ITA  EN

Osservatori.net Digital Innovation Politecnico di Milano

Milano  (MI)

Web e Social
www.osservatori.net
d'I comunicazione
Account

Piero Orlando

Mirandola Comunicazione
Account

Daniele Gatti

Simona Miele

Settori

Tecnologia 32 %

Economia e finanza 19 %

Lavoro 10 %

Comunicazione 9 %

Commercio 6 %

Cultura 4 %

Altri 17 %

Eventi Tutti

Ultimi comunicati stampa Tutti

Aumenta l’incidenza dell’eCommerce sul totale delle transazioni B2b (2.500 mld), dal 19% al 20%. I settori più digitalizzati sono largo consumo, automotive e farmaceutico Per il 48,6% delle imprese la pandemia ha spinto la digitalizzazione dei processi B2b, il 23,8% ha sentito la necessità di investire in soluzioni digitali nel 2020, il 18,4% ha attivato progetti. Nei prossimi due anni investimenti concentrati su automazione dei processi, blockchain, AI e monitoraggio della supply chain 2 mili

Marco Puelli

La crescita dell’eCommerce di prodotto continua anche nel 2021, seppure in maniera più misurata rispetto al 2020. Le prime stime prevedono un incremento del +18% che porterà i prodotti a raggiungere i 30,6 miliardi di euro di transato. Il Food&Grocery rimane il settore trainante (+38%), seguito dall’Abbigliamento e accessori (+26%) e dal Beauty (+20%). Per soddisfare l’incremento di domanda online e per supportare le mutate esigenze dei consumatori, i player hanno investito nell’innovazione dig

Daniele Gatti e Francesco Giro per Osservatori Politecnico di Milano

Spokesperson

Alessandro Perego

Direttore Scientifico e co-fondatore degli Osservatori Digital Innovation

Valentina Pontiggia

Direttore Osservatorio eCommerce B2c/Innovazione digitale nel Retail

Antonio Ghezzi

Direttore Osservatorio Startup Hi-Tech Politecnico di Milano

Alessandro Piva

Direttore Osservatorio Cloud Transformation Politecnico di Milano

Eleonora Lorenzini

Direttore Osservatorio Innovazione Digitale nel Turismo / Innovazione nei Beni e attività culturali Politecnico di Milano

Valeria Portale

Direttore Osservatorio Mobile Payment & Commerce del Politecnico di Milano

Riccardo Mangiaracina

Responsabile Scientifico Osservatorio eCommerce B2c

Samuele Fraternali

Ricercatore Senior Osservatorio eCommerce B2c

Marta Valsecchi

Direttore Osservatorio Mobile B2c Strategy / Omnichannel Customer Experience

Nicola Spiller

Direttore Osservatorio Omnichannel Customer Experience

Giorgia Sali

Ricercatore Senior Osservatorio Innovazione digitale nelle PMI

Deborah Agostino

Direttore Osservatorio Innovazione digitale nei beni e attività culturali

Ivano Asaro

Direttore Osservatorio Innovative Payments

Andrea Lamperti

Direttore Osservatorio Internet Media

Jessica Pluchino

Direttore Osservatorio Kids&Toys

Filippo Renga

Direttore Osservatorio Innovazione Digitale nel Turismo

Marco Planzi

Direttore Osservatorio Gioco Online

Giulia Sali

Ricercatore Senior Osservatorio Innovazione Digitale nelle PMI

Gallery

Le soluzioni per la Connected Car valgono 1,18 miliardi di euro, -2% sul 2019 (in linea con i principali paesi occidentali), a cui si aggiungono i sistemi di assistenza al guidatore (ADAS, 600 milioni di euro). Sono 17,3 milioni i veicoli connessi in Italia, il 45% delle vetture circolanti Il 71% dei consumatori conosce la Connected Car, il 36% utilizza almeno una funzionalità smart, quasi otto su dieci hanno intenzione di acquistare un’auto connessa in futuro L’emergenza non ha frenato l

Marco Puelli

Canali digitali sempre più usati dai cittadini: il 73% si informa online sui corretti stili di vita, il 43% sulla campagna vaccinale, il 37% ha scaricato i referti via Web Fascicolo Sanitario Elettronico ancora poco sfruttato: solo il 38% della popolazione ne ha sentito parlare e solo il 12% è consapevole di averlo utilizzato. Durante la pandemia triplica l’uso della Telemedicina da parte dei medici: la Televisita passa dal 13% al 39%. Remotizzabile il 20% delle visite a pazienti cronici, con

Marco Puelli

Per il 73% dei Direttori HR il proprio ruolo è diventato più strategico agli occhi del top management e il 91% è pronto ad affrontare i cambiamenti di digitalizzazione e Smart Working Le imprese investono in employer branding ma oltre un terzo fatica ad attrarre e trattenere i talenti. Un quarto dei collaboratori ha meno senso di appartenenza; diminuiscono i dipendenti “ingaggiati” (-16%) e “pienamente ingaggiati” (-23%) Il 60% dei Direttori HR aumenterà la spesa digitale nel 2021, la cresci

Marco Puelli

A fronte di un totale di circa 4,4 milioni di imprese attive in Italia, le quasi 220 mila PMI (imprese con un numero di addetti compreso tra 10 e 249, con meno di 50 milioni di euro di fatturato) costituiscono un pilastro del tessuto imprenditoriale italiano, rappresentando il 41% del fatturato nazionale, il 38% del valore aggiunto ed il 33% degli occupati. Su questo comparto la congiuntura economica negativa dell’ultimo anno ha avuto un impatto rilevante, con effetti di lungo periodo ancora inc

Daniele Gatti e Francesco Giro per Osservatori Politecnico di Milano

Presentati questa mattina alla XVI edizione del Netcomm Forum i dati aggiornati sul mercato eCommerce B2c in Italia: nel 2020 gli acquisti online degli italiani sono cresciuti del +3,4% e hanno raggiunto i 32,4 miliardi di euro. Una dinamica caratterizzata fortemente dagli effetti della pandemia che hanno generato un andamento opposto tra i comparti di prodotto – cresciuti del +45%, pari a 25,9 miliardi di € - e quelli di servizio, al contrario, calati del -52%, per un valore degli acquisti onli

Daniele Gatti e Paola Perfetti per Netcomm-Politecnico di Milano

I 10 settori con più investimenti in progetti di Design Thinking coprono quasi il 75% della spesa. Energia (13%), Manifattura (12,4%) e Finanza e Assicurazioni (11,8%) i più attivi. I progetti più finanziati riguardano la risoluzione di problemi complessi (Creative Problem Solving, 38,6% della spesa). Seguono le iniziative per realizzare e testare rapidamente prodotti e servizi (Sprint Execution, 24,6%), i progetti per coinvolgere i dipendenti nei processi creativi (Creative Confidence, 22,6%)

Marco Puelli

Contatori intelligenti (1,5 mld), auto connesse (1,18 mld) e smart building (685 mln) sono i primi segmenti di mercato. Smart Agricolture, Smart Factory, Smart Logistics e Smart City gli ambiti più in crescita Cresce l’Industrial IoT: progetti attivi nel 68% delle grandi aziende, solo nel 29% fra le PMI, ma diminuisce il gap. Smart Factory (66%) e Smart Logistics (27%) le applicazioni più diffuse, ma nascono progetti anche per la gestione del ciclo di vita dei prodotti (Smart Lifecycle, 7%)

Marco Puelli

I settori più importanti per le vendite B2c online all’estero sono Fashion (7,1 miliardi, 53%), Food (1,9 miliardi, 14%) e Arredamento (1,1 miliardo, 8%). L’Export online B2b vale 127 miliardi, -5%, pari al 29% delle esportazioni complessive. I principali mercati di sbocco sono Germania, Francia e Regno Unito L’emergenza Covid aumenta rischi di internazionalizzazione di tipo logistico, finanziario e commerciale. L’export digitale migliora le performance aziendali se è alto il suo peso sul fat

Marco Puelli

Nonostante un 2020 caratterizzato dalle misure di limitazione alla mobilità, lo smartphone si è confermato il mezzo preferito per navigare online. Gli italiani che si connettono via Mobile raggiungono i 35,1 milioni[1] a dicembre 2020, pari all’87% della popolazione Internet e con un incremento di 1,5 milioni rispetto a un anno prima (+4,5%). Inoltre, in media si trascorrono 77 ore al mese online da device mobili (+29% rispetto a dicembre 2019), pari all’83% del tempo speso a navigare su Interne

Daniele Gatti per Osservatori Politecnico di Milano

Profilo

La School of Management del Politecnico di Milano, costituita nel 2003, accoglie le molteplici attività di ricerca, formazione e alta consulenza, nel campo dell’economia, del management e dell’industrial engineering, che il Politecnico porta avanti attraverso le sue diverse strutture interne e consortili. La Scuola ha ricevuto nel 2007 il prestigioso accreditamento EQUIS. Nel 2009 è entrata per la prima volta nel ranking del Financial Times delle migliori Business School europee. Nel Marzo 2013 ha ottenuto il prestigioso accreditamento internazionale da AMBA per i programmi MBA e Executive MBA. La Scuola può contare su un corpo docente di più di duecento tra professori, ricercatori, tutor e staff e ogni anno vede oltre seicento matricole entrare nel programma undergraduate. La Scuola è membro PRME, Cladea e QTEM. Fanno parte della Scuola: il Dipartimento di Ingegneria Gestionale e MIP Graduate School of Business che, in particolare, si focalizza sulla formazione executive e sui programmi Master.

Gli Osservatori Digital Innovation della School of Management del Politecnico di Milano (www.osservatori.net) nascono nel 1999 con l’obiettivo di fare cultura in tutti i principali ambiti di Innovazione Digitale. La Vision che guida gli Osservatori è che l’Innovazione Digitale sia un fattore essenziale per lo sviluppo del Paese. La Mission degli Osservatori è produrre e diffondere conoscenza sulle opportunità e gli impatti che le tecnologie digitali hanno su imprese, pubbliche amministrazioni e cittadini, tramite modelli interpretativi basati su solide evidenze empiriche e spazi di confronto indipendenti, pre-competitivi e duraturi nel tempo, che aggregano la domanda e l’offerta di innovazione digitale in Italia. Gli Osservatori sono ormai molteplici e affrontano in particolare tutte le tematiche più innovative: Agenda Digitale, Artificial Intelligence, Big Data Analytics & Business Intelligence, Cloud Transformation, Cloud nella PA, Contract Logistics, Digital Thinking for Business, Digital Transformation Academy, Digital Insurance, eCommerce B2c, eGovernment, Enterprise Application Governance, Export, Fatturazione Elettronica & eCommerce B2b, Fintech & Digital Finance, Food Sustainability, Gestione Progettazione e PLM (GeCo), Gioco Online, HR Innovation Practice, Industria 4.0, Information Security & Privacy, Innovazione Digitale in Sanità, Innovazione Digitale nei Beni e Attività Culturali, Innovazione Digitale nel Retail, Innovazione Digitale nel Turismo, Innovazione Digitale nell’Industria dello Sport, Internet Media, Internet of Things, Mobile B2c Strategy, Mobile Banking, Mobile Payment & Commerce, Multicanalità, Omnichannel Customer Experience, Professionisti e Innovazione Digitale, Smart Agrifood, Smart Working, Startup Hi-tech, Startup Intelligence, Supply Chain Finance.



 

Dai social

iPress s.r.l. | Telefono: +39 0524 57 12 73 | Partita IVA e Codice fiscale: IT02565630346 | email: info@ipresslive.com | website: www.ipresslive.com | PEC: amministrazione@pec.ipresslive.it | Cap. Soc. €10.000,00 i.v. | REA: MI-2038021 | Cookie & Privacy Policy