supermercato) vale 476 milioni (+45%), mentre l’Enogastronomia 383 milioni (+24%). La penetrazione dell’online nel Food&Grocery raggiunge l’1,1% del totale acquisti retail e raddoppia

Daniele Gatti per Osservatori Politecnico di Milano

Profilo

La School of Management del Politecnico di Milano, costituita nel 2003, accoglie le molteplici attività di ricerca, formazione e alta consulenza, nel campo dell’economia, del management e dell’industrial engineering, che il Politecnico porta avanti attraverso le sue diverse strutture interne e consortili. La Scuola ha ricevuto nel 2007 il prestigioso accreditamento EQUIS. Nel 2009 è entrata per la prima volta nel ranking del Financial Times delle migliori Business School europee. Nel Marzo 2013 ha ottenuto il prestigioso accreditamento internazionale da AMBA per i programmi MBA e Executive MBA. La Scuola può contare su un corpo docente di più di duecento tra professori, ricercatori, tutor e staff e ogni anno vede oltre seicento matricole entrare nel programma undergraduate. La Scuola è membro PRME, Cladea e QTEM. Fanno parte della Scuola: il Dipartimento di Ingegneria Gestionale e MIP Graduate School of Business che, in particolare, si focalizza sulla formazione executive e sui programmi Master.

Gli Osservatori Digital Innovation della School of Management del Politecnico di Milano (www.osservatori.net) nascono nel 1999 con l’obiettivo di fare cultura in tutti i principali ambiti di Innovazione Digitale. La Vision che guida gli Osservatori è che l’Innovazione Digitale sia un fattore essenziale per lo sviluppo del Paese. La Mission degli Osservatori è produrre e diffondere conoscenza sulle opportunità e gli impatti che le tecnologie digitali hanno su imprese, pubbliche amministrazioni e cittadini, tramite modelli interpretativi basati su solide evidenze empiriche e spazi di confronto indipendenti, pre-competitivi e duraturi nel tempo, che aggregano la domanda e l’offerta di innovazione digitale in Italia. Gli Osservatori sono ormai molteplici e affrontano in particolare tutte le tematiche più innovative: Agenda Digitale, Artificial Intelligence, Big Data Analytics & Business Intelligence, Cloud Transformation, Cloud nella PA, Contract Logistics, Digital Thinking for Business, Digital Transformation Academy, Digital Insurance, eCommerce B2c, eGovernment, Enterprise Application Governance, Export, Fatturazione Elettronica & eCommerce B2b, Fintech & Digital Finance, Food Sustainability, Gestione Progettazione e PLM (GeCo), Gioco Online, HR Innovation Practice, Industria 4.0, Information Security & Privacy, Innovazione Digitale in Sanità, Innovazione Digitale nei Beni e Attività Culturali, Innovazione Digitale nel Retail, Innovazione Digitale nel Turismo, Innovazione Digitale nell’Industria dello Sport, Internet Media, Internet of Things, Mobile B2c Strategy, Mobile Banking, Mobile Payment & Commerce, Multicanalità, Omnichannel Customer Experience, Professionisti e Innovazione Digitale, Smart Agrifood, Smart Working, Startup Hi-tech, Startup Intelligence, Supply Chain Finance.



 

Dai social

iPress s.r.l. | Telefono: +39 0524 57 12 73 | Partita IVA e Codice fiscale: IT02565630346 | email: info@ipresslive.com | website: www.ipresslive.com | PEC: amministrazione@pec.ipresslive.it | Cap. Soc. €10.000,00 i.v. | R.E.A. n. PR 248741 | Cookie & Privacy Policy