ITA  EN

Osservatori.net Digital Innovation Politecnico di Milano

Milano  (MI)

Web e Social
www.osservatori.net
d'I comunicazione
Account

Piero Orlando

Mirandola Comunicazione
Account

Marco Ferrario

Daniele Gatti

Simona Miele

Settori

Tecnologia 32 %

Economia e finanza 18 %

Lavoro 11 %

Comunicazione 10 %

Cultura 5 %

Commercio 5 %

Altri 16 %

Eventi Tutti

Ultimi comunicati stampa Tutti

Ancora grandi opportunità da sfruttare: solo il 37% delle grandi aziende e il 20% delle PMI italiane conoscono queste tecnologie. Meno del 2% delle grandi e l’1% delle piccole ha avviato progetti. Le aziende più attive sono banche, pubbliche amministrazioni e attori dell’agro-alimentare. Blockchain utilizzata soprattutto per gestione dei pagamenti, gestione documentale e della filiera.

Piero Orlando, Marco Puelli

Forse sì, il 2020 potrà essere un anno importante per i pagamenti digitali. Martedì 17 dicembre 2019 è stato approvato in Senato il Decreto Legge n. 124/2019 del 26 Ottobre relativo alle disposizioni urgenti in materia fiscale e per esigenze indifferibili. Il testo, che era stato modificato più volte dalla Commissione, è diventato quindi legge, introducendo una serie di interessanti novità in materia di lotta al contante e all’evasione fiscale. (Commento a cura di Valeria Portale e Giorgia Sa

Daniele Gatti per Osservatori Politecnico di Milano

Spokesperson

Gallery

L’Italia è 20esima in Europa per sforzi in digitalizzazione e 24esima per risultati raggiunti nei Digital Maturity Indexes. La Lombardia è la regione più digitale d’Italia, Calabria maglia nera. L’Europa mette a disposizione 1,65 miliardi di euro l’anno fino al 2020 per l’Agenda Digitale ma l’Italia ne ha usato solo il 16%. Appena il 18% dei Comuni ha digitalizzato servizi di back office e front office. Il mercato delle soluzioni digitali della PA vale 5,8 miliardi di euro, concentrato nelle ma

Piero Orlando, Marco Puelli

12,7 milioni di italiani utilizzano servizi Fintech & Insurtech con alto livello di soddisfazione. Il 20% degli utenti si collega alla propria banca da mobile, il 48% da PC. 326 startup Fintech & Insurtech in Italia, il 73% ha avviato partnership con altri attori. 48 piattaforme di Open Finance attive in Europa. Già 256 servizi finanziari offerti da settori tech, automotive, utilities e retail

Piero Orlando, Marco Puelli

Nel 70% delle aziende grandi e medio-grandi - analizzate nel corso della Ricerca - si parla di omnicanalità ai vertici aziendali, anche se in molti casi senza una chiara formalizzazione di obiettivi e strategie. Ciò evidenzia come si sia diffusa la consapevolezza dell’importanza di gestire in modo integrato i diversi canali di relazione con il consumatore, ma al contempo si faccia fatica a metterla in pratica, a causa di molte barriere da superare

Daniele Gatti per Osservatori Politecnico di Milano

Le grandi imprese trainano la crescita degli investimenti in innovazione. Big Data e Cyber Security le priorità di spesa per il prossimo anno. Il 33% ha già creato un Innovation Manager, quasi due terzi collaborano con startup o hanno in programma di farlo. Le principali azioni di Open Innovation sono collaborazioni con università (64%) e startup intelligence (49%), poco praticati Corporate Incubator e Corporate Venture Capital. Indietro le PMI: solo il 23% aumenterà il budget ICT, il 28% fa Ope

Piero Orlando, Marco Puelli

Nel 2019 le startup hi-tech italiane hanno raccolto 694 milioni di euro in più rispetto al 2017, circa 100 milioni in più rispetto al 2018.

Daniele Gatti per Osservatori Politecnico di Milano

Commento a cura di Valentina Pontiggia - Direttore dell'Osservatorio eCommerce B2c Netcomm - Politecnico di Milano

Marco Ferrario e Daniele Gatti per Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano

Aumenta per il quinto anno consecutivo il fatturato della logistica conto terzi in Italia. L'outsourcing vale il 41,7% delle attività logistiche complessive. Big Data Analyst, Digital Transformation Manager, Informatico logistico, Informatico dell’automazione, Innovation manager e AI Specialist sono i profili 4.0 emergenti.

Piero Orlando, Marco Puelli

l valore del mercato pubblicitario in Italia nel 2019 vale 8,2 miliardi di euro: un dato che replica quello del 2018, ma all’interno del quale continua lo spostamento dei rapporti di forza: cresce ancora la componente legata agli Internet Media (che raggiunge il 40% dal 37% di 12 mesi fa) mentre cala la rilevanza di Stampa (11% rispetto al 12%) e TV (44% dal 46%), rimane stabile al 5% la componente Radio. L’Internet advertising raggiunge a fine 2019 il valore di 3,27 miliardi di euro (+9% rispe

Daniele Gatti per Osservatori Politecnico di Milano

Il 93% delle grandi aziende sta investendo in Analytics, contro il 62% delle PMI. Il 47% della spesa è dedicata ai software, il 33% ai servizi, il 20% alle risorse infrastrutturali. Mercato guidato da banche (28%), industria (24%), Telco e media (14%). Il 76% delle grandi aziende ha in organico Data Analyst, il 51% Data Engineer, il 49% Data Scientist, il 21% Data Visualization Expert. 790 startup Big Data Analytics nel mondo, per 6,4 miliardi di dollari di finanziamenti

Piero Orlando, Marco Puelli

Oggi possiamo affermare che i pagamenti da cellulare sono una realtà, seppur con un potenziale ancora da mettere a terra e con ampi margini di crescita nei numeri. L’innovazione però non si arresta e si comincia a guardare a molteplici future frontiere dei pagamenti: dall’Open API alla blockchain, dai wearable payment agli in-things purchase, le opportunità sono numerose.

Daniele Gatti per Osservatori Politecnico di Milano

Profilo

La School of Management del Politecnico di Milano, costituita nel 2003, accoglie le molteplici attività di ricerca, formazione e alta consulenza, nel campo dell’economia, del management e dell’industrial engineering, che il Politecnico porta avanti attraverso le sue diverse strutture interne e consortili. La Scuola ha ricevuto nel 2007 il prestigioso accreditamento EQUIS. Nel 2009 è entrata per la prima volta nel ranking del Financial Times delle migliori Business School europee. Nel Marzo 2013 ha ottenuto il prestigioso accreditamento internazionale da AMBA per i programmi MBA e Executive MBA. La Scuola può contare su un corpo docente di più di duecento tra professori, ricercatori, tutor e staff e ogni anno vede oltre seicento matricole entrare nel programma undergraduate. La Scuola è membro PRME, Cladea e QTEM. Fanno parte della Scuola: il Dipartimento di Ingegneria Gestionale e MIP Graduate School of Business che, in particolare, si focalizza sulla formazione executive e sui programmi Master.

Gli Osservatori Digital Innovation della School of Management del Politecnico di Milano (www.osservatori.net) nascono nel 1999 con l’obiettivo di fare cultura in tutti i principali ambiti di Innovazione Digitale. La Vision che guida gli Osservatori è che l’Innovazione Digitale sia un fattore essenziale per lo sviluppo del Paese. La Mission degli Osservatori è produrre e diffondere conoscenza sulle opportunità e gli impatti che le tecnologie digitali hanno su imprese, pubbliche amministrazioni e cittadini, tramite modelli interpretativi basati su solide evidenze empiriche e spazi di confronto indipendenti, pre-competitivi e duraturi nel tempo, che aggregano la domanda e l’offerta di innovazione digitale in Italia. Gli Osservatori sono ormai molteplici e affrontano in particolare tutte le tematiche più innovative: Agenda Digitale, Artificial Intelligence, Big Data Analytics & Business Intelligence, Cloud Transformation, Cloud nella PA, Contract Logistics, Digital Thinking for Business, Digital Transformation Academy, Digital Insurance, eCommerce B2c, eGovernment, Enterprise Application Governance, Export, Fatturazione Elettronica & eCommerce B2b, Fintech & Digital Finance, Food Sustainability, Gestione Progettazione e PLM (GeCo), Gioco Online, HR Innovation Practice, Industria 4.0, Information Security & Privacy, Innovazione Digitale in Sanità, Innovazione Digitale nei Beni e Attività Culturali, Innovazione Digitale nel Retail, Innovazione Digitale nel Turismo, Innovazione Digitale nell’Industria dello Sport, Internet Media, Internet of Things, Mobile B2c Strategy, Mobile Banking, Mobile Payment & Commerce, Multicanalità, Omnichannel Customer Experience, Professionisti e Innovazione Digitale, Smart Agrifood, Smart Working, Startup Hi-tech, Startup Intelligence, Supply Chain Finance.



 

Dai social

iPress s.r.l. | Telefono: +39 0524 57 12 73 | Partita IVA e Codice fiscale: IT02565630346 | email: info@ipresslive.com | website: www.ipresslive.com | PEC: amministrazione@pec.ipresslive.it | Cap. Soc. €10.000,00 i.v. | R.E.A. n. PR 248741 | Cookie & Privacy Policy