ITA  EN

Osservatori.net Digital Innovation Politecnico di Milano

Milano  (MI)

Web e Social
www.osservatori.net
Agenzia: d'I comunicazione
Account

Piero Orlando

Agenzia: Mirandola Comunicazione
Account

Marco Ferrario

Daniele Gatti

Simona Miele

Condividi i tuoi feedback

Tutti i comunicati stampa

Nel 2018 in Italia cresce il mercato di progetti di Industria 4.0 - tra soluzioni IT, componenti tecnologiche abilitanti su asset produttivi tradizionali e servizi collegati - che si attesta su un valore di 3,2 miliardi di euro. L’85% del fatturato è composto da Industrial IoT, Industrial Analytics e Cloud Manufacturing. 800 applicazioni 4.0 censite in Italia, in media 4 per azienda. I progetti consolidati hanno portato flessibilità e minori costi. Solo nel 7,8% dei casi i lavoratori sono coinvo

Piero Orlando

Settori:  Economia e finanza, Lavoro, Tecnologia

Le imprese in grado di adattarsi facilmente e velocemente ai cambiamenti della rivoluzione digitale coinvolgono meglio i loro dipendenti, fattore critico per il successo per il futuro. Ma solo un’impresa su cinque in Italia si sta riconfigurando verso modelli agili. Il 54% delle direzioni HR oggi ha una People Strategy per cogliere le sfide della trasformazione digitale Aumentano gli investimenti nel digitale nel 52% dei dipartimenti HR. Le tecnologie più diffuse sono app per la micro-formazion

Piero Orlando

Settori:  Economia e finanza, Lavoro, Tecnologia

Il mercato dei Media in Italia si conferma in flessione: nel 2018 è diminuito del 2% e anche la prima stima per il 2019 traccia un’ulteriore decrescita del 2% che porterà l’intero comparto al di sotto dei 15 miliardi di euro. Il calo è dovuto in larga parte alle componenti Media a pagamento (-8% nel 2018 e in previsione -5% circa anche nel 2019).

Daniele Gatti per Osservatori Politecnico di Milano

Settori:  Tecnologia

Censite 835 le startup internazionali che propongono nuovi modelli di business per la sostenibilità sociale e ambientale, 2 miliardi di dollari raccolti. Israele, Svizzera e Indonesia sul podio per densità di startup agrifood sostenibili, l’Italia perde posizioni nel confronto internazionale Nuove soluzioni di economia circolare per prevenire e valorizzare le eccedenze alimentari Diversi modelli di “filiera corta” che fanno leva sulla prossimità geografica, informativa e relazionale Una fil

Piero Orlando

Settori:  Ambiente e natura, Cibo e alimentazione, Economia e finanza, Tecnologia

Per il 48% dei turisti digitali italiani, i principali strumenti di ispirazione sono recensioni e commenti letti online, a cui si aggiunge un 19% che trae indicazioni da post di altri utenti sui social network, ma in media solo il 4% dell’incasso da biglietteria per i musei italiani proviene dal sito web proprietario e l’1% da altri canali online. Aumenta l’offerta dei supporti digitali messi a disposizione (il 58% delle istituzioni culturali mette a disposizione dei visitatori il wi-fi e il 17%

Daniele Gatti per Osservatori Politecnico di Milano

Settori:  Cultura, Tecnologia, Turismo

Sistemi dipartimentali e Cartella Clinica Elettronica sono gli ambiti più rilevanti per le strutture sanitarie. Inizia a prendere piede l’Intelligenza Artificiale. Circa metà dei cittadini cerca in Internet informazioni su medici e strutture sanitarie, ma solo il 23% prenota una visita via web, appena il 19% paga online. Meno di uno su cinque comunica con il medico via email (19%), WhatsApp (17%), SMS (15%). Il 41% usa App o dispositivi wearable per monitorare lo stile di vita, uno su tre lo sm

Piero Orlando

Settori:  Economia e finanza, Salute e benessere, Tecnologia

Gli avvocati sono i professionisti che spendono di meno (6.000 euro) ma registrano la crescita di investimenti più elevata (+13,2%), mentre gli studi multidisciplinari dedicano il budget più alto (15.500 euro), seguiti da commercialisti (9.400 euro) e consulenti del lavoro (8.900 euro). Il 55% degli studi ritiene la propria dotazione hitech adatta alle esigenze attuali, ma teme che sia inadeguata in previsione futura. La tecnologia più adottata è la firma digitale (97%), seguita dalla fatturazi

Piero Orlando

Settori:  Economia e finanza, Lavoro, Tecnologia

Il canale digitale sta diventando sempre più rilevante nell’accesso ai mercati internazionali. L’eCommerce nel mondo è cresciuto del 20% nel 2018, raggiungendo il valore di 2500 miliardi di euro. In Italia, tuttavia, non si riesce ancora a sfruttare pienamente le opportunità che l’eCommerce offre a livello globale.

Settori:  Commercio, Economia e finanza, Tecnologia

Quasi metà del mercato è costituito da contatori intelligenti (1,4 mld) e automobili connesse (poco più di 1 mld). Smart Home (+52%) e Smart Factory (+40%) i segmenti più in crescita Segnali dalla Smart City: il 36% dei Comuni ha avviato progetti negli ultimi tre anni, con iniziative più robuste e innovative Il 58% delle fabbriche ha avviato un progetto di Industrial IoT, ma la diffusione rimane limitata nelle PMI 665 startup IoT internazionali, di cui 540 finanziate per 13,5 miliardi d

-- Ufficio stampa Osservatori Digital Innovation: d’I comunicazione Piero Orlando po@dicomunicazione.it mobile +39 3..

Settori:  Commercio, Comunicazione e giornalismo, Cronaca, Pubblica Amministrazione, Tecnologia

Nella fase di ricerca di trend e ispirazioni, all’interno del mondo dei giocattoli il 44% dei genitori si fa ancora consigliare da amici e parenti, mentre il 34% cerca consigli su forum e social network e il 22% si farebbe consigliare da uno “smart shopping assistant” (un bisogno che ad oggi non ha ancora trovato una risposta reale). Un mondo che si dimostra sempre più digitale ma dove la pubblicità è ancora fortemente legata alla TV: solo il 10% delle aziende, infatti, stanzia oltre il 50% dei

Daniele Gatti per Osservatori Politecnico di Milano

Settori:  Tecnologia

282 “innovatori” lo utilizzano nelle imprese italiane, il 56% da oltre 3 anni, soprattutto nei settori della finanza e assicurazioni, energia, informazione e comunicazione e PA. 291 progetti di consulenza basati sul Design Thinking in Europa, di cui 128 in Italia, senza un approccio prevalente tra i diversi modelli di Creative Problem Solving, Sprint execution, Creative Confidence e Innovation of Meaning. 145 startup nel mondo offrono soluzioni digitali a supporto del Design Thinking, con 1 mili

Piero Orlando

Settori:  Architettura ed edilizia, Economia e finanza, Tecnologia

Oltre 32 milioni di italiani utilizzano ogni mese dispositivi mobili (Smartphone e Tablet) per collegarsi a Internet, pari all’82% della popolazione online. Inoltre, ben il 41% di questi individui naviga solo da Mobile. L’advertising via Mobile supera 1,4 miliardi di euro e arriva a pesare quasi la metà (47%) degli investimenti pubblicitari online e il 17% del totale mezzi (tv, stampa, radio, Internet).

Daniele Gatti per Osservatori Politecnico di Milano

Settori: 

Ufficio Stampa Osservatori Politecnico di Milano

Settori:  Tecnologia

In Italia si attendono in media 77 giorni per l'incasso dei crediti commerciali, 91 giorni per il pagamento dei debiti. Il mercato potenziale del Supply Chain Finance in Italia è il secondo più grande d’Europa, ma cresce anche il mercato servito (pari al 28%, 147 miliardi) su cui iniziano ad affacciarsi anche le PMI. Il mercato servito è ancora dominato dalle soluzioni tradizionali, come l'Anticipo Fattura (79 miliardi di euro) e il Factoring (58 miliardi), ma sono Reverse Factoring (4 miliardi,

Piero Orlando

Settori:  Economia e finanza, Tecnologia

Boom degli acquisti di prossimità tramite Mobile Wallet: sono oltre 15,6 milioni le transazioni degli italiani che pagano con lo smartphone in negozio nel 2018, con una spesa annua di 500 € a testa

Daniele Gatti per Osservatori Politecnico di Milano

Settori:  Economia e finanza, Tecnologia

Sono 579 i progetti e gli annunci sull’utilizzo della Blockchain nel mondo di aziende e governi nel triennio 2016-2018, 328 nel solo 2018. Le aziende più attive sono attori finanziari (48%), pubbliche amministrazioni (10%) e operatori logistici (8%). In Italia 19 progetti Blockchain hanno avuto visibilità mediatica, ma i casi sono oltre 150 se si considerano anche formazione e consulenze. Investiti 15 milioni di euro. C’è molto lavoro da fare perché il 59% delle imprese non ha un budget dedicat

Piero Orlando

Settori:  Economia e finanza, Tecnologia

Il mercato pubblicitario complessivo in Italia chiude il 2018 a quota 8,2 miliardi di euro, in crescita del 4% rispetto al 2017. L’Internet advertising[1] pesa per il 36% del totale con il tasso di crescita (+11%) più alto di questo mercato. La Tv si conferma ancora come lo zoccolo duro dell’intera pianificazione pubblicitaria nel nostro Paese (+1%, per una quota pari al 47% del mercato). Cresce anche la Radio (+5%, pari al 5% del mercato), mentre decresce ancora il settore della Stampa (-6%, pa

Daniele Gatti e Alessandra Fulgoni per Osservatori Politecnico di Milano

Settori:  Tecnologia, Lavoro, Comunicazione e giornalismo, Commercio, Economia e finanza, Cultura

Il mercato italiano dei progetti di Artificial Intelligence vale appena 85 milioni di euro, ma ha grandi prospettive di sviluppo, anche grazie a mercati vicini come smart home speaker e robot collaborativi. Le imprese italiane hanno scarsa consapevolezza delle reali opportunità: solo il 12% delle medio-grandi imprese ha concluso un progetto AI in Italia, di queste il 68% è soddisfatto dei risultati. Le soluzioni più diffuse sono Virtual Assistant/Chatbot. L’AI è fondamentale per il recupero di p

Piero Orlando

Settori:  Lavoro, Economia e finanza, Tecnologia

L’Italia è tra i primi paesi europei per tasso di crescita del mercato, ma come valore è superiore soltanto alla Spagna (300 mln di euro, +59%); ancora ampio il divario con Germania (1,8 mld, +39%), Regno Unito (1,7 mld, +39%) e Francia (800 mln, +47%). La quota della filiera tradizionale scende dal 70% al 50% del mercato, perdendo terreno a favore dei retailer online e offline, che pesano per il 40% (+160%). In lieve crescita anche assicurazioni, telco e utility. Crescono conoscenza e diffusio

Piero Orlando

Settori:  Architettura ed edilizia, Lavoro, Commercio, Economia e finanza, Tecnologia

Vittorio Chiesa: “Gli interventi sono cresciuti, soprattutto quelli di privati e imprese, ma occorre che siano integrati e gestiti da ‘cabine di regia’ aperte anche a Università e centri di ricerca, se si vuole fornire un servizio al cittadino e migliorare la vita nelle città. Inoltre, la normativa dovrebbe favorire gli investimen­ti nel digitale, come è stato fatto nel settore indu­striale con il Piano Industria 4.0”. I nuovi trend: le applicazioni in ambito energetico della blockchain e dei b

Piero Orlando

Settori:  Lavoro, Economia e finanza, Ambiente e natura, Tecnologia

Il mercato italiano dell’Agricoltura 4.0 nel 2018 vale fra 370 e 430 milioni di euro, il 5% di quello globale e il 18% di quello europeo; oltre 300 soluzioni già sul mercato, impiegate dal 55% delle aziende agricole intervistate. L’età e il titolo di studio non influiscono significativamente sull’adozione di soluzioni 4.0. Il digitale innova anche tracciabilità e qualità alimentare: 133 soluzioni già disponibili, il 38% delle aziende ha migliorato l’efficacia del processo, il 32% l’efficienza. S

Piero Orlando

Settori:  Agricoltura, Lavoro, Economia e finanza, Tecnologia

In Italia cresce la diffusione del digitale per migliorare l’efficienza dei processi e per favorire un orientamento al dato, con particolare enfasi alla creazione di una vista unica sul cliente (innovazioni di back-end). Nel front-end, l’introduzione di tecnologia è mirata a favorire l’accesso alle informazioni e al prodotto così come a velocizzare e rendere più fluide le attività più critiche, come il pagamento. La spesa complessiva in digitale dei top retailer è però ancora bassa: supera di po

Daniele Gatti e Alessandra Fulgoni per Osservatori Politecnico di Milano

Settori:  Tecnologia, Lavoro, Commercio, Economia e finanza

Il 75% della spesa si concentra fra le grandi imprese, trainata dai progetti di adeguamento al GDPR e dalle componenti più tradizionali della cyber security. PMI ancora indietro: solo il 18% si trova a un livello maturo. Il 23% delle imprese si è già adeguata al GDPR, il 59% ha progetti in corso, l’88% ha un budget dedicato. Boom del Data Protection Officer, presente nel 71% delle imprese (+46%). Il 59% ha inserito un Chief Information Security Officer. Truffa, estorsione, spionaggio e interruzi

Piero Orlando

Settori:  Lavoro, Economia e finanza, Tecnologia

Nel 2018 il mercato dei Viaggi in Italia - che considera sia gli acquisti degli italiani nel nostro Paese o all’estero, sia quelli dei turisti stranieri in Italia - vale 58,3 miliardi di euro, con un incremento del 2% rispetto al 2017. La crescita è generata principalmente proprio dalla componente digitale che, con un valore complessivo di quasi 14,2 miliardi di euro, fa segnare un aumento dell’8% rispetto a dodici mesi fa, mentre la componente tradizionale cresce dell’1% e raggiunge quota 44,1

Daniele Gatti e Alessandra Fulgoni per Osservatori Politecnico di Milano

Settori:  Lavoro, Comunicazione e giornalismo, Tecnologia, Economia e finanza, Trasporti, Turismo

Gli acquisti online degli italiani tra Novembre e Dicembre valgono circa 6,8 miliardi di euro (il 25% della domanda eCommerce annuale). Il commento di Valentina Pontiggia, Direttore dell'Osservatorio eCommerce B2c Netcomm del Politecnico di Milano

Daniele Gatti e Marco Ferrario per gli Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano

Settori:  Lavoro, Comunicazione e giornalismo, Commercio, Economia e finanza, Tecnologia

Le proposte dell’Osservatorio Agenda Digitale per evitare che questo sia l’anno zero dell’innovazione digitale: non ricominciare da capo, accelerare l’attuazione, una chiara governance, sviluppare competenze digitali. L’Italia è 22esima in Europa per sforzi compiuti nell’attuazione dell’Agenda Digitale e 25esima per risultati raggiunti nei Digital Maturity Indexes. La Provincia di Trento è l’area più digitale d’Italia, all’ultimo posto la Regione Calabria. Solo il 12% dei Comuni ha effettuato lo

Piero Orlando

Settori:  Lavoro, Economia e finanza, Tecnologia

I servizi più diffusi sono mobile payment, gestione del budget personale e trasferimenti di denaro fra privati, con alto livello di soddisfazione. Il 55% delle PMI usa APP mobile per interagire con gli istituti finanziari. 147 piattaforme di Robo Advisor a livello internazionale. 275 servizi Blockchain di istituti finanziari 1.210 startup fintech & insurtech nel mondo, con 43,7 miliardi di investimenti raccolti.

Piero Orlando

Settori:  Economia e finanza, Lavoro, Tecnologia

Nel 2019 aumenta il budget ICT per quasi quattro imprese italiane su dieci. Le priorità di investimento sono Dematerializzazione, Big Data e sistemi ERP. Solo il 17% ha un sistema di metriche per misurare l’impatto dell’innovazione digitale. Il 33% delle imprese ha realizzato iniziative di Open Innovation. Oltre metà delle aziende guarda alle startup per innovare: il 33% ci collabora, il 21% ha in programma di farlo.

Piero Orlando

Settori:  Lavoro, Economia e finanza, Tecnologia

Nel 2018 le startup hi-tech italiane hanno raccolto 267 milioni di euro in più rispetto al 2017, quasi raddoppiando il valore complessivo del settore. Una crescita inedita dal 2012 (anno del primo Decreto Legge sulle startup innovative), che rafforza il trend positivo degli ultimi anni e il ruolo degli investitori esteri - formali e informali - che raggiungono il 38% del capitale messo a disposizione.

Daniele Gatti e Alessandra Fulgoni per Osservatori Politecnico di Milano

Settori:  Lavoro, Comunicazione e giornalismo, Economia e finanza, Tecnologia

I clienti multicanale, ossia coloro per i quali il digitale ha un ruolo nel percorso di acquisto, raggiungono i 35,5 milioni (+3,8 milioni di individui rispetto al 2017) e rappresentano il 67% della popolazione italiana 14+. Il 40% delle aziende dichiara un forte commitment del vertice aziendale, ma i principali obiettivi di un approccio omnicanale sono ancora tattici e non di lungo periodo.

Daniele Gatti e Alessandra Fulgoni per Osservatori Politecnico di Milano

Settori:  Tecnologia, Lavoro, Comunicazione e giornalismo, Economia e finanza

Concentrato nelle grandi imprese l’88% della spesa, le Pmi ferme al 12%. Il 45% degli investimenti per software, il 34% per i servizi, il 21% per risorse infrastrutturali. Un terzo delle grandi aziende ha introdotto competenze di Machine Learning, il 44% utilizza Analytics Real-time o Near Real-Time. Il 56% ha già in organico Data Analyst, il 46% Data Scientist, il 42% Data Engineer. 443 startup Big Data Analytics nel mondo, per un totale di 4,74 mld $ di finanziamenti

Piero Orlando

Settori:  Lavoro, Economia e finanza, Tecnologia

Il commento di Valentina Pontiggia, Direttore dell'Osservatorio eCommerce B2c, sulle stime per il Black Friday 2018 in Italia. Oltre il 30% delle vendite sarà tramite smartphone. Assistenti virtuali, smartphone, tv, sneakers, gioielli e cosmetici saranno tra i prodotti più acquistati.

Daniele Gatti e Alessandra Fulgoni per Osservatori Politecnico di Milano

Settori:  Moda, Tecnologia, Salute e benessere, Lavoro, Comunicazione e giornalismo, Economia e finanza, Hobby e tempo libero

Aumenta per il quinto anno consecutivo il fatturato della logistica conto terzi in Italia. L'outsourcing vale il 40,5% delle attività logistiche complessive. Torna a crescere il numero degli operatori: 97mila, +2,2% La rivoluzione 4.0 entra nella logistica: con le nuove soluzioni il 48% delle imprese prevede un aumento della produttività, il 37% maggiore visibilità sui processi, il 27% migliore tracciabilità Nuovo impulso al settore grazie all’innovazione, all’attenzione alla customer expe

d'I Comunicazione: Piero Orlando po@dicomunicazione.it Mob 3351753472 Marco Puelli mp@dicomunicazione.it Mob 3201144691

Settori:  Commercio, Economia e finanza, Tecnologia, Trasporti

Più della metà delle grandi imprese e l’8% delle PMI ha iniziative concrete Smart Working. Le prime iniziative sono presenti anche nel settore pubblico per cui è stato uno stimolo la legge sul Lavoro Agile dello scorso anno. Gli Smart Worker sono più̀ soddisfatti dell’organizzazione del lavoro rispetto alla media degli altri lavoratori (39%, contro il 18%) e del rapporto con i colleghi (40% contro il 23%). Lo Smart Working aumenta del 15% la produttività per lavoratore e riduce del 20% il tasso

Piero Orlando

Settori:  Cultura, Lavoro, Economia e finanza, Tecnologia, Pubblica Amministrazione

Continua il percorso di crescita dell’eCommerce B2c in Italia: il valore degli acquisti online supera nel 2018 i 27,4 miliardi di euro, con un incremento del 16% rispetto al 2017. La crescita del mercato in valore assoluto, pari a 3,8 miliardi di euro, è la più alta di sempre.

Daniele Gatti e Alessandra Fulgoni per Osservatori Politecnico di Milano

Settori:  Cultura, Lavoro, Comunicazione e giornalismo, Commercio, Tecnologia, Economia e finanza, Cibo e alimentazione, Trasporti

Prosegue la ripresa del mercato dei viaggi in Italia: nel 2018 la crescita prevista del comparto si assesta attorno al 2%, per un valore complessivo di 58,3 miliardi di euro, che comprende sia gli acquisti degli italiani che restano nel nostro Paese (mercato domestico) o che vanno all’esterno (mercato outgoing), sia quelli dei turisti stranieri in Italia (mercato incoming). A trainare la crescita è anche quest’anno l’innovazione digitale, che solo a livello di acquisti e prenotazioni farà regist

Settori:  Comunicazione e giornalismo, Commercio, Tecnologia, Economia e finanza, Trasporti, Turismo

In Italia i progetti di trasformazione per le infrastrutture critiche e la specializzazione dell’offerta di servizi verticali e “core” sono diventati la norma in molti ambiti e settori di impresa: l’82% delle imprese medio-grandi utilizza almeno un servizio in Public Cloud, nel 23% dei casi in maniera estesa su processi core. Le imprese italiane hanno ormai iniziato il percorso verso la nuvola e, anzi, lo hanno reso parte integrante della propria strategia IT, ritenendolo una soluzione preferenz

Daniele Gatti per Osservatori Politecnico di Milano

Settori:  Comunicazione e giornalismo, Tecnologia, Economia e finanza, Lavoro

Nell’ultimo anno l’utenza multicanale è cresciuta di 3,8 milioni e ben sette punti percentuali rispetto al 2017, dopo cinque anni di stabilità, ed è pari al 67% della popolazione sopra i 14 anni. Ma per uno su tre il digitale non ha ancora un ruolo nel percorso di acquisto. Fra i consumatori multicanale crescono sia gli InfoShopper (1,3 milioni rispetto al 2017) che gli eShopper (+2,5 milioni rispetto 2017). Si diffondono i comportamenti di consumo più evoluti in tutte le fasce di età: i gruppi

Piero Orlando

Settori:  Lavoro, Commercio, Tecnologia, Economia e finanza

I risultati delle ricerche condotte dall’Osservatorio eGovernment sulle PA locali e da Unioncamere sulle imprese italiane.

Piero Orlando

Settori:  Lavoro, Economia e finanza, Tecnologia, Pubblica Amministrazione

La consegna in un giorno definito e “al piano” è offerta da circa il 40% degli operatori, mentre i servizi che puntano alla riduzione dei recapiti falliti, come la consegna al sabato, serale o su appuntamento, sono adottati dal 20% dei merchant. Meno diffusi i servizi che puntano sulla velocità, come la consegna same day (15% dei merchant) e la consegna in due ore (6% dei merchant, concentrati nel food delivery).

Marco Ferrario e Daniele Gatti per gli Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano

Settori:  Lavoro, Comunicazione e giornalismo, Commercio, Tecnologia, Economia e finanza, Trasporti

Il volume complessivo di raccolta nei primi mesi del 2018 è superiore a tutto il 2017. L’equity crowdfunding arriva a 33,3 milioni di euro complessivi, il lending crowdfunding a 216,9 milioni di euro, primi passi del real estate crowdfunding. I risultati del 3° Report italiano sul Crowdinvesting della School of Management del Politecnico di Milano

Piero Orlando

Settori:  Lavoro, Economia e finanza, Tecnologia

La spesa in advertising online dei merchant eCommerce italiani rimane rivolta prevalente alla componente Desktop (59%), ma lo Smartphone continua a crescere passando dal 35% nel 2017 al 37% del totale nel 2018.

Daniele Gatti e Marco Ferrario per Osservatorio eCommerce B2c

Settori:  Lavoro, Comunicazione e giornalismo, Commercio, Tecnologia, Economia e finanza

L’obbligo di fatturazione elettronica è realtà e le aziende italiane sono già pronte: solo 5% di grandi imprese e 9% di PMI non sa come organizzarsi o non ne è a conoscenza. Continua a crescere il transato eCommerce B2b che raggiunge i 335 miliardi di euro pari al 15% degli scambi fra imprese. Circa 130mila imprese hanno adottato soluzioni di eCommerce B2b (+8%), connesse attraverso 470 Extranet che supportano le relazioni con clienti (40%) e fornitori (56%); 13.000 imprese (+8%) scambiano 165 m

Piero Orlando

Settori:  Lavoro, Tecnologia, Economia e finanza

Cresce il mercato di Industria 4.0 in Italia e nel 2017 attestandosi su un valore compreso fra 2,3 e 2,4 miliardi di euro. Il 90% riguarda progetti Industrial IoT, Analytics e Cloud Manufacturing. Aumenta la conoscenza di Industria 4.0: solo il 2,5% delle imprese non sa cosa sia, il 55% ha già realizzato soluzioni 4.0. Mediamente ogni impresa ha già adottato 3,7 applicazioni, soprattutto IoT e Analytics. Il 92% delle imprese conosce le misure del Piano Nazionale Industria 4.0, metà dichiara di a

Piero Orlando

Settori:  Lavoro, Economia e finanza, Tecnologia, Trasporti

Nel mondo circa 400 startup agri-food con obiettivi di sostenibilità, 605 milioni di dollari di finanziamenti raccolti. Italia terza al mondo per densità di nuove imprese agri-food sostenibili (14) ma mercato ancora in evoluzione. Le startup propongono nuovi modelli di business per la sostenibilità sociale e ambientale del settore. Tra i principali obiettivi perseguiti anche la creazione di valore dallo spreco alimentare. Grande potenziale con la collaborazione startup/aziende, ma anche tra azie

Piero Orlando

Settori:  Agricoltura, Lavoro, Economia e finanza, Cibo e alimentazione, Trasporti, Tecnologia

Il progetto “L'innovazione digitale come strategia di brand” è il modello virtuoso del 2017/2018, scelto dall’Osservatorio del Politecnico di Milano a rappresentanza dell’ecosistema culturale italiano nel pieno del proprio processo di digitalizzazione.

Daniele Gatti per Osservatori Politecnico Milano

Settori:  Tecnologia, Cultura, Comunicazione e giornalismo, Moda, Turismo

La ripresa del mercato Media iniziata nel 2016 (+3,1%) non ha trovato slancio nel 2017: il mercato Media italiano, che include i ricavi derivanti sia dalla vendita di contenuti sia dalla raccolta pubblicitaria, si è chiuso praticamente in pareggio (-0,1%) rispetto all’anno precedente, con un valore di 15,8 miliardi di euro.

Daniele Gatti e Alessandra Fulgoni per Osservatori Politecnico di Milano

Settori:  Tecnologia, Cultura, Lavoro, Comunicazione e giornalismo, Commercio

Passare dal palinsesto TV ai servizi video via web diventa prassi sempre più comune per tutte le fasce d’età: se infatti il 51% degli italiani si lascia ancora guidare dalla programmazione televisiva tradizionale, anche il 33% del pubblico più anziano dichiara di dedicare lo stesso numero di ore a programmi TV e a contenuti video su internet.

Daniele Gatti e Alessandra Fulgoni per Osservatori Politecnico di Milano

Settori:  Cultura, Lavoro, Comunicazione e giornalismo, Hobby e tempo libero, Tecnologia

Il percorso di innovazione digitale all’interno dei musei sta proseguendo attraverso l’ampliamento dell’offerta di informazioni e servizi sia sui canali proprietari (sito web in primis) che non (Tripadvisor e social network).

Daniele Gatti per Osservatorio Innovazione nei beni e Attività Culturali del Politecnico di Milano

Settori:  Cultura, Architettura ed edilizia, Comunicazione e giornalismo, Hobby e tempo libero, Pubblica Amministrazione, Maschile, Tecnologia

Nel 2018 il valore degli acquisti online toccherà i 27 miliardi di euro con un incremento di oltre 3,6 miliardi di € rispetto al 2017. Tra i settori in maggiore crescita: Giocattoli (+48%), Arredamento & Home Living (+44%), Food&Grocery (+34%). L’incidenza degli acquisti effettuati via smartphone è pari a circa un terzo dell’intero mercato e-commerce.

Daniele Gatti per Osservatorio eCommerce B2c del Politecnico di Milano - Netcomm

Settori:  Tecnologia, Economia e finanza, Trasporti, Turismo

Alcune società sportive evolvono verso società di intrattenimento, utilizzando il proprio marchio in ambiti diversi da quello sportivo. Si diffondono gli E-Sport a livello globale, in forte crescita sia in termini di ricavi che di pubblico, ma in Italia stentano a decollare. In Italia soltanto Roma, Genoa, Sampdoria e Cagliari hanno la loro squadra, ma altri ci stanno pensando. Gli stadi si trasformano in Smart Arena, centri di intrattenimento che sfruttano il digitale per migliorare l’esperienz

Piero Orlando

Settori:  Lavoro, Economia e finanza, Hobby e tempo libero, Sport, Tecnologia

Il 35% delle Direzioni HR ha predisposto una strategia che, in base al business plan dell’azienda, indirizza competenze, modelli organizzativi e stili di leadership per cogliere le sfide della trasformazione digitale, il 48% la considera un tema di interesse per il 2018. La principale sfida indicata dai Direttori HR è lo sviluppo di cultura e competenze digitali (54%), ma solo il 22% ha adottato iniziative per sviluppare cultura e conoscenza circa il Digitale fra i dipendenti e soltanto il 16% h

Piero Orlando

Settori:  Lavoro, Economia e finanza, Cultura, Tecnologia

Alla luce del Piano triennale per l’Informatica, nei prossimi tre anni crescerà il budget dedicato alla gestione esterna delle risorse IT della PA, verso modelli di Public Cloud e verso modelli Community, che vedono come protagonisti le società in-house e i futuri Poli Strategici Nazionali. Si affermerà un ecosistema ibrido tra risorse on-premises ed esternalizzate: un’evoluzione che richiede nuovi modelli di governance e competenze IT per il personale.

Piero Orlando

Settori:  Lavoro, Economia e finanza, Tecnologia, Pubblica Amministrazione

Cartella Clinica Elettronica e servizi digitali ai cittadini gli ambiti più rilevanti per le strutture sanitarie. Cresce la spesa per la Telemedicina, ma non la diffusione. Big Data strategici anche per GDPR. La maggior parte dei cittadini preferisce accedere di persona per consulto medico (86%), pagamento delle prestazioni (83%) e ritiro dei referti (80%). Solo il 15% comunica con il medico via email, il 13% via Sms e il 12% via WhatsApp. Si diffondono le App per monitorare lo stile di vita.

Piero Orlando

Settori:  Lavoro, Economia e finanza, Salute e benessere, Pubblica Amministrazione, Tecnologia

Gli avvocati sono i professionisti che spendono di meno (5.300 euro) ma registrano la crescita di investimenti più elevata (+15%), mentre gli studi multidisciplinari dedicano il budget più alto (14.100 euro), seguiti da commercialisti (8.800 euro) e consulenti del lavoro (8.700 euro). Il 60% degli studi ritiene la propria dotazione hitech adatta alle esigenze attuali, ma teme che sia inadeguata in previsione futura. L’80% ha un archivio almeno in parte digitale, il 46% è sul cloud. Le tecnologie

Piero Orlando

Settori:  Lavoro, Economia e finanza, Tecnologia

Nel 2017 boom di progetti (+73%) e annunci (+273%) basati sulla blockchain. Principalmente usata per processi di pagamento, ma anche tracciamento e supply chain, gestione documenti e mercati finanziari. Sei progetti su dieci riguardano la finanza, ma la tecnologia si diffonde anche per l’uso di governi, logistica, utility, agrifood, assicurazioni. 29 banche centrali stanno studiando come utilizzarla per le loro valute. In Italia sviluppo ancora agli albori, è difficile individuare con chiarezza

Piero Orlando

Settori:  Lavoro, Economia e finanza, Tecnologia

I servizi sono il motore della crescita e costituiscono il 34% del mercato (1,25 miliardi di euro, con un aumento del 52% rispetto al 2016). Quasi la metà del mercato è trainata da contatori intelligenti (26%) e automobili connesse (22%), poi Smart Building (14%), Smart Logistics (9,7%) e Smart City (8,6%). Smart Metering, Smart Car, Smart Home e Industrial IoT gli ambiti di maggiore prospettiva nel 2018. Aumenta la fiducia degli investitori verso le startup IoT a livello internazionale: cresce

Piero Orlando

Settori:  Lavoro, Economia e finanza, Tecnologia

Il valore del mercato dei giochi online regolamentati con vincita in denaro nel 2017 è stato pari a 1,38 miliardi di €, in crescita del 34% rispetto al 2016, con un’incidenza del 7,2% rispetto al valore complessivo del settore Gioco (offline + online).

Daniele Gatti per Osservatorio Gioco Online del Politecnico di Milano

Settori:  Comunicazione e giornalismo, Tecnologia

Si diffonde l’economia della condivisione, soprattutto fra le nuove imprese innovative, ponendo le basi per un modello economico inedito. Censite 195 startup a livello internazionale attive negli ambiti P2P Lending, Pseudo-Sharing, Gig Economy, Professional Services, Pooling Economy. In Italia 26 startup: Supermercato24, ProntoPro e Moovenda sul podio delle più finanziate.

Piero Orlando

Settori:  Cultura, Lavoro, Economia e finanza, Tecnologia

Sono 1.012 le startup digital sport a livello internazionale, di cui 686 finanziate, per un investimento complessivo di oltre 4 miliardi di dollari. In Italia le startup finanziate sono 24 (su un totale di 50) e hanno raccolto più di 17 milioni di dollari. Le soluzioni digitali nello sport vengono utilizzate per monitorare le prestazioni atletiche, ottimizzare la gestione degli eventi e dei processi aziendali delle società e migliorare l’esperienza del pubblico. Piattaforme online, app e IoT le

Piero Orlando

Settori:  Tecnologia, Lavoro, Economia e finanza, Sport

L'Export online diretto di beni di consumo vale 2,3 miliardi di euro (il 25% dell’Export digitale), quello indiretto abilitato da operatori stranieri 6,9 miliardi (75%). I grandi retailer online sono il principale canale di eCommerce all’estero, seguito da marketplace e siti di vendite private. Il 66% delle esportazioni online riguarda il Fashion, il 15% il Food, il 7% l’Arredamento. Poco più di un terzo delle aziende consumer usa canali eCommerce per le esportazioni, ma solo il 2% utilizza sol

Piero Orlando

Settori:  Moda, Architettura ed edilizia, Lavoro, Commercio, Tecnologia, Economia e finanza, Cibo e alimentazione, Trasporti

Il commento di Ivano Asaro e Valeria Portale, direttori dell'Osservatorio Mobile Payment & Commerce del Politecnico di Milano

Marco Ferrario e Daniele Gatti per gli Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano

Settori:  Commercio, Tecnologia, Economia e finanza

Cresce l’interesse per il Design Thinking, l’approccio alternativo all’innovazione che integra capacità analitiche ad attitudini creative. Si diffonde l’adozione in Italia attraverso interpretazioni ed evoluzioni particolarmente originali: lo studio si concentra su oltre 60 aziende che adottano il Design Thinking per risolvere problemi complessi, realizzare e testare prodotti o servizi pilota e coinvolgere i lavoratori nel processo creativo. Censite 150 startup a livello internazionale che offro

Piero Orlando

Settori:  Lavoro, Economia e finanza

In Italia si attendono in media 98 giorni per l'incasso dei crediti commerciali, 124 giorni per il pagamento dei debiti. Il mercato potenziale del Supply Chain Finance in Italia è il più grande d’Europa, grandi opportunità da cogliere per il finanziamento delle imprese, soprattutto PMI. Il mercato servito è ancora dominato dalle soluzioni tradizionali, come l'Anticipo Fattura (75 miliardi di euro) e il Factoring (58 miliardi), ma è il Reverse Factoring a crescere più veloce (3 miliardi, +7%). Si

Piero Orlando

Settori:  Economia e finanza, Lavoro, Tecnologia, Trasporti

Dopo anni di lento movimento, nel 2017 il Mobile Payment & Commerce sembra essere davvero pronto a decollare anche in Italia. Aumentano il numero degli utilizzatori di Mobile Payment in Italia e il loro livello di soddisfazione, così come gli esercenti (soprattutto i più grandi) che dimostrano di aver ormai compreso il valore di queste soluzioni, predisponendo i punti cassa e formando il personale.

Marco Ferrario e Daniele Gatti per Osservatori Politecnico di Milano

Settori:  Tecnologia, Cultura, Economia e finanza, Lavoro, Commercio

Il 70% del mercato è venduto dalla filiera tradizionale, ma crescono i canali alternativi come retailer online e offline, assicurazioni, telco e utility. Il 38% dei consumatori italiani possiede già in casa almeno un oggetto connesso. Di questi, il 74% ha richiesto un professionista per l’installazione, il 51% è preoccupato per i rischi legati alla privacy e ai cyber attacchi da parte di malintenzionati.

Piero Orlando

Settori:  Lavoro, Economia e finanza, Tecnologia

14/02/2018

Gli italiani passano 45 ore al mese connessi da Mobile, il Mobile Advertising continua a crescere (+49%) e supera il miliardo di euro

Settori:  Comunicazione e giornalismo, Tecnologia

Settori:  Cultura, Lavoro, Comunicazione e giornalismo, Economia e finanza, Tecnologia

Individuati 469 casi di utilizzo di intelligenza artificiale a livello internazionale. In Italia le soluzioni più utilizzate sono quelle di Intelligent Data Processing (35%) e i Virtual Assistant/Chatbot (25%). I settori più avanti nell’adozione di progetti di intelligenza artificiale sono Banking-Finance-Insurance e Automotive, Energia, Logistica e Telco Le startup internazionali dell’AI sono 460 e hanno raccolto 2,2 miliardi di dollari, con un finanziamento medio in crescita nell’ultimo

Piero Orlando

Settori:  Lavoro, Economia e finanza, Tecnologia

Il 78% della spesa si concentra fra le grandi imprese, trainata dai progetti di adeguamento al GDPR e dalle componenti più tradizionali della cyber security Il 51% delle imprese ha già in corso progetti strutturati di adeguamento al GDPR, il 34% sta analizzando i requisiti. Il 58% ha un budget dedicato per l’adeguamento alla normativa Il 28% delle imprese ha un Data Protection Officer. Emergono nuove figure professionali come il Security Administrator, Security Architect e l’Ethical Hacker

Piero Orlando

Settori:  Lavoro, Economia e finanza, Tecnologia

Dai motori a gas naturale (LNG) alle app per tracciare le consegna, passando per i carrelli con batterie agli ioni di litio, le consegne brandizzate e il ripensamento dei magazzini: le soluzioni innovative messe in campo dagli operatori logistici Continua a crescere la logistica conto terzi in Italia: 80 miliardi il fatturato previsto nel 2017, +1,8% rispetto all’anno precedente. L'outsourcing rappresenta il 40% delle attività logistiche complessive, per un valore di mercato di 44,6 miliardi.

Piero Orlando

Settori:  Agricoltura, Lavoro, Economia e finanza, Cibo e alimentazione, Trasporti, Tecnologia

Oltre 300 soluzioni Smart AgriFood in Italia: le tecnologie digitali garantiscono più qualità dei prodotti e più efficienza nella filiera. Meno dell’1% della superficie coltivata è gestito con l'Agricoltura 4.0. Cruciale per lo sviluppo la raccolta dei dati: nei campi utilizzate soprattutto soluzioni di Internet of Things, analytics e software di elaborazione. La spinta innovativa delle startup: 481 nuove imprese internazionali dal 2011 nell’AgriFood, il 12% è italiano.

Piero Orlando

Settori:  Agricoltura, Lavoro, Economia e finanza, Cibo e alimentazione, Tecnologia

Il 16% degli italiani ha utilizzato servizi Fintech nel 2017, soprattutto mobile payment, mobile wallet e strong authentication Il 56% degli utenti delle banche è attivo da pc, tablet e smartphone, ma la maggior parte degli istituti gestisce ancora allo sportello la clientela. Grandi aziende internazionali e nuove imprese entrano nel settore. 25,7 miliardi di dollari di finanziamenti alle startup Fintech mondiali nel periodo 2014-2017 Cresce la consapevolezza sulla Blockchain, usata principa

Piero Orlando

Settori:  Economia e finanza, Lavoro, Tecnologia

L'Italia mostra miglioramenti nell'attuazione dell'Agenda Digitale, ma nei Digital Maturity Indexes è ancora terzultima in Europa per fattori abilitanti e quartultima per risultati raggiunti. Gli italiani hanno strumenti tecnologici per sfruttare le opportunità del digitale: l'88% ha almeno un dispositivo tecnologico tra smartphone, PC o tablet, l'85% un accesso a internet. Ma le competenze digitali sono inferiori alla media europea. Solo il 26% dei cittadini usa esclusivamente canali digitali p

Piero Orlando

Settori:  Lavoro, Economia e finanza, Pubblica Amministrazione, Tecnologia

Nel 2018 aumenta il budget ICT per oltre un’impresa italiana su tre (36%), con un tasso di crescita fra l’1,8% e l’1,9% per il 2018. Le priorità di investimento sono Big Data Analytics, Dematerializzazione e sistemi ERP. Il 39% delle aziende ha un budget digitale anche in altre unità aziendali Cresce l’interesse per l'open innovation e il ruolo delle startup, ma meno di un’azienda su tre ha già iniziative di questo tipo. Il 38% delle imprese collabora con startup.

Piero Orlando

Settori:  Lavoro, Economia e finanza, Tecnologia

Crescono sia il contributo sia degli attori informali come Business Angel Network e piattaforme di Equity Crowdfunding (89 milioni di Euro), sia quello proveniente da fonti internazionali (92 milioni di Euro), soprattutto da Stati Uniti e Regno Unito. Il 46% delle startup hi-tech italiane finanziate si rivolge a clienti esteri, ma dalla distribuzione dei ricavi provenienti da oltreconfine emerge come oltre 8 startup su 10 vantino meno del 50% di fatturato di origine estera.

Marco Ferrario e Daniele Gatti per Ufficio stampa Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano

Settori:  Lavoro, Comunicazione e giornalismo, Economia e finanza, Tecnologia

È notizia di ieri l’assegnazione della sede dell’EMA ad Amsterdam e non a Milano; è notizia di settimana scorsa l’uscita della nazionale italiana di calcio dal mondiale.

Settori:  Lavoro, Comunicazione e giornalismo, Cultura, Tecnologia

È notizia di oggi che anche Satispay, la startup italiana dei pagamenti tramite smartphone, entra a far parte dell’ecosistema PagoPA, il sistema di pagamento elettronico per la Pubblica Amministrazione. A brevissimo, quindi, gli utenti di Satispay potranno pagare le tasse direttamente dal proprio cellulare.

Settori:  Tecnologia, Economia e finanza, Comunicazione e giornalismo

Il 42% della spesa va in software, il 33% in servizi, il 25% in infrastrutture abilitanti. Le grandi imprese rappresentano l'87% del mercato, ma crescono gli investimenti delle PMI. Maggiore diffusione in banche, industria e telecomunicazioni. Per il 43% dei CIO gli Analytics sono la priorità di investimento nel 2017 per l’innovazione digitale. Il data scientist è già presente in quasi un’azienda su due.

Piero Orlando

Settori:  Lavoro, Economia e finanza, Tecnologia

Sono 31,7 milioni (pari al 60% della popolazione di età superiore a 14 anni) gli italiani che utilizzano Internet in una o più fasi del processo di acquisto, ma la personalizzazione del contenuto in funzione dell’utente che accede a un sito o a un’app non è ancora particolarmente diffusa: il 29% delle aziende analizzate la fa, il 43% ci sta lavorando, ma il 28% non l’ha ancora inserita nella tabella di marcia. Più della metà delle aziende intervistate non ha un unico Crm in cui raccoglie tutte

Marco Ferrario e Daniele Gatti per Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano

Settori:  Comunicazione e giornalismo, Economia e finanza, Tecnologia

Il 2017 fa registrare una evoluzione del mercato Cloud che complessivamente si avvicina ai 2 miliardi di € (+18%), in particolare nei contesti di Cloud Enabling Infrastructure e Public Cloud con una crescita dei settori di Automation e Convergenza (+10%),Virtual private Cloud (+16%) e Public e Hybrid Cloud (+24%).

Marco Ferrario e Daniele Gatti per Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano

Settori:  Comunicazione e giornalismo, Economia e finanza, Tecnologia

Tra i top retailer crescono le innovazioni a supporto della customer experience in punto vendita (il 91% dei rispondenti ne ha implementata almeno una) come chioschi, touch point e sistemi per l’accettazione di pagamenti innovativi, seguite da quelle di back-end trainate da CRM e sistemi di monitoraggio dei clienti in store. L’innovazione per sviluppare il punto vendita del futuro passa attraverso quattro cantieri: integrazione omnicanale tra il negozio e le iniziative digitali (indicato dal 57%

Marco Ferrario e Daniele Gatti per Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano

Settori:  Lavoro, Comunicazione e giornalismo, Tecnologia, Economia e finanza, Cultura, Commercio

Alcuni segnali di miglioramento per la Smart City in Italia, ma le iniziative si arenano spesso dopo la fase di slancio iniziale. I principali ostacoli sono la mancanza di risorse e di competenze, oltre alla governance non definita: per far ripartire la Smart City è necessario definire una strategia nazionale condivisa. La maggior parte dei progetti negli ultimi tre anni riguarda illuminazione intelligente, servizi turistici, raccolta rifiuti, mobilità e sicurezza. Due comuni su tre non utili

Piero Orlando

Settori:  Economia e finanza, Cultura, Lavoro, Comunicazione e giornalismo, Commercio, Tecnologia, Pubblica Amministrazione

Soltanto il 16% delle aziende non sta introducendo nuovi processi, strumenti, modalità di collaborazione fra dipartimenti o nuove competenze per adeguarsi alla trasformazione digitale L’investimento medio in sviluppo delle applicazioni aziendali e digitalizzazione dei processi è pari al 24% della spesa IT e in crescita, ma le imprese lamentano ancora un gap di competenze sia internamente (49%) sia da parte dei fornitori (32%). I trend considerati più rilevanti dai CIO intervistati sono Collabo

Piero Orlando

Settori:  Lavoro, Economia e finanza, Tecnologia

Aumenta per il quarto anno consecutivo il fatturato della logistica conto terzi in Italia. L'outsourcing rappresenta il 40% delle attività logistiche complessive. Cresce la concentrazione: 95mila aziende (-2,2%) e aumenta il fatturato dei grandi operatori. Le Logistics APP sono sempre più utilizzate anche fuori dell’home delivery, con postino intelligente, calcolo del tempo di arrivo previsto in real time, integrazione con IoT e “Chat” tra driver e back-office Si affermano nuove tecnologie gre

Piero Orlando

Settori:  Lavoro, Commercio, Economia e finanza, Trasporti, Tecnologia

Presentata alle Fiere Zootecniche Internazionali di Cremona la ricerca dell’Osservatorio Smart AgriFood sul settore del lattiero-caseario 4.0: attraverso soluzioni digitali minori costi, più qualità, sicurezza alimentare, rispetto delle norme. L’utilizzo di internet per garantire la qualità dell’alimentazione dei bovini può far risparmiare circa 64.000 euro l'anno all'ecosistema di un solo caseificio. La ricetta veterinaria elettronica può ridurre i costi tra i 12,2 e i 26,4 milioni di euro l

Piero Orlando

Settori:  Agricoltura, Lavoro, Economia e finanza, Cibo e alimentazione, Trasporti

Cresce il valore della componente digitale sul mercato italiano, che comprende anche la spesa dei turisti stranieri, oltrepassando un quinto del totale (+9% nel 2017 mentre nel 2016 cresceva dell’8%). Il mondo dei Trasporti raccoglie il 73% del mercato (con un incremento del valore pari all’8%), seguito dalle Strutture ricettive con il 15% (+10%) e dai Pacchetti viaggio con il 12% (+15%). Rimane costante l’incidenza del transato derivante dai canali indiretti sul totale del mercato digital

Marco Ferrario e Daniele Gatti per Politecnico di Milano

Settori:  Comunicazione e giornalismo, Economia e finanza, Tecnologia, Turismo

Il 36% delle grandi imprese ha già progetti strutturati di Smart Working, il 7% delle PMI e il 5% delle PA. Gli Smart Worker sono l'8%. Ma poche iniziative ripensano complessivamente l’organizzazione del lavoro. Enormi i benefici potenziali da un'adozione matura del Lavoro Agile: +15% di aumento della produttività, meno assenteismo e costi, miglioramento del work-life balance, riduzione dell'inquinamento. Vincono lo Smart Working Award 2017 AXA, CNH Industrial, Costa Crociere, Generali Italia

Piero Orlando

Settori:  Lavoro, Economia e finanza, Pubblica Amministrazione

10/10/2017

DHL Italia partecipa all’Osservatorio eCommerce b2c in Italia: servono visione, coraggio, perseveranza!

Marco Ferrario e Daniele Gatti per Politecnico di Milano

Settori: 

Il mercato legato ai prodotti raggiunge i 12,2 miliardi di euro (52% del totale), grazie principalmente alla crescita di Informatica ed Elettronica (+28%), Abbigliamento (+28%), Food & Grocery (+43%) e Arredamento e home living (+31%).

Marco Ferrario e Daniele Gatti per Ufficio stampa Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano

Settori:  Lavoro, Comunicazione e giornalismo, Commercio, Tecnologia, Economia e finanza, Cibo e alimentazione, Trasporti

10/10/2017

L’eCommerce: uno strumento di rilancio dell’economia italiana

Commento di Susana Voces, General Manager di eBay in Italia e Spagna, a margine del Convegno Osservatorio eCommerce B2C promosso dalla School of Management del Politecnico di Milano e da Netcomm

Settori:  Economia e finanza, Tecnologia, Cultura

A trainare l’innovazione, i settori manifatturiero (24%) e bancario (20%), seguiti da telco e media (15%) e utility oil & gas (10%). Le criticità principali che frenano l’adozione di soluzioni Cloud continuano a riguardare l’integrabilità degli applicativi con i Sistemi Informativi interni e le tematiche della sicurezza e della compliance dei servizi. Il Centro Italia è l’area con maggiore adozione, seguita da vicino da nord est e nord ovest.

Marco Ferrario e Daniele Gatti per Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano

Settori:  Comunicazione e giornalismo, Economia e finanza, Tecnologia

Nella maggioranza degli enti locali (60%) sono stabili gli investimenti in innovazione. Solo il 44% ha almeno un progetto in corso e il 78% non ha un ufficio tecnico dedicato ai progetti di eGovernment. Il 35% dei Comuni è ancora poco digitalizzato, solo il 4% è un “Digital Champion”. Ma il 79% degli enti ha già un sistema di gestione documentale e il 71% un sistema di conservazione digitale. Poco diffuso invece il riuso di software. Il 2016 è l'anno della svolta nei pagamenti alla PA: il 59% d

Piero Orlando

Settori:  Lavoro, Economia e finanza, Pubblica Amministrazione, Tecnologia

Nel 2017 il mercato online Food&Grocery vale 812 milioni di euro, +37% rispetto al 2016. Nonostante la crescita sia la più alta tra quelle registrate nei principali comparti merceologici online (tutti compresi tra +6% e +27%), il Food&Grocery incide solo per il 4% del mercato eCommerce B2c italiano, pari complessivamente a 23,1 miliardi di euro.

Settori:  Commercio, Tecnologia, Economia e finanza, Cibo e alimentazione

Cresce a doppia cifra il mercato di Industria 4.0 in Italia nel 2016, ma il vero potenziale è ancora da esprimere. Il 63% del mercato riguarda progetti Industrial IoT, poi Analytics, Cloud e robotica avanzata. Aumenta la conoscenza dell'Industria 4.0: solo l'8% delle imprese non sa cosa sia. Grande vitalità tra le imprese che in media hanno già adottato 3,4 applicazioni, soprattutto di IoT e Analytics. Piano Nazionale Industria 4.0: il 61% delle imprese sta valutando attivamente come sfruttarl

Piero Orlando

Settori:  Lavoro, Economia e finanza, Tecnologia

L’Internet advertising nel 2016 si conferma essere il secondo mezzo pubblicitario italiano con una quota pari al 30% del mercato, alle spalle della Tv (50%). A trainare la crescita del 2016 sono i Video, che superano abbondantemente i 500 milioni di raccolta e crescono del 41% rispetto al 2015; crescita che continuerà nel 2017 nell’intorno del +35%. Il mercato dell’advertising online risulta sempre più concentrato: gli Over The Top coprono ora il 67% degli investimenti pubblicitari online e si

Marco Ferrario e Daniele Gatti per Politecnico di Milano

Settori:  Tecnologia, Lavoro, Comunicazione e giornalismo, Moda, Cultura

Marco Ferrario e Daniele Gatti per Politecnico di Milano

Settori:  Tecnologia, Lavoro, Cultura, Comunicazione e giornalismo

La trasformazione Digitale del Paese passa dal B2b: il transato eCommerce B2b vale 310 miliardi di euro, cresce del 19% ma pesa solo per il 14% degli scambi complessivi pari 2.200 miliardi di euro. Nel 2016 120mila imprese hanno adottato soluzioni di eCommerce B2b (+20%). 12.000 imprese (+9%) scambiano 150 milioni di documenti digitali (+36%) tramite EDI. 430 tra Extranet e Portali B2b connettono oltre 120.000 organizzazioni. 250 i grandi portali di eProcurement.

Piero Orlando

Settori:  Lavoro, Economia e finanza, Tecnologia

Nel 2016 più clienti ma meno fatturato, che nel 54% dei casi non supera i 100 mila euro: gli studi professionali oggi cercano la crescita anche tramite operazioni di mercato. Le acquisizioni servono soprattutto a integrare competenze di settori diversi, il 33% degli studi ha collaborazioni stabili con altri professionisti. Cresce la consapevolezza della carenza di competenze hitech, ma la formazione punta poco su temi non giuridici. Si diffonde lo smart working, ma smartphone e tablet servono a

Piero Orlando

Settori:  Lavoro

Il 91% delle Direzioni HR sta attuando iniziative per affrontare la Digital Transformation. Ottimismo sull'impatto occupazionale: per il 47% la Digitalizzazione richiederà nuovo personale nei prossimi due anni, per tutti è necessario un aggiornamento di competenze. Nei prossimi 10 anni, il 55% dei lavoratori pensa che il proprio lavoro richiederà aggiornamenti di competenze o non esisterà più Il 48% delle aziende fa già leva sull'Employer Branding per attrarre nuovi talenti. I social media prof

Piero Orlando

Settori:  Lavoro, Cultura, Economia e finanza

Il valore degli acquisti online raggiungerà nel 2017 i 23,1 miliardi di euro con un incremento pari a oltre 3,2 miliardi di € rispetto al 2016 (+16%). Tra i settori che trainano il mercato troviamo il Food&Grocery (+37%), seguito da Arredamento & Home Living (+27%), Informatica & Elettronica di Consumo (+26%), Abbigliamento (+25%).

Marco Ferrario e Daniele Gatti per gli Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano

Settori:  Moda, Tecnologia, Economia e finanza, Lavoro, Commercio, Cibo e alimentazione, Turismo

Lenti i progressi del Patto per la Sanità Digitale, investimenti in calo del 5% nel 2016 e innovazione diffusa a macchia di leopardo. Ma tra i cittadini cresce veloce l'utilizzo di servizi digitali per la salute e i medici sono sempre più aperti alla tecnologia, in particolare al mondo delle App Cartella Clinica Elettronica tra le principali voci di investimento, 65 mln di euro, ma stenta a svilupparsi in modo organico. Cresce la spesa per la Telemedicina, ma si tratta ancora di sperimentazioni

Piero Orlando

Settori:  Salute e benessere, Pubblica Amministrazione, Tecnologia

Il risultato in gran parte è legato agli obblighi normativi sui contatori intelligenti (34%) e alla diffusione di auto connesse (20%), che insieme valgono oltre metà del fatturato IoT. Poi Smart Building (18%), Smart Logistics (9%) e Smart Home (7%). Un mercato maturo, in cui è necessario porre sempre più attenzione ai servizi e all'analisi dei dati raccolti. Smart City italiana tra luci e ombre: il 51% dei Comuni medio-grandi ha avviato almeno un progetto, ma oltre metà di questi è ancora in f

Piero Orlando

Settori:  Economia e finanza, Tecnologia

Gli investimenti hitech degli studi professionali crescono del 2,5% nel 2016, in linea con la crescita del mercato ICT. Un terzo degli studi utilizza il Cloud Computing, il 24% gli Smart Data per offrire nuovi servizi. Boom dei social network, oltre metà degli studi offre offre consulenza online, Numerosi i progetti innovativi per migliorare l'efficienza e le relazioni coi clienti, ma anche per fornire servizi avanzati come smart contract, e-commerce, coaching. Vincono il Premio Professionista

Piero Orlando

Settori:  Lavoro, Tecnologia

Commento di Valeria Portale e Ivano Asaro, Osservatorio Mobile Payment & Commerce

Marco Ferrario per Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano

Settori:  Economia e finanza, Lavoro, Comunicazione e giornalismo, Commercio, Tecnologia

Estensione dell’offerta, contrasto al gioco irregolare, tassazione basata sulla Spesa e regole che tutelano i giocatori hanno portato a un recupero del sommerso con conseguente aumento dei flussi di gioco nel circuito legale italiano.

Marco Ferrario e Daniele Gatti per Osservatori Gioco online del Politecnico di Milano

Settori:  Tecnologia, Lavoro, Comunicazione e giornalismo, Economia e finanza

Samsung punta su un nuovo design total display per massimizzare l’esperienza di fruizione di contenuti, in particolare video. Il commento di Marta Valsecchi, Direttore dell'Osservatorio Mobile B2c Strategy del Politecnico di Milano, in occasione del lancio del nuovo smartphone.

Marco Ferrario per Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano

Settori:  Tecnologia

In Italia si attendono in media 78 giorni per l'incasso dei crediti commerciali, 137 per il pagamento dei debiti. Il Supply Chain Finance ha un mercato potenziale enorme ancora da sfruttare per il finanziamento delle imprese. Sono già diffusi l'anticipo fattura (87 miliardi di euro) e il factoring (57 miliardi), ma oggi ci sono le condizioni per lo sviluppo anche di soluzioni innovative basate su tecnologie digitali. Nel 40% dei casi il rating finanziario e quello operativo di un'impresa n

Piero Orlando

Settori:  Lavoro, Economia e finanza, Trasporti

22/03/2017

Medici internisti aperti al digitale: il 52% usa app per aggiornare le competenze, il 42% comunica con i pazienti su Whatsapp

Le principali barriere all’adozione di strumenti digitali per i Medici di Medicina Interna sono la mancanza di risorse economiche e la scarsa conoscenza e cultura informatica. Ma considerano cruciale la formazione: per gli under-45 l’università deve formare i professionisti all’uso di questi strumenti, gli over-55 preferiscono puntare sulla formazione continua. La ricerca “L’innovazione digitale per i Medici di Medicina Interna” dell’Osservatorio Innovazione Digitale in Sanità del Politecnico

Piero Orlando

Settori:  Salute e benessere

L'Export online diretto di beni di consumo vale 2 miliardi di euro, quello indiretto abilitato da operatori stranieri 5,5 miliardi. I grandi retailer online sono il principale canale di eCommerce, seguito da marketplace e siti di vendite private. Il 60% delle esportazioni online riguarda il Fashion, il 17% il Food, poi Arredamento e Design al 12% ciascuno. Circa metà delle aziende consumer usa già canali eCommerce per esportare all’estero. I principali mercati di sbocco sono Europa e USA, si ra

Piero Orlando

Settori:  Lavoro, Commercio, Tecnologia, Economia e finanza

Mercato regolamentato e mercato non controllato dalle autorità: sono queste le due alternative contrapposte nel settore del Gioco Online. Il quadro regolamentare internazionale è in continuo aggiornamento e contraddistinto da un forte dinamismo.

Marco Planzi e Samuele Fraternali

Settori:  Economia e finanza, Hobby e tempo libero, Tecnologia

I pagamenti digitali con carta in Italia crescono del 9% e raggiungono i 190 miliardi di €, pari al 24% dei consumi degli italiani. Cresce l’infrastruttura contactless: oggi 40 milioni di carte (2 carte su 5) e 1 milione di POS (1 POS su 2) sono abilitati, nel 2019 potranno transare tra i 50 e i 70 miliardi di euro. Gli italiani scoprono, così, la comodità di pagare semplicemente appoggiando la carta al POS.

Daniele Gatti e Marco Ferrario per Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano

Settori:  Lavoro, Comunicazione e giornalismo, Economia e finanza, Commercio, Tecnologia

Daniele Gatti per Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano

Settori:  Comunicazione e giornalismo, Commercio, Tecnologia

Commento di Marta Valsecchi, Direttore Osservatorio Mobile B2c Strategy del Politecnico di Milano

Marco Ferrario per Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano

Settori:  Comunicazione e giornalismo, Commercio, Tecnologia

Il giro di affari della casa connessa in Italia vale 185 milioni di euro nel 2016. Arrivano i prodotti nei negozi, anche se oltre l'80% del mercato passa ancora da installatori e distributori elettrici. Numerose soluzioni offerte da startup. Lo sbarco dei colossi del web preannuncia un grande sviluppo nel 2017. La maggioranza delle soluzioni Smart Home in Italia riguarda la sicurezza e la gestione energetica della casa. Il 50% dei consumatori però pensa che le tecnologie non siano ancora abbast

Piero Orlando

Settori:  Lavoro, Economia e finanza, Tecnologia

Il commento di Marta Valsecchi, Direttore dell'Osservatorio Mobile B2c Strategy del Politecnico di Milano, in occasione del lancio della app Camera su Facebook

Marco Ferrario per gli Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano

Settori:  Tecnologia, Comunicazione e giornalismo

Oltre due terzi (68%) dei Mobile Surfer ha il wi-fi sempre attivo e più di un terzo (37%) la geo-localizzazione; la percentuale scende al 19% per il bluetooth. Il 72% di chi naviga via Mobile ha installato almeno un’App di un gestore di telefonia, il 61% di una banca, il 39% di un’insegna della GDO, il 29% di un gestore utility e il 23% di un brand di abbigliamento. Lo spostamento degli utenti su Mobile trascina anche gli investimenti pubblicitari. Il Mobile Advertising cresce infatti del 53% ne

Marco Ferrario e Daniele Gatti per Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano

Settori:  Tecnologia, Lavoro, Comunicazione e giornalismo

Cresce la consapevolezza sulla sicurezza informatica, ma le minacce su Cloud, Big Data, Internet of Things, Mobile e Social richiedono nuovi modelli di organizzazione: solo il 39% delle grandi imprese ha un piano di investimento pluriennale, solo il 46% ha in organico un Chief Information Security Officer. Quasi tutte le grandi imprese hanno azioni di sensibilizzazione sul comportamento dei dipendenti. Ma appena il 15% ha attivato assicurazioni sul rischio Cyber.

Piero Orlando

Settori:  Lavoro, Economia e finanza

750 startup Fintech, 26,5 Mld $ di finanziamenti: è in atto la competizione con attori tradizionali Cresce l'attenzione ai Big Data finanziari, ma appena il 40% delle banche li cita nei piani strategici Si sviluppa l'automazione nell'Asset Management, si affacciano i Robo Advisor, ma solo il 18% degli operatori usa strumenti digitali avanzati per la consulenza di investimento Le banche iniziano ad implementare la Blockchain, regna però l'incertezza su prospettive e tempi

Piero Orlando

Settori:  Economia e finanza, Tecnologia

Le aziende alla ricerca di nuove soluzioni digitali soprattutto per controllare il processo di distribuzione. L'omnicanalità riconfigura i modelli logistici attraverso sinergie con i canali tradizionali Focus sul Beverage alcolico: il mercato della logistica conto terzi nel settore vale 231 milioni di terziarizzazione del 78% Il convegno a Padova dell'Contract Logistics del Politecnico di Milano in collaborazione con Assologistica e il patrocinio di Confindustria Padova

Piero Orlando

Settori:  Lavoro, Commercio, Cibo e alimentazione, Economia e finanza, Trasporti

L’innovazione digitale sta penetrando nei musei soprattutto con strumenti di comunicazione come il sito web, i social network e le newsletter. Dall’analisi del campione dei musei effettuata dall’Osservatorio Innovazione Digitale nei Beni e Attività Culturali nel 2016 risulta che il 52% dei musei possiede almeno un account sui social network; solamente il 13% è presente nei tre più diffusi. Su Facebook si registra la maggiore presenza (51%); seguono Twitter (31%) e Instagram (15%). Anche il 10%

Marco Ferrario e Daniele Gatti per Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano

Settori:  Cultura, Comunicazione e giornalismo, Tecnologia

Solo il 27% delle imprese conosce gli obblighi della nuova normativa sulla protezione dei dati personali che entrerà in vigore a maggio del 2018, appena il 9% ha già avviato un progetto per adeguarsi. In pochi casi è già previsto un budget e sono stati decisi cambiamenti organizzativi. La ricerca dell'Osservatorio Security & Privacy sull’applicazione del General Data Protection Regulation in Italia presentata oggi al convegno “Il Nuovo Regolamento europeo in materia di trattamento dati persona

Piero Orlando

Settori:  Lavoro, Economia e finanza, Tecnologia

Gli acquisti online di novembre e dicembre valgono oltre 4,5 miliardi di euro (quasi il 25% della domanda eCommerce annuale), in crescita nell'intorno del 18% rispetto al 2015. Analisi di Valentina Pontiggia, Direttore Osservatorio Innovazione Retail e Riccardo Mangiaracina, Direttore Osservatorio eCommerce B2c Netcomm Politecnico di Milano.

Marco Ferrario e Daniele Gatti per Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano

Settori:  Comunicazione e giornalismo, Tecnologia

Il 75% delle Direzioni IT delle imprese sta portando avanti una revisione del modello di governance delle proprie applicazioni per tenere il passo con la trasformazione digitale. I trend più rilevanti per i CIO sono Mobility (64%), Collaboration (64%), User Experience (61%), Data Intelligence (44%), Open Application (36%) e Pervasive Computing (34%). L’Enterprise Architecture è sempre più strategica: il 66% delle aziende investe nella razionalizzazione delle architetture, il 59% ha un’unità orga

Piero Orlando

Settori:  Lavoro, Economia e finanza, Tecnologia

Gli acquisti via Smartphone raddoppiano e raggiungono quota 100 milioni di euro, pari al 17% del totale eCommerce del comparto (25% se si aggiungono gli acquisti via tablet).

Marco Ferrario e Daniele Gatti per Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano

Settori:  Commercio, Tecnologia, Economia e finanza, Cibo e alimentazione

Cresce in particolare la componente Big Data (+44%), ma la fetta principale resta la Business Intelligence (+9%). Le grandi imprese rappresentano l'87% del mercato. La maggiore diffusione nei settori bancario, industria e telecomunicazioni. Per il 39% dei CIO gli Analytics sono la priorità di investimento nel 2017 per l’innovazione digitale. Ma solo l’8% delle aziende italiane è a uno stadio avanzato nel processo di “Big Data Enterprise”. Il data scientist è presente in un'azienda su tre i

Settori:  Lavoro, Economia e finanza, Tecnologia

Il comunicato dell’Osservatorio Startup Hi-Tech è disponibile al seguente link https://goo.gl/9Qx9jx

Settori:  Economia e finanza, Tecnologia

Crescono fatturato (247 milioni di Euro complessivi nel 2015, + 34% rispetto al 2014) e numero di dipendenti assunti (2.420 unità, + 55%). 90 startup hanno ricevuto finanziamenti da attori formali nel 2015 (rispetto alle 79 del 2014): il 75% appartiene al comparto Digital, il 17% al Life Science e Biotech e il 7% al Cleantech & Energy; emergono anche verticalità concentrate attorno ai settori tradizionali del “Made in Italy” (rivisitati in chiave hi-tech e Digitale) come il Foodtech e il Winetec

Marco Ferrario e Daniele Gatti per Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano

Settori:  Lavoro, Comunicazione e giornalismo, Economia e finanza, Tecnologia

Il 65% dei top retailer rileva l’assenza di una chiara strategia di innovazione digitale in risposta ai cambiamenti in atto, come la digitalizzazione del consumatore, la complessità crescente dei processi e la competizione delle Dot Com. Tra questi, 3 retailer su 4 stanno però lavorando per definirla.

Marco Ferrario e Daniele Gatti per Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano

Settori:  Lavoro, Comunicazione e giornalismo, Tecnologia, Economia e finanza, Cultura

L’eCommerce in Italia cresce del 18% e sfiora i 20 miliardi di € nel 2016 mentre gli acquisti da Smartphone toccano quota 3,3 miliardi di euro grazie a una crescita del 63%. Il Turismo (+10%) si conferma il primo comparto dell’eCommerce italiano, ma a crescere a tasso più sostenuto sono Informatica ed elettronica di consumo (+ 28%), Abbigliamento (+ 27%). Tra i settori emergenti raggiunge si distinguono Arredamento e home living (+48%) e Food & Grocery (+30%).

Marco Ferrario, Daniele Gatti e Giulia Perfetti per Ufficio stampa Netcomm e Osservatori Digital Innovation del Pol..

Settori:  Architettura ed edilizia, Lavoro, Comunicazione e giornalismo, Commercio, Tecnologia, Economia e finanza, Cibo e alimentazione, Trasporti, Turismo

Aumenta il peso della componente digitale sul mercato complessivo del turismo in Italia, che comprende anche la spesa dei turisti stranieri, passando dal 19% del 2015 al 20%: diminuisce l’incidenza della spesa turistica riconducibile ai viaggi domestici, pari al 17%, mentre aumenta la rilevanza della spesa per viaggi di Italiani all’estero (outgoing), passando dal 39% al 43%. Continua l’impetuosa crescita degli acquisti da Smartphone (oltre +65%), mentre il tablet rimane stabile: i nuovi device

Marco Ferrario e Daniele Gatti per Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano

Settori:  Comunicazione e giornalismo, Economia e finanza, Tecnologia, Turismo

Recensioni e condivisione dell’esperienza sono sempre più diffuse nel post-viaggio Venerdì 14 ottobre, TTG Incontri 2016 ospiterà la terza edizione dell’Osservatorio Innovazione Digitale nel Turismo della School of Management del Politecnico di Milano. L’edizione 2016 dell’Osservatorio includerà un focus sul particolare rapporto tra l’attività web e le vacanze brevi o “short break”, in collaborazione con Doxa. Il giorno precedente verrà discussa con alcuni Travel Manager una ricerca sul ruol

Marco Ferrario per Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano

Settori:  Commercio, Tecnologia, Trasporti, Turismo

Il mercato Cloud in Italia ha raggiunto un valore nel 2016 pari a 1,77 miliardi di €, in crescita del 18%. Le PMI dell’Emilia Romagna, così come quelle del Nord Est, mostrano un livello di adozione dei servizi Cloud superiore alla media nazionale.

Marco Ferrario e Daniele Gatti per Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano

Settori:  Economia e finanza, Pubblica Amministrazione, Tecnologia

La crescita dei New Digital Payment nel 2016, stimata in una percentuale compresa tra il 22 e il 25%, è innanzitutto spinta dalla componente di Mobile Payment & Commerce, che prosegue nel trend positivo riscontrato nel 2015: +50% rispetto al 2014, arrivando a toccare quota 3 miliardi di euro. Cresce la componente dovuta a Mobile POS e Contactless Payment, arrivando a 1,2 miliardi nel 2015. La componente maggiore dei New Digital Payment è rappresentata dall’eCommerce, in crescita del 15% rispetto

Marco Ferrario e Daniele Gatti per Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano

Settori:  Tecnologia, Economia e finanza, Comunicazione e giornalismo

Negli ultimi 5 anni, il tasso di crescita medio annuo dell’Abbigliamento online è stato pari al 30% circa, il doppio rispetto a quello dell’eCommerce nel suo complesso (+15% circa): nel 2016 l’Abbigliamento varrà il 10% di tutto l'eCommerce in Italia.

Marco Ferrario e Daniele Gatti per gli Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano

Settori:  Moda, Comunicazione e giornalismo, Commercio, Tecnologia, Economia e finanza

Presentati i risultati della Ricerca 2016 dell’Osservatorio Multicanalità, promosso e coordinato da Nielsen, School of Management del Politecnico di Milano e Connexia

Settori:  Lavoro, Commercio, Tecnologia, Economia e finanza

A trainare l’innovazione in Cloud, i settori Manifatturiero (23% della spesa totale) e bancario (21%), a seguire Telco e Media (14%) e Servizi (10%). A frenare le imprese che non hanno ancora sperimentato servizi Public Cloud, prevalgono dubbi su entità di risorse da impiegare e su affidabilità connessione di rete.

Marco Ferrario e Daniele Gatti per Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano

Settori:  Comunicazione e giornalismo, Economia e finanza, Tecnologia

Il mercato dello Smart Manufacturing nel 2015 vale quasi il 10% del totale degli investimenti complessivi dell'industria. Per il 2016 prevista una crescita del 20%. Oltre 600 applicazioni censite in Italia, +30% in un anno, soprattutto tecnologie di Industrial IoT e Industrial Analytics. Ma il 38% delle imprese ancora dichiara di non conoscere i temi dell'Industry 4.0 e i progetti sono spesso in fase pilota. Sono quasi assenti le PMI. Il 62% dei bilanci di competenze digitali individua lacune

Piero Orlando

Settori:  Lavoro, Economia e finanza, Tecnologia

L'eCommerce B2b genera competitività, ma oggi avviene tramite portali online, marketplace o eBusiness solo un decimo degli scambi tra le imprese (complessivamente pari a 2700 miliardi l'anno). L'obbligo di Fatturazione Elettronica verso la PA un'occasione sfruttata solo parzialmente: nel 2015 sono elettroniche 80 milioni di fatture B2b, appena il 6% del totale. In sei anni quadruplicati gli scambi tramite EDI (110 milioni), aumenta l'utilizzo Extranet e Portali B2b. Nonostante la crescita, il

Piero Orlando

Settori:  Lavoro, Tecnologia, Pubblica Amministrazione

Le PMI del Piemonte e del nord ovest in generale mostrano livelli di adozione leggermente inferiori alla media nazionale, tuttavia le realtà che lo adottano lo fanno in modo più maturo. Tra le PMI che adottano il Cloud, metà lo fa anche su ambienti core e mission critical. Valutare rischi tempi e costi dei progetti Cloud è l’elemento di maggior complessità.

Marco Ferrario e Daniele Gatti per Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano

Settori:  Economia e finanza, Locale, Tecnologia

L’Internet advertising nel 2015 rafforza la sua posizione di secondo mezzo pubblicitario italiano con una quota pari al 29% del mercato, alle spalle della Tv (49%) ma prima della Stampa (17%) e della Radio (5%). L'advertising sui Social network (comprensivo del Video advertising) registra nel 2015 una crescita del 63% e stimiamo crescerà del 40% nel 2016 sfiorando i 390 milioni di euro.

Marco Ferrario e Daniele Gatti per Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano

Settori:  Tecnologia, Cultura, Comunicazione e giornalismo

Il Cloud rappresenta un’opportunità importante soprattutto per le PMI, ma solo il 31% ad oggi ne fa uso. Tra le PMI che adottano il Cloud, metà lo fa anche su ambienti core e mission critical Valutare rischi tempi e costi dei progetti Cloud è l’elemento di maggior complessità.

Marisandra Lizzi e Marco Ferrario per Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano

Settori:  Comunicazione e giornalismo, Economia e finanza, Tecnologia

Gli acquisti online da consumatori italiani passano dai 9,3 miliardi nel 2011 ai 19,3 miliardi nel 2016 e aumentano di 2,7 miliardi rispetto al 2015; la penetrazione dell’eCommerce raggiunge il 5% del totale consumi retail.

Marisandra Lizzi, Simona Miele e Marco Ferrario per Netcomm e Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano

Settori:  Cultura, Comunicazione e giornalismo, Commercio, Tecnologia, Trasporti

I nuovi profili digitali inseriti in azienda nel 2016 saranno in particolare digital marketing manager, social media recruiting specialist, social media manager, technology marketing officer, digital workspace manager e digital learning specialist. Per il 75% delle aziende il Digital Learning è più rilevante della formazione tradizionale, ma il budget è limitato al 12% della spesa complessiva. Ancora scarso I'utilizzo degli HR Big Data & Analytics per raccogliere e analizzare dati del personale

Piero Orlando

Settori:  Economia e finanza

La Cartella Clinica Elettronica è la principale voce di investimento del 2015. Ancora ridotta la spesa per la Telemedicina. Cresce la conoscenza del Fascicolo Sanitario Elettronico, ma solo il 5% dei cittadini lo ha utilizzato e solo sei Regioni lo hanno già attivato. II 24% degli utenti prenota online visite ed esami, il 15% consulta documenti clinici. Sono dematerializzate sette ricette mediche su dieci. Oltre metà dei Medici di Medicina Generale usa WhatsApp per comunicare con i pazienti.

Piero Orlando

Settori:  Pubblica Amministrazione, Salute e benessere

L’eCommerce B2c in Italia, ossia il valore dei prodotti e dei servizi (esclusi gioco online e home banking) acquistati online da e-Shopper italiani, vale nel 2015 16,6 miliardi di euro. A trainare la crescita (+16% rispetto al 2014) sono il Turismo, l’Informatica ed elettronica di consumo e l’Abbigliamento. Gli acquirenti online sono 17,7 milioni e ciascuno spende mediamente 950 euro all’anno.

Marco Ferrario e Daniele Gatti per Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano

Settori:  Comunicazione e giornalismo, Commercio, Tecnologia, Economia e finanza

Mentre prosegue la decrescita del Poker online (-18%), la spesa per i Casinò Games registra un incremento del 27% e raggiunge i 328 milioni di €, con le Slot Online a rappresentare il 60% del totale a valore, mentre le Scommesse Sportive ottengono un +25% e arrivano a valere 267 milioni di € nonostante un 2015 privo di grandi manifestazioni estive.

Marisandra Lizzi e Marco Ferrario per Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano

Settori:  Tecnologia, Economia e finanza, Hobby e tempo libero

Il mercato è trainato da contatori gas e auto connesse. Ma per il 2016 si attende una crescita importante anche per Smart Home, Smart City e Industrial IoT. Importante lavorare sulla valorizzazione dei dati. Casa intelligente: il 79% dei consumatori italiani è disposto ad acquistare prodotti per la Smart Home, ma solo uno su quattro lo farà entro 12 mesi. Smart City: il 60% dei comuni italiani oltre 20.000 abitanti ha già avviato progetti - soprattutto per gestione della mobilità e illuminazione

Ufficio stampa School of Management del Politecnico di Milano: Barbara Balabio - Tel.: 02 2399 9578 - email barbara.b..

Settori:  Lavoro, Tecnologia

Diffusi in Italia Factoring e Anticipo Fattura (146 miliardi già finanziati), aumenta il ricorso al Reverse Factoring, sono ancora all'inizio le soluzioni innovative di Supply Chain Finance. Un mercato dal grande potenziale, in un contesto economico in cui sono lunghi i tempi di incasso del credito commerciale, in media 95,8 giorni per le grandi imprese. La valutazione del merito creditizio si limita ancora a informazioni finanziarie su una singola azienda, ma con un rating operativo si potrebb

Ufficio stampa School of Management del Politecnico di Milano Barbara Balabio Tel.: 02 2399 9578 email barbara.balab..

Settori:  Lavoro, Trasporti

Per oltre metà degli studi dei professionisti italiani cresce fatturato e redditività nel 2015, ma la crescita è più forte per chi investe in tecnologie evolute. La spesa media in ICT per studio è 9 mila euro. Gli investimenti futuri saranno soprattutto per software di gestione elettronica dei documenti, conservazione digitale, portali per la condivisione di documenti e attività, ma i più evoluti guardano con favore ai software per il controllo di gestione ai workflow e business intelligence. Ci

Ufficio stampa School of Management del Politecnico di Milano Barbara Balabio Tel.: 02 2399 9578 email barbara.balab..

Settori:  Lavoro, Tecnologia

Le esportazioni sono sempre più importanti per l'economia italiana: oltre un quarto della domanda finale proviene da mercati esteri. L'innovazione digitale può favorire l'Export e aprire nuovi mercati ma è ancora poco utilizzata per ostacoli logistici, normativi, commerciali, nella comunicazione e nei pagamenti. L'Export online diretto (con operatore italiano) di beni di consumo vale solo 1,5 miliardi di euro, quello indiretto (abilitato da operatori stranieri) 4,5 miliardi. I grandi retailer

Ufficio stampa School of Management del Politecnico di Milano Barbara Balabio Tel.: 02 2399 9578 email barbara.balab..

Settori:  Lavoro, Tecnologia

I pagamenti digitali con carta in Italia crescono del 5,6% e raggiungono quota 164 miliardi di €. Determinante la crescita dei “New Digital Payment” (eCommerce, ePayment, Mobile Payment & Commerce a distanza e in prossimità, Mobile POS e Contactless Payment): registrano un +22%. I New Digital Payment valgono il 13% del transato con carta.

Marisandra Lizzi e Marco Ferrario per Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano

Settori:  Tecnologia, Economia e finanza, Comunicazione e giornalismo

La percentuale dei navigatori Internet da Smartphone (i Mobile Surfer) che fanno acquisti di beni e servizi dal proprio Smartphone passa dal 32% al 41% tra fine 2014 e fine 2015. Chi utilizza il device fuori dal negozio per controllare prezzi e promozioni passa dal 45% al 55% mentre chi lo usa all'interno dello store cresce dal 31% al 34% del totale Mobile Surfer.

Marisandra Lizzi e Marco Ferrario per Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano

Settori:  Tecnologia, Cultura, Lavoro, Comunicazione e giornalismo

Mentre esplodono le minacce di Cybercrime, solo un quinto delle grandi imprese ha definito strategia e piani concreti sull'information security. Aumenta la consapevolezza sulla gestione la sicurezza e cresce del 7% il budget medio delle aziende, ma le scelte di spesa sono influenzate soprattutto da obblighi normativi. Ancora limitati gli investimenti di security in ambiti emergenti del digitale come cloud e mobile. Un terzo delle aziende ha subito perdita o furto di dati negli ultimi 12 mesi. L

Settori:  Cultura, Lavoro, Economia e finanza, Tecnologia

Nel 2014 risalita del fatturato della Contract Logistics in Italia: 77,3 miliardi di euro, +1,8%. Previsione 2015 78,3 miliardi (+1,4%) 2016 80,9 miliardi (+1,8%). Il mercato dell'outsourcing vale 42,6 miliardi di euro nel 2013 (+1,6%), il 39,1% del valore complessivo della logistica. La logistica assume un ruolo sempre più strategico per la crescita e la sostenibilità del business in un contesto di complessità crescente. Ne sono una testimonianza la richiesta di servizi logistici avanzati e a

Settori:  Cultura, Lavoro, Commercio, Tecnologia, Cibo e alimentazione, Economia e finanza, Trasporti

Oltre il 20% della domanda online annuale si concentra nei due mesi precedenti il Natale. Tecnologia, abbigliamento e accessori, oggetti di design e cosmetici sono i regali più acquistati online

Marco Ferrario per Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano

Settori:  Comunicazione e giornalismo, Commercio, Economia e finanza, Tecnologia

Nelle previsioni 2016 torna positivo il budget delle imprese per l'ICT, che oggi rappresenta in media il 2,1% del fatturato complessivo. Cruciale il ruolo dell'outsourcing, in forte crescita i contratti as a service. Business Intelligence-Big Data Analytics, Digitalizzazione e dematerializzazione, Sistemi gestionali e ERP sono le priorità di investimento per i CIO Italiani nel 2016. Chief Security Officer, CRM & Profiling Manager e Social Media Manager le professioni per la trasformazione digi

Settori:  Cultura, Lavoro, Economia e finanza, Tecnologia

IAB Forum 2015: in Italia l’Internet advertising registra un altro anno record con una crescita a doppia cifra (+10%) e arriva a valere il 30% di tutto il mercato pubblicitario. Inizia l’era dell’Advertising of Things

Ufficio stampa IAB ITALIA e Marco Ferrario per Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano

Settori:  Comunicazione e giornalismo, Tecnologia

Nel 2015 crescono in particolare i Big Data Analytics, +34%. Si ferma al +11% la Business Intelligence, che rappresenta la maggioranza dei volumi. Trainano assicurazioni, banche, telco e media. Le imprese italiane hanno compreso l’importanza di estrarre insight dai dati, ma sono ancora lontane da strategie di business data driven. I dati utilizzati sono nell'84% strutturati, ma in previsione saranno sempre più rilevanti quelli destrutturati. Le funzioni aziendali che utilizzano maggiormente le s

Settori:  Cultura, Lavoro, Economia e finanza, Pubblica Amministrazione, Tecnologia

Nell'ultimo anno sono state gettate basi importanti per l’Agenda Digitale italiana. Ora non ci sono più alibi: è il momento di passare all'esecuzione dei piani definiti. La strategia di attuazione prevede dal 2014 al 2020 investimenti per 1,51 miliardi di euro, sostenibili con 1,65 miliardi di euro l'anno di risorse europee a patto di saperle intercettare e usare adeguatamente. Dal 2012 a oggi recepiti solo 32 dei 65 provvedimenti attuativi dell’Agenda Digitale: abrogabili 11 provvedimenti obso

Settori:  Cultura, Lavoro, Locale, Politica, Pubblica Amministrazione

Le innovazioni di back-end sono le più diffuse e consolidate tra i top retailer; omnicanalità e customer experience in punto vendita guideranno il processo di innovazione dei prossimi anni. Le priorità di investimento per il futuro cambiano però in funzione del settore: l’Abbigliamento guarda con forte interesse a innovazioni “esperienziali” in punto vendita, mentre l’Alimentare è focalizzato su soluzioni per semplificare la fase di check-out.

Marisandra Lizzi e Marco Ferrario per Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano

Settori:  Tecnologia, Comunicazione e giornalismo, Commercio, Cibo e alimentazione, Moda

Il 66% degli enti pubblici adotta già modelli di Cloud Computing, ma non sono state ancora pienamente raggiunte le opportunità della tecnologia. Servono modelli di aggregazione e collaborazione tra enti per accelerarne la diffusione. I servizi Cloud più diffusi sono Macchine virtuali e storage, Dematerializzazione e conservazione sostitutiva, Office automation e posta elettronica, Portali web e Posta elettronica. Secondo gli enti pubblici per accelerare l'adozione sono necessari connettività

Settori:  Cultura, Lavoro, Pubblica Amministrazione, Tecnologia

Nel 2014 risalita del fatturato della Contract Logistics in Italia: 77,3 miliardi di euro, +1,8%. Previsione 2015 78,3 miliardi (+1,4%) 2016 80,9 miliardi (+1,8%). Continua il consolidamento del settore: si contano poco meno di 100mila aziende, -14,4% dal 2009 al 2013. Il mercato dell'outsourcing vale 42,6 miliardi di euro nel 2013 (+1,6%), il 39,1% del valore complessivo della logistica. Sempre più rilevante il canale online: nel 17% delle aziende l'eCommerce B2c supera il 4% del fatturato. Per

Settori:  Cultura, Lavoro, Economia e finanza, Trasporti

Gli Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano e Italia Startup, in collaborazione con SMAU, presentano per il terzo anno il report dell’Osservatorio Startup Hi-tech.

Marisandra Lizzi, Simona Miele e Marco Ferrario per Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano e Ital..

Settori:  Comunicazione e giornalismo, Economia e finanza, Tecnologia

Nel 2015 il 17% delle grandi imprese ha in atto progetti strutturati di Smart Working (era l'8% nel 2014). E un'impresa su due ha adottato iniziative tese a creare maggiore flessibilità, come policy su orari e spazi di lavoro, dotazione tecnologica a supporto, revisione del layout degli uffici o interventi sugli stili di leadership. Gli strumenti tecnologici più usati per abilitare lo Smart Working sono device mobili e i sistemi di social collaboration. Tra le funzioni aziendali più predisposte

Settori:  Cultura, Lavoro, Femminile, Economia e finanza, Tecnologia

Gli Osservatori della School of Management del Politecnico di Milano e Italia Startup invitano alla presentazione della terza edizione dell'Osservatorio Startup Hi-tech, un aggiornamento sugli investimenti in startup innovative, con benchmark internazionali e presentazioni di numerosi casi di successo italiani.

Marisandra Lizzi , Marco Ferrario e Martina Mauro per Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano e Ital..

Settori:  Comunicazione e giornalismo, Economia e finanza, Tecnologia

I settori che più contribuiscono alla crescita sono Turismo (+14%), Informatica ed elettronica di consumo (+21%), Abbigliamento (+19%) ed Editoria (+31%). Rilevante anche l'apporto dei settori emergenti: Food&Grocery, Arredamento e Home living, Beauty (cosmetica e profumeria) e Giocattoli superano insieme quota 1 miliardo di €. Gli acquisti via Smartphone crescono del 64% e valgono il 10% dell’eCommerce nel 2015, il 21% se aggiungiamo quelli via Tablet.

Marisandra Lizzi , Simona Miele e Marco Ferrario per Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano e Netcomm

Settori:  Tecnologia, Comunicazione e giornalismo, Commercio, Economia e finanza, Cibo e alimentazione, Moda, Turismo

Osservatori.Net | Convegno di presentazione dei risultati della Ricerca dell’Osservatorio Innovazione Digitale nel Turismo | TTG Incontri – Rimini Fiera Al fine di agevolare la valorizzazione e condivisione dei contenuti e delle notizie in occasione del convegno, tutti i partecipanti sono invitati a pubblicare le proprie notizie su iPressLIVE, la News Social Platform per giornalisti, blogger e uffici stampa che permette di gestire in un'unica piattaforma news e social network: ad oggi ospita c

Marco Ferrario per Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano

Settori:  Comunicazione e giornalismo, Tecnologia, Turismo

Aumenta il peso della componente digitale sul mercato complessivo del turismo in Italia, che comprende anche la spesa dei turisti stranieri, passando dal 17% del 2014 al 19%: cresce del 5% rispetto al 2014 la spesa turistica riconducibile ai viaggi domestici, del 14% la spesa per viaggi di Italiani all’estero (outgoing) e del 14% anche la spesa degli stranieri in Italia (incoming), pari al 20% del totale digitale.

Marisandra Lizzi e Marco Ferrario per Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano

Settori:  Economia e finanza, Tecnologia, Turismo

Al fine di agevolare la valorizzazione e condivisione dei contenuti e delle notizie in occasione del convegno, tutti i partecipanti sono invitati a pubblicare le proprie notizie su iPressLIVE, la News Social Platform per giornalisti, blogger e uffici stampa che permette di gestire in un'unica piattaforma news e social network: ad oggi ospita circa 20.000 giornalisti e blogger e 4.000 testate e blog.

iPress LIVE

Settori:  Comunicazione e giornalismo, Tecnologia

Il mercato della Mobile Enterprise, inteso come la spesa delle imprese per soluzioni digitali che favoriscono la mobilità dei dipendenti, nel 2014 vale circa 2.200 milioni di € e si stima arriverà a superare i 3.300 milioni di € nel 2017, grazie ad una crescita del 53% in 3 anni. Quasi una PMI italiana su 4 non ha ancora introdotto in azienda alcun Mobile Device (né Notebook, né Smartphone, né Tablet) e solo il 25% delle PMI ha già introdotto Mobile Biz-App a supporto dei propri processi di bus

Marco Ferrario per Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano

Settori:  Tecnologia, Lavoro, Comunicazione e giornalismo

L'adozione delle tecnologie Mobile a supporto dei processi di Business (Mobile Enterprise) rappresenta un'opportunità per aumentare l'efficacia e l'efficienza di tutte le organizzazioni - Grandi e PMI. In molte realtà l'evoluzione verso la Mobile Enterprise è addirittura una necessità se non si vuole rischiare di perdere vantaggio competitivo. Sono molteplici i processi che possono essere trasformati (anche radicalmente) in ottica "Mobile": dalla gestione del magazzino alle Operations, dal suppo

Marco Ferrario per Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano

Settori:  Tecnologia, Lavoro, Comunicazione e giornalismo, Economia e finanza

Secondo l’Osservatorio eCommerce B2c Netcomm - Politecnico di Milano nel 2015 il comparto alimentare online, inteso come l’insieme di Grocery (spesa da supermercato) e Food&Wine enogastronomico, cresce del 27% rispetto al 2014 e supera i 460 milioni di euro, ossia il 3% dell’eCommerce nel nostro paese. L’ingresso di Amazon può dare ulteriore linfa al mercato accelerandone la crescita.

Gianluca Di Tommaso e Marco Ferrario Ufficio stampa Netcomm Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano

Settori:  Agricoltura, Comunicazione e giornalismo, Commercio, Tecnologia, Economia e finanza, Cibo e alimentazione

Il 9 ottobre a Rimini Fiera saranno diffusi in anteprima i risultati della Ricerca dell’Osservatorio Innovazione Digitale nel Turismo del Politecnico di Milano. Focus sul grado di utilizzo degli strumenti digitali fra operatori e destinazioni, sul valore del mercato digitale e sui comportamenti del turista business e leisure, ma anche sul ruolo del digitale nel business travel.

Marisandra Lizzi e Marco Ferrario per Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano

Settori:  Comunicazione e giornalismo, Tecnologia, Economia e finanza, Turismo

Fermento nell'industria italiana con innovazioni digitali che aumentano competitività e efficienza delle imprese: Cloud Manufacturing, Internet of Things, Big Data Analytics, Additive Manufacturing, Wearable Devices e Advanced Automation. Censite 135 applicazioni in ambiti diversi, con benefici tangibili riscontrati dalle imprese. Ma il secondo Paese industriale d'Europa ha bisogno di un programma nazionale sullo Smart Manufacturing. Limiti dimensionali, culturali, organizzativi e una limitata

Settori:  Cultura, Lavoro, Economia e finanza, Tecnologia

Il 54% delle grandi imprese utilizza il Public Cloud. Il 25% si trova in una fase di maturità definita Cloud first, per cui è stato scelto l’approccio Public Cloud come preferibile in alcuni ambiti progettuali. Il 44% dei CIO vedono l’Hybrid Cloud (Public Cloud + Cloud Enabling Infrastructure) come il trend che avrà maggiore impatto nella strategia cloud aziendale dei prossimi tre anni.

Marisandra Lizzi e Marco Ferrario per Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano

Settori:  Comunicazione e giornalismo, Economia e finanza, Tecnologia

L'obbligo di Fatturazione Elettronica verso la PA è un’innovazione pervasiva ed epocale: coinvolti 22.000 enti pubblici, già trasmesse 7,7 milioni di fatture elettroniche, credibile la quota di 50 milioni di fatture scambiate ogni anno. Ma solo 300.000 imprese hanno già inviato una fattura elettronica, solo parte dei circa 2 milioni di fornitori attese, anche occasionali, della PA. Fermento nell’offerta: oltre 200 provider offrono soluzioni e servizi con soluzioni e prezzi molto diversi. Ora l

Settori:  Lavoro, Economia e finanza, Pubblica Amministrazione, Tecnologia

Premiati oggi al Politecnico di Milano i progetti di Pubblica Amministrazione Locale che hanno interpretato la Fatturazione Elettronica come un’opportunità di innovazione e miglioramento. Hanno ritirato il riconoscimento l'AO “Istituti Ospitalieri” di Cremona, l'AOU di Bologna – Policlinico S.Orsola-Malpighi, l'AUSL di Reggio Emilia, l'AULSS 9 di Treviso, i Comuni di Anzola dell’Emilia, Codogno, Bari, Prato e Gela, le Regioni Lombardia, Piemonte, Lazio, Marche e Basilicata, l'AIPo, la Camera d

Settori:  Lavoro, Economia e finanza, Locale, Pubblica Amministrazione, Tecnologia

I numeri di mercato confermano che il Cloud Computing è un trend in atto inarrestabile, un elemento di profonda trasformazione per il Sistema Informativo aziendale e per il ruolo dei CIO. Il Cloud abilita sempre di più una vera e propria rivoluzione organizzativa, capace di cambiare il modo di diffondere le informazioni, prendere decisioni e collaborare all'interno e all'esterno dell'organizzazione, fino a permettere alle imprese di innovare i propri modelli di business.

Marisandra Lizzi e Marco Ferrario per Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano

Settori:  Comunicazione e giornalismo, Economia e finanza, Tecnologia

Quasi 2 utenti internet su 3 in Italia leggono notizie online ogni giorno. Il sito o l'App dell'editore della testata giornalistica sono la prima fonte di informazione (38%), seguono, a pari merito (23%), i Social Network e i portali generalisti. Su Facebook, il 48% degli iscritti legge tutti i giorni o quasi articoli di giornale e news trovati nei post; su Twitter accade per il 35% degli utenti.

Marisandra Lizzi e Marco Ferrario per Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano

Settori:  Tecnologia, Cultura, Comunicazione e giornalismo, Femminile, Maschile

Le Pubbliche Amministrazioni possono giocare un ruolo “digitale” decisivo nell'offerta turistica

Marisandra Lizzi e Marco Ferrario per Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano

Settori:  Comunicazione e giornalismo, Tecnologia, Turismo

Anche nel 2014 l'unico comparto del mercato Media che cresce è quello legato a Internet. Video (+25%), Social Network (+70%), Mobile (+50%) e Programmatic Advertising (+120%) sono i principali driver della crescita del mercato pubblicitario. In crescita anche i ricavi a pagamento (+43%). E nel 2015? Le prime previsioni verranno date durante il Convegno di presentazione della Ricerca dell'Osservatorio New Media & New Internet.

Marisandra Lizzi e Marco Ferrario per Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano

Settori:  Tecnologia, Cultura, Comunicazione e giornalismo, Femminile, Maschile

Le organizzazioni ricercano Digital Capabilities per trasformare in chiave digitale il proprio business: eCRM & Profiling Manager, Digital Marketing Manager e Chief Innovation Officer sono le figure più richieste, il Chief Digital Officer è il profilo più difficile da reperire sul mercato. Si ripensano anche le tradizionali soft skill in chiave digitale. Si trasforma la Direzione HR: in aumento il budget ICT a disposizione nel 29% delle aziende. Evolve il processo di Talent Management: HR An

Settori:  Cultura, Economia e finanza, Lavoro, Tecnologia

Al netto dei servizi tradizionali di Telefonia mobile, che si riducono del 16%, la Mobile Economy cresce del 23%, trainata soprattutto dal Mobile Commerce (+55%) e dagli investimenti dedicati alle reti 3G e 4G (+39%). I fondi dedicati da imprese e PA per lo sviluppo di soluzioni Mobile a supporto dei processi aziendali crescono del 24% e quelli orientati al marketing e alla comunicazione su Smartphone e Tablet del 41%. Lo sviluppo del Mobile Commerce e del Mobile Payment traghetteranno Il valor

Marisandra Lizzi e Marco Ferrario per Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano

Settori:  Tecnologia, Comunicazione e giornalismo, Economia e finanza

Nel 2014 torna a crescere la spesa per il digitale nella Sanità: 1,37 miliardi di euro. Un buon segno, ma ora è il momento di mettere in pratica i piani per l’innovazione digitale del Sistema Sanitario

Settori:  Cultura, Salute e benessere, Pubblica Amministrazione, Tecnologia

La Mobile Economy sta diventando una componente sempre più rilevante dell'economia italiana: molteplici settori si stanno trasformando profondamente grazie ai nuovi servizi e soluzioni Mobile (banche, assicurazioni, trasporti, retail, media, utility, automotive, ecc.). Non solo: l'infrastruttura Mobile è un'opportunità per contribuire a colmare il digital divide che ancora caratterizza il nostro Paese rispetto ai benchmark europei.

Marisandra Lizzi e Marco Ferrario per Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano

Settori:  Tecnologia, Comunicazione e giornalismo, Economia e finanza

Nella classifica degli sprechi più frequenti, le modifiche dovute a cambiamenti di priorità conquistato il primo posto; al secondo posto, la mancanza di attività che permettano ai neoassunti di allinearsi; al terzo, l'aver creato progetti su dati che si sono rivelati non corretti o incompleti. Lo spreco ritenuto più inevitabile è proprio la scoperta dei dati errati, mentre quello cui è più facile porre rimedio, secondo le aziende, è l'assenza di firme e autorizzazioni. Quattro modelli di innovaz

Marisandra Lizzi e Marco Ferrario per Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano

Settori:  Lavoro, Comunicazione e giornalismo, Tecnologia

Le aziende italiane sono alla continua ricerca di best practice di innovazione e progettazione da prendere come riferimento per crescere e raggiungere risultati sempre più di successo. Tuttavia tale processo non è sempre immediato e chiaro e le aziende si trovano a intraprendere azioni di miglioramento senza sapere esattamente se queste siano adeguate al proprio contesto e se porteranno ai risultati sperati. Questi alcuni dei temi che sono stati affrontati dai ricercatori dell'Osservatorio GeCo

Marisandra Lizzi e Marco Ferrario per Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano

Settori:  Lavoro, Comunicazione e giornalismo, Economia e finanza, Tecnologia

Il 2014 si chiude con la crescita delle vendite da Smartphone a quota 1.087 milioni di €, mentre nel 2015 si prevede un’ulteriore crescita del 68% che porterà il canale vicino ai 2 miliardi di euro. Nel 2015 gli acquisti effettuati tramite Smartphone e Tablet raggiungeranno il 25% del totale eCommerce. Secondo i dati Ecommerce Foundation, l'economia generata dall'eCommerce ha prodotto direttamente e indirettamente circa 2,5 milioni di posti di lavoro in Europa

Marisandra Lizzi , Simona Miele e Marco Ferrario per Netcomm e Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano

Settori:  Tecnologia, Cultura, Comunicazione e giornalismo, Commercio, Economia e finanza, Cibo e alimentazione, Moda

Nel 2014 il Mercato Pay e ADV dei Media ha registrato un calo dell'1% rispetto al 2013 e del 17% rispetto al 2008. Il comparto dell'Internet Media si mostra tuttavia in controtendenza e cresce del 14% rispetto al 2013 e del 120% rispetto al 2008 (+1,2 miliardi). In questo scenario, gli editori tradizionali hanno perso 4,7 miliardi di euro negli ultimi 6 anni, un quarto dei loro ricavi del 2008. Anche nel comparto Internet Media, l'unico in crescita, le aziende media tradizionali hanno risco

Marisandra Lizzi e Marco Ferrario per Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano

Settori:  Comunicazione e giornalismo, Cultura, Tecnologia

venerdì 17 aprile 2015, ore 09:00 - 09:30 Hotel Brufani - Sala Raffaello Festival Internazionale del Giornalismo 2015, Perugia

Marco Ferrario per Osservatori Politecnico di Milano

Settori:  Comunicazione e giornalismo

Il 2014 è stato l'anno di svolta per l’Internet of Things: sono 8 milioni gli oggetti interconnessi in Italia tramite rete cellulare (+33%), il valore di mercato tocca 1,15 miliardi di euro (+28%). Si aggiungono 400 milioni di euro del mercato basato su oggetti connessi con altre tecnologie

Settori:  Tecnologia, Cibo e alimentazione

L’esperienza del gioco come entertainment cresce soprattutto in mobilità: la Spesa generata dal canale Mobile (Smartphone+Tablet) raggiunge i 99 milioni di €, con un tasso di penetrazione del mercato di quasi il 14%. Diminuisce il Poker online (-20%) mentre crescono sopratutto le Scommesse Sportive: +11% grazie sia alla possibilità offerta dai device mobili di seguire le gare live, sia all'introduzione. Palinsesto Complementare (scommesse su eventi di attualità e altri eventi sportivi), che ha c

Marisandra Lizzi e Marco Ferrario per Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano

Settori:  Tecnologia, Economia e finanza, Hobby e tempo libero

Giovedì 9 Aprile 2015, Ore 9:30 - 13:00 Aula Rogers, Campus Leonardo, via Ampère 2, Milano

Marco Ferrario per Osservatori Politecnico di Milano

Settori:  Cultura, Comunicazione e giornalismo, Economia e finanza, Hobby e tempo libero, Maschile, Tecnologia

Italia Startup e gli Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano con il supporto istituzionale del Ministero dello Sviluppo Economico presentano a GEC2015 l’aggiornamento di "The Italian Startup Ecosystem: Who's Who". I finanziamenti forniti dagli investitori istituzionali sono stati pari 63 milioni di €, mentre quelli provenienti da Business Angel, Family Office e Incubatori/Acceleratori si attestano a quota 55 milioni. Le startup innovative raddoppiano nel 2014 e passano da 1227

Marisandra Lizzi, Simona Miele e Marco Ferrario per Politecnico di Milano e Italia Startup

Settori:  Comunicazione e giornalismo, Economia e finanza, Tecnologia

Martedì 17 Marzo 2015 dalle ore 11 alle ore 13 | GEC 2015 - Milano Congressi Piazzale Carlo Magno, 1 | entrata da via Spinola

Marisandra Lizzi e Gianluca Di Tommaso per Italia Startup

Settori:  Comunicazione e giornalismo, Tecnologia

In Italia il Mobile Payment & Commerce da remoto, attraverso le app del proprio smartphone, si sta diffondendo rapidamente: vale circa 2 miliardi di euro nel 2014 e si prevede varrà tra 4 e 5 miliardi di euro nel 2017. Sono 3 milioni i biglietti dei mezzi pubblici acquistati via smartphone, 2 milioni i servizi di car-sharing e 1 milione le ore di sosta In attesa della maggior diffusione delle soluzioni SIM-based e HCE e dell’arrivo di Apple Pay, gli italiani iniziano a pagare “in prossimità” g

Marco Ferrario per Osservatori Politecnico di Milano

Settori:  Economia e finanza, Lavoro, Comunicazione e giornalismo, Commercio, Tecnologia

Giovedì 19 febbraio 2015, Ore 9:30 - 15:00 Aula Carlo De Carli - Campus Bovisa, via Durando 10, Milano

Marco Ferrario per Osservatori Politecnico di Milano

Settori:  Tecnologia, Economia e finanza, Comunicazione e giornalismo, Commercio

La navigazione da Smartphone ha superato quella da Pc: gli italiani connessi a Internet ogni giorno via Mobile sono 15 milioni e navigano per 90 minuti; 13 milioni quelli connessi da desktop; navigano mediamente 70 minuti al giorno.

Marco Ferrario per Osservatori Politecnico di Milano

Settori:  Tecnologia, Cultura, Comunicazione e giornalismo, Commercio, Economia e finanza

Giovedì 29 Gennaio 2015, Ore 10:00 - 16:00 Aula Carlo de Carli - Politecnico di Milano (Campus Bovisa) Via Durando 10

Marco Ferrario per Osservatori Politecnico di Milano

Settori:  Lavoro, Comunicazione e giornalismo, Tecnologia, Economia e finanza

Nonostante l’investimento in innovazione digitale sia ancora limitato (pochi decimi di punto percentuale del fatturato) cresce, però, la consapevolezza da parte dei retailer della necessità di innovare: 3 retailer su 4 dichiarano di voler implementare ben 3 progetti nel 2015. Rimane però ancora confuso il processo di innovazione digitale in Italia: tanti progetti, ma strategie poco chiare

Marco Ferrario per Osservatori Politecnico di Milano

Settori:  Comunicazione e giornalismo, Commercio, Economia e finanza, Tecnologia

Quali sono le principali categorie di innovazione digitale? Quali sono le priorità di investimento dei retailer italiani? Quali sono i benefici ottenuti dai retailer italiani grazie all’innovazione digitale? Quali sono le principali barriere all’adozione di questi progetti? Quali i principali ostacoli che i retailer incontrano durante il percorso implementativo? Qual è la governance dei progetti di innovazione digitale nel retail? Quanto investono i retailer italiani in innovazione digitale?

Marco Ferrario per Osservatori Politecnico di Milano

Settori:  Comunicazione e giornalismo, Commercio, Economia e finanza, Tecnologia

Italia Startup e gli Osservatori del Politecnico di Milano, in collaborazione con SMAU e con Cerved Group e con il supporto istituzionale del Ministero dello Sviluppo Economico presentano la seconda edizione del "The Italian Startup Ecosystem: Who's Who". L’intero ecosistema startup in Italia registra una netta crescita: più che raddoppiate le startup innovative, mentre quelle finanziate registrano una crescita del 74%

Marisandra Lizzi, Simona Miele e Marco Ferrario per Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano e Italia..

Settori:  Economia e finanza, Tecnologia

23/10/2014

L’ecosistema delle startup hi-tech in Italia: gli attori, la mappa, gli investimenti, le exit

Italia Startup, l'Associazione che rappresenta l'ecosistema italiano connesso alle giovani imprese innovative, fa il punto sul comparto, per il secondo anno, presentando l'aggiornamento 2014 di due progetti tra loro strettamente collegati.

Marisandra Lizzi e Marco Ferrrario

Settori:  Comunicazione e giornalismo, Economia e finanza, Tecnologia

La stragrande maggioranza (88%) del valore dei mercati Internet consumer è ancora legata a Pc e Tablet (in crescita del 10% nel 2014), ma è la componente Smartphone a registrare i tassi di crescita più elevati (+73%), grazie in particolare al raddoppio delle vendite di prodotti e servizi non digitali (Mobile Commerce).

Marco Ferrario per Osservatori Politecnico di Milano

Settori:  Tecnologia, Lavoro, Comunicazione e giornalismo

Le Dot Com crescono ad un ritmo più elevato rispetto alle imprese tradizionali, che non sempre interpretano in maniera adeguata il canale online Le Dot Com arrivano così a pesare il 54% del valore delle vendite online e, se consideriamo solo i prodotti escludendo i servizi, la loro quota sale al 70%. Tra i settori che hanno registrato gli incrementi più elevati ci sono Editoria (+34%), Informatica ed elettronica di consumo (+31%) e Abbigliamento (+25%). La penetrazione dell’eCommerce s

Marco Ferrario per Osservatori Politecnico di Milano

Settori:  Economia e finanza, Lavoro, Comunicazione e giornalismo, Commercio, Tecnologia, Cultura, Cibo e alimentazione, Trasporti, Turismo

L’eCommerce B2c rappresenta sia un canale di vendita che un supporto al più complesso processo di interazione azienda-consumatore, in grado di spingere la crescita e l’innovazione Martedì 21 Ottobre 2014 Ore 9:00 - 15:30 Aula Carlo De Carli - Campus Bovisa via Durando 10, 20158 Milano Quanto vale l'eCommerce B2c in Italia nel 2014? Cosa emerge dal confronto tra l’Italia e i principali mercati internazionali? Come il canale online può supportare l’export? Quali sono i serviz

Marco Ferrario per Osservatori Politecnico di Milano

Settori:  Comunicazione e giornalismo, Commercio, Tecnologia, Economia e finanza

La spesa digitale degli italiani per il settore Turismo si attesta attorno ai 7 miliardi di euro e ammonta al 22% della spesa totale del Turismo (31,5 miliardi, escluso l’incoming, la spesa di turisti stranieri in viaggio in Italia). Se guardiamo alla spesa digitale complessiva, il 46% della spesa turistica digitale è riconducibile a viaggi domestici, in crescita dell’11% rispet­to al 2013. Il 34% è generato dai viaggi di italiani all’estero (outgoing), in crescita del +9% rispetto al 2

Marco Ferrario per Osservatori Politecnico di Milano

Settori:  Commercio, Tecnologia, Comunicazione e giornalismo, Turismo

Quanto vale il mercato degli acquisti online di Turismo in Italia? E quali sono le sue prospettive di crescita? Quali strumenti digitali stanno utilizzando gli Agenti di Viaggio e le Strutture Ricettive? Come li utilizzano? E’ possibile intercettare attraverso gli strumenti digitali la crescita internazionale dei flussi turistici? Qual è la relazione tra mondo digitale e mondo fisico nell’industria dei viaggi? Quali sono i principali trend tra le start-up nazionali e internazionali che opera

Marco Ferrario per Osservatori Politecnico di Milano

Settori:  Comunicazione e giornalismo, Commercio, Tecnologia, Turismo

Il mercato di Mobile Device, Mobile Biz-App e Enterprise AppStore nei prossimi tre anni raggiungerà un valore di 2.7 miliardi di euro, con una crescita media annua tra il 10% e il 17%. Secondo una stima dell’Osservatorio Mobile Enterprise, le soluzioni per Mobile a supporto dei processi di business nel 2014 hanno consentito un recupero di produttività pari a circa 9 miliardi di euro/anno. La sensibilità verso i temi della Mobile Enterprise è in continua e decisa crescita, in particolare nelle

Marco Ferrario per Osservatori Politecnico di Milano

Settori:  Tecnologia, Lavoro, Comunicazione e giornalismo, Economia e finanza

Martedì 30 Settembre 2014 Ore 9.00 – 13.00 Aula Carlo de Carli - Politecnico di Milano (Campus Bovisa) Via Durando 10 Quali sono i principali impatti di tecnologie e soluzioni Mobile sui diversi processi di Business (Marketing&Sales, Supply Chain&Logistica, Operations, HR, ecc.)? Qual è il ruolo della Mobility nell’agenda digitale delle aziende italiane? La Mobility facilita il dialogo tra IT e altre Funzioni Aziendali? In che modo le tecnologie e soluzioni Mobile possono abilitar

Marco Ferrario per Osservatori Politecnico di Milano

Settori:  Tecnologia, Lavoro, Comunicazione e giornalismo, Economia e finanza

Semplificazione, personalizzazione, sicurezza e performance garantite dalle soluzioni Cloud hanno ridotto la diffidenza dei CIO. La componente identificabile come nuovo mercato, quella del Public Cloud, vale 320 milioni e registra una crescita anno su anno del 40% Accanto all’adozione dei servizi della nuvola pubblica esiste un percorso interno abilitante che le organizzazioni devono affrontare per prepararsi a un modello Cloud evoluto, verso un Sistema Informativo ibrido: la Cloud Enab

Marco Ferrario per Osservatori Politecnico di Milano

Settori:  Tecnologia

In Italia nel 2013 i ricavi dell’Internet Advertising hanno superato quelli dell’Advertising a mezzo Stampa: 1,8 contro 1,4 miliardi di euro. La Tv rimane il canale Advertising principale con una raccolta di quasi 3,2 miliardi di euro, ma in calo rispetto al 2012. IAB Italia e gli Osservatori del Politecnico di Milano uniscono le forze per fornire una mappatura esaustiva e rappresentativa dell’intero mercato del Digital Advertising.

Marisandra Lizzi e Marco Ferrario per Osservatori del Politecnico di Milano

Settori:  Tecnologia, Lavoro, Comunicazione e giornalismo, Economia e finanza

Nasce l’Osservatorio Innovazione Digitale nel Turismo della School of Management del Politecnico di Milano. I risultati verranno presentati in occasione di TTG Incontri di Rimini a ottobre

Marisandra Lizzi e Marco Ferrario per Osservatori Politecnico Milano

Settori:  Comunicazione e giornalismo, Tecnologia, Turismo

Il 2013 si chiude con la crescita record del mobile commerce a quota 637 milioni di €, mentre nel 2014 si prevede un’ulteriore crescita dell’85% che porterà questo canale a superare il miliardo di euro. Nel 2014 gli acquisti effettuati tramite smartphone e tablet raggiungeranno il 19% del totale eCommerce.

Marisandra Lizzi , Simona Miele e Marco Ferrario per Netcomm e Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano

Settori:  Tecnologia, Comunicazione e giornalismo, Commercio, Cultura

La Spesa dei giocatori online italiani diminuisce del 3% e si attesta a 725 milioni di €. Anche il numero di giocatori attivo ogni mese si riduce, passando da 800 mila a 700 mila. 2 giocatori online su 3 spendono meno di 50€. L’esperienza del gioco come entertainment continua anche in mobilità: raddoppiano sia la quota di mercato del canale Mobile (Smartphone + Tablet) sia i Mobile site e le App degli operatori. L’accesso al gioco online tramite device mobili, con la possibilità per l’utente di

Marisandra Lizzi e Marco Ferrario per Osservatori Politecnico Milano

Settori:  Tecnologia, Economia e finanza, Hobby e tempo libero

Il Mobile ha generato in Italia un circolo virtuoso: Smartphone e Tablet raggiungeranno quota 45 e 12 milioni a fine 2014; gli italiani che accedono ad Internet ogni mese da Mobile saranno oltre 30 milioni; le nuove reti LTE arriveranno a coprire circa il 60% della popolazione.

Marisandra Lizzi e Marco Ferrario per Osservatori Politecnico Milano

Settori:  Tecnologia, Economia e finanza, Cultura

Quanto vale il mercato del Gioco Online in Italia nel 2013? Quali sono i trend previsti per il 2014? Verso quali scenari di lungo termine si sta andando? Qual è il livello di competizione e la profittabilità del settore? Quali sono le strategie dei principali player? Quanti sono i giocatori online? Qual è il loro profilo? Come si comportano? Quanto spendono? Qual è il ruolo dei nuovi canali: Smartphone, Tablet e Connected Tv?

Marisandra Lizzi e Marco Ferrario per Osservatori Politecnico Milano

Settori:  Tecnologia, Comunicazione e giornalismo, Economia e finanza, Hobby e tempo libero

La massiccia diffusione di Smartphone e Tablet, lo sviluppo delle reti di nuova generazione (LTE), la continua proliferazione di servizi e contenuti Mobile di ogni natura spingono in maniera decisa la Mobile & App Economy. Ma quale è e quale sarà l’impatto di questa nuova economia sulla crescita del nostro Paese? Quali sono i principali mercati Mobile? Quanto valgono e che contributo danno al Pil? Quali sono le dinamiche in atto nel mondo delle startup Mobile? Quali scenari possiamo attenderci n

Marisandra Lizzi e Marco Ferrario per Osservatori Politecnico Milano

Settori:  Tecnologia, Economia e finanza, Cultura

Più della metà degli italiani iscritti ai Social Network è fan di almeno un Media televisivo, editoriale o radiofonico e uno su tre, quando legge una notizia sui social, l’approfondisce sul sito dell’Editore. L’84% di chi naviga guarda Video Online in streaming, soprattutto Video musicali e notizie, e lo fa per più di mezz’ora al giorno. E’ ormai un’abitudine diffusa – che riguarda ben il 75% degli Internet user - l’uso di Smartphone, Tablet o Pc mentre si guarda la Tv.

Marisandra Lizzi e Marco Ferrario per Osservatori Politecnico Milano

Settori:  Tecnologia, Comunicazione e giornalismo, Cultura

27/02/2014

Internet Media: verso i 2 miliardi di euro con Mobile, Video e Social | Politecnico Milano

Convegno di presentazione della Ricerca dell'Osservatorio New Media & New Internet, promosso dalla School of Management del Politecnico di Milano, in collaborazione con l'Osservatorio Startup Digitali e POLIHUB.

Marisandra Lizzi e Marco Ferrario per Osservatori Politecnico Milano

Settori:  Tecnologia, Femminile, Cultura, Moda, Maschile

Il Belpaese è sempre più attento ai nuovi sistemi di pagamento digitali: un italiano su dieci ha acquistato via smartphone un biglietto per l’ aereo, il treno o la nave.

Marisandra Lizzi e Marco Ferrario per Osservatori Politecnico Milano

Settori:  Tecnologia

Cosa è successo nel mercato del Mobile Payment & Commerce in Italia durante il 2013? Quanto vale oggi il mercato e quali sono le previsioni di crescita? Quali sono i benefici per i differenti player (Banche, Telco, Provider ed Esercenti)? Questi alcuni temi che verranno affrontati all'Evento di presentazione della Ricerca dell'Osservatorio Mobile Payment & Commerce, promosso dalla School of Management del Politecnico di Milano, in collaborazione con l'Osservatorio Startup Digitali e POLIHUB

Marisandra Lizzi e Marco Ferrario per Osservatori Politecnico Milano

Settori:  Tecnologia, Economia e finanza

Gli Smartphone in Italia sono 37 milioni e gli italiani che li utilizzano mensilmente per navigare, i Mobile Surfer, 27 milioni. È arrivato a 75 minuti il tempo medio di connessione giornaliera. Le abitudini dei consumatori sono totalmente cambiate grazie agli Smartphone e le aziende devono necessariamente stare al passo, attraverso strategie multicanale.

Marisandra Lizzi e Marco Ferrario per Osservatori Politecnico Milano

Settori:  Tecnologia, Comunicazione e giornalismo

17/01/2014

Mobile Marketing & Service: scenario e tendenze | Politecnico Milano, 30 gennaio

Marisandra Lizzi e Marco Ferrario per Osservatori Politecnico Milano

Settori:  Tecnologia, Lavoro, Comunicazione e giornalismo

Alla fine del 2013 in Italia ci saranno 7,5 milioni di Tablet e 37 milioni di Smartphone; si accede a Internet sempre più da Tablet e Smartphone e oltre 28 milioni di italiani frequentano mensilmente i Social Media. Gli italiani si spostano su Mobile e Social e la pubblicità li segue. La nuova Internet, basata sempre di più su device mobili e sui Social Network, genera tassi di crescita più che significativi: più 130% per il Mobile Advertising; più 75% per la pubblicità sui Social Network.

MArisandra Lizzi e Marco Ferrario per School of Management del Politecnico di Milano

Settori:  Lavoro, Comunicazione e giornalismo, Economia e finanza, Tecnologia

Martedì 17 Dicembre 2013 - Ore 14.30 - Aula F.lli Castiglioni - Politecnico di Milano (Campus Bovisa) Via Durando 10

Marco Ferrario per Osservatori Politecnico Milano

Settori:  Lavoro, Economia e finanza, Tecnologia

Prosegue nel 2013 la crescita dell’eCommerce B2c in Italia con un tasso del 18%: le vendite da siti con operatività in Italia toccano quota 11,3 miliardi di euro.

Marisandra Lizzi e Marco Ferrario per Osservatori Politecnico Milano

Settori:  Tecnologia

Mobile e multicanalità: una svolta per l’eCommerce in Italia? Interverranno alla tavola rotonda di commento dei dati: Martin Angioni (Amazon), Giovanni Fantasia (eBay), Edoardo Giorgetti (Banzai), Sabrina Lucini (Ikea), Marco Titi (SGM), Valentina Visconti (Privalia), Mauro Zerbini (IBS.it).

Marisandra Lizzi e Marco Ferrario per Osservatori Politecnico Milano

Settori:  Tecnologia

Agli Oscar delle App sono state premiate le applicazioni in 14 categorie Premio speciale per le categorie Sviluppatore Under 25 e Donna Imprenditrice e menzione d’onore per il più giovane sviluppatore: Andrea Giorgi, 13 anni

Marco Ferrario

Settori:  Tecnologia, Lavoro, Comunicazione e giornalismo, Femminile, Cultura, Smau, Turismo

Sono 1227 le startup innovative in Italia, 113 le startup hi-tech finanziate, 97 gli incubatori e acceleratori (64 pubblici e 33 privati), 32 gli investitori istituzionali (6 pubblici e 26 privati), 40 i parchi scientifici e tecnologici (37 pubblici e 3 privati), 65 gli spazi di coworking e 33 le competizioni dedicate alle startup. Nel corso del 2012 sono stati investiti complessivamente 112 milioni di euro in startup hi-tech e per il 2013 si stimano investimenti per altri 110 milioni di euro

Sara Antonelli

Settori:  Lavoro, Tecnologia

In occasione di SMAU Milano 2013, l’Osservatorio SMAU - School of Management Politecnico di Milano ha presentato i risultati della ricerca sui “Mercati Digitali Consumer e Nuova Internet”.

Marco Ferrario

Settori:  Lavoro, Comunicazione e giornalismo, Tecnologia

Nel 2013, quasi 300 le App candidate da tutta Italia nelle Edizioni Locali dell’Award Per l’Edizione Nazionale di Milano iscrizioni aperte fino al 1°ottobre

Marisandra Lizzi e Marco Ferrario per Osservatori Politecnico Milano

Settori:  Tecnologia, Smau

Il mercato vale 493 mln €, in crescita dell’11% rispetto al 2012. La spesa Cloud nelle grandi imprese cresce del 12% mentre nelle PMI la dinamica è più positiva, con una crescita rilevata del 16%. In valore assoluto la spesa nelle PMI rimane però marginale rappresentando meno del 5% della spesa Cloud complessiva, pari a 21 milioni di €. Segui l'evento su Twitter: #CloudPolimi

Marisandra Lizzi e Marco Ferrario per Osservatori Politecnico Milano

Settori:  Tecnologia

20/06/2013

Cloud Journey: un cambiamento possibile. Osservatorio Cloud & ICT as a Service - Politecnico Milano

Qual è il mercato Cloud in Italia e la sua dinamica?Quali sono le iniziative più innovative e i reali benefici?Come definire la propria “Cloud journey” verso il Cloud?Quale ruolo giocano il “Bring Your Own Device” e il “Personal Cloud” sulle scelte ICT?Il Cloud è solo moda o è una reale leva per l’innovazione del business?Come cambiano i modelli dell'offerta?Quale ruolo è svolto dalle startup in questo settore?

Marisandra Lizzi e Marco Ferrario per Osservatori Politecnico Milano

Settori:  Tecnologia

2 imprese su 3 hanno già fornito a Executive & C-Level dispositivi New Tablet. Le Mobile Business App sono già state introdotte dal 35% delle Grandi Imprese coinvolte nella Ricerca e 3 su 5 lo faranno nel breve-medio periodo. Raddoppia anche il numero di Grandi Imprese che permette l’utilizzo dei dispositivi personali per attività lavorative: passano dal 20% del 2012 al 45% nel 2013.

Marisandra Lizzi e Marco Ferrario per Osservatori Politecnico Milano

Settori:  Tecnologia

10/06/2013

Quali app e device per il mondo business? Oss. Mobile Device&Business App Politecnico di Milano

Business App: come le vedono i CIO italiani? Quali sono le modalità di sviluppo da adottare?Come scegliere tra i molteplici Mobile Device disponibili sul mercato?New Tablet e Smartphone: quali sono le preferenze degli utenti Business?Executive e C-level: come vedono la Mobility?Come evolve il "Bring Your Own Device” nelle imprese italiane?Con la Mobility le intranet aziendali vanno sull’Enterprise Application Store?Come si sviluppa la rivoluzione della Mobility nelle PMI italiane?

Marisandra Lizzi e Marco Ferrario per Osservatori Politecnico Milano

Settori:  Tecnologia

Il mercato complessivo delle applicazioni (App) e di contenuti digitali distribuiti via rete e telefono cellulare (giochi, news, video, social network, ecc.) vale 623 milioni di euro nel 2012 (+20%); l’86% proviene dalla spesa degli utenti, il 14% dagli investimenti pubblicitari. Esplodono i ricavi generati dalle App, più 87% ma crescono anche i ricavi generati dai siti Mobile, 27%.

Marisandra Lizzi e Marco Ferrario per Osservatori Politecnico Milano

Settori:  Tecnologia

24/05/2013

Mobile Internet, Content & Apps: per Telco e Over The Top... il futuro si gioca qui

In un mercato caratterizzato dal lancio delle prime reti LTE, dal sorpasso di vendite di smartphone sui feature phone, dall’incredibile innovazione nell’offerta di Contenuti e Applicazioni e dalla continua crescita dei Mobile Surfer:quali sono le evoluzioni strategiche in atto nel mercato delle Telecomunicazioni Mobili?Quali le dinamiche di mercato per i servizi di connettività Mobile?Quali nuovi scenari di business saranno abilitati dall’LTE? Quanto vale il mercato dei Mobile Content e delle Mobile Apps?Qual è l’utilizzo da parte degli utenti italiani di Mobile Site e Mobile Apps?Quale ruolo è svolto dalle startup in questo settore?

Marisandra Lizzi e Marco Ferrario per Osservatori Politecnico Milano

Settori:  Tecnologia

Il 19% di chi non impiega applicazioni ICT è interessato a soluzioni di Facility Management per gestire singoli beni, e a quelle dedicate alla valorizzazione dei beni immobiliari, sia a livello di intero patrimonio (Portfolio Management, 10%) che di singolo bene (Asset Management, 9%)

Marisandra Lizzi e Marco Ferrario per Osservatori del Politecnico di Milano

Settori:  Tecnologia, Economia e finanza, Architettura ed edilizia

10/05/2013

Smart ICT Solutions nel Real Estate: conoscere e gestire il patrimonio per creare valore

Quali innovazioni tecnologiche stanno emergendo nel settore Real Estate? Come sta cambiando il contesto di riferimento e quali sono i principali fattori che potrebbero favorire il rilancio del settore immobiliare italiano? Quale ruolo sta giocando l’ICT a supporto della attività di gestione dei patrimoni immobiliari? Quali sono le barriere all’adozione di soluzioni ICT da parte delle imprese e delle organizzazioni che gestiscono patrimoni immobiliari?

Marisandra Lizzi e Marco Ferrario per Osservatori del Politecnico di Milano

Settori:  Tecnologia, Economia e finanza

Anche se l’80% delle aziende monitora le prestazioni dei propri processi di progettazione, meno del 50% conosce i metodi standard di gestione dei progetti aziendali. Per le aziende la prima priorità è l’introduzione di modifiche procedurali e organizzative mentre la seconda sono i piani di formazione.

Marisandra Lizzi e Marco Ferrario per Osservatori del Politecnico di Milano

Settori:  Tecnologia

In tempo di crisi, la Spesa del Gioco Online cresce appena del 2% e il numero di giocatori attivo ogni mese resta invariato; si riducono del 20% la spesa delle Scommesse sportive e del 7% quella per il Poker, mentre triplicano i Casinò game. Ma la maggior parte dei giocatori online spende una cifra contenuta e vive il gioco come modalità di entertainment.

Marisandra Lizzi e Marco Ferrario per Osservatori Politecnico Milano

Settori:  Tecnologia

03/04/2013

Osservatorio Gioco Online: il mercato rallenta ma si innova | Politecnico Milano - AAMS - Sogei

Quanto vale il mercato del Gioco Online in Italia nel 2012? Quali i trend previsti per il 2013?Com’è variata la domanda a più di un anno dall’introduzione di Poker Cash e Casinò Games?Qual è stato il primo impatto delle Slot Online?Quali sono le principali evoluzioni in atto tra gli operatori del settore? Qual è la concentrazione del mercato?Qual è il profilo dei giocatori online? Quanti sono e quanto spendono?

Marisandra Lizzi e Marco Ferrario per Osservatori Politecnico Milano

Settori:  Tecnologia

06/03/2013

New Internet +90%: inizia a delinearsi il nuovo scenario dei Media - Osservatori PoliMI

Forte crescita del mercato dei contenuti e dell'adv nei canali video online, social network, applicazioni, smartphone e tablet

Marisandra Lizzi e Marco Ferrario per Osservatori Politecnico Milano

Settori:  Tecnologia

Boom del pagamento tramite cellulare a distanza (Mobile Remote Payment & Commerce): passa da 700 milioni di € nel 2011 a oltre 900 milioni di € nel 2012 (+30%); l’acquisto di contenuti digitali per cellulare vale circa 470 milioni di € (+15% rispetto al 2011) mentre l’acquisto di beni e servizi, pagamento bollettini postali, parcheggi e autobus, cresce del 60% con un transato di 310 milioni di €

Marisandra Lizzi e Marco Ferrario per Osservatori Politecnico Milano

Settori:  Tecnologia, Economia e finanza

12/02/2013

Mobile Payment: da sperimentazione a sviluppo

Cos’è cambiato nello scenario dell'offerta del Mobile Payment in Italia? Quali le iniziative concrete sul mercato? Quali i servizi associati? Mobile Couponing, Mobile Loyalty: qual è il valore per il sistema?
Quali i vantaggi per esercenti e consumatori? I retailer riusciranno a coglierne il valore? Quale sarà la dimensione del mercato del Mobile Proximity Payment in Italia nei prossimi tre anni?


Marisandra Lizzi e Marco Ferrario per Osservatori Politecnico Milano

Settori:  Tecnologia

Boom di investimenti sulle App da parte dei top-spender italiani in Advertising: nel 2012 sono triplicate. Il Mobile Advertising, inteso come pubblicità veicolata sul cellulare in tutti i diversi formati, cresce del +55% per un valore assoluto che sfiora i 90 milioni di euro.

Settori:  Tecnologia, Comunicazione e giornalismo

15/01/2013

Pubblicità su mobile: lo scenario e le nuove tendenze - Politecnico di Milano

Il cellulare è il media più diffuso in Italia. Quanto vale il mercato del Mobile Advertising in Italia? Quali sono le nuove tendenze nell'ambito del Mobile Cupouning? Quali le potenzialità, le opportunità del Mobile Marketing?

Marisandra Lizzi per Osservatori del Politecnico di Milano

Settori:  Tecnologia, Comunicazione e giornalismo

19/10/2012

SMAU PREMIA LE MIGLIORI APP PER SMARTPHONE E TABLET

Smau, sulla scia della rapida diffusione di Tablet e Smartphone, presenta per il secondo anno a Milano il Premio dedicato al mondo delle applicazioni mobile in ambito consumer e business

Marisandra Lizzi e Serena Orizi per School of management Politecnico di Milano

Settori:  Tecnologia, Smau

18/10/2012

Convegno di presentazione della Ricerca dell'Osservatorio eCommerce B2c

Quanto vale l'eCommerce B2c in Italia nel 2012 e quali sono le potenzialità di sviluppo nei prossimi anni? Cosa emerge dal confronto tra l'Italia e i principali mercati occidentali? Come sono utilizzati i Social Network a supporto del processo di interazione con il consumatore?

Marisandra Lizzi e Serena Orizi per Osservatori del Politecnico di Milano

Settori:  Tecnologia, Turismo, Comunicazione e giornalismo, Smau

L’Osservatorio startup del Politecnico di Milano registra una prevalenza del settore ICT in circa il 50% degli investimenti totali: 44 le startup ICT finanziate nel 2011 per 27 milioni di euro e 29 quelle finanziate nei primi 9 mesi del 2012 per 20 milioni di euro. E lancia PoliHub.

Marisandra Lizzi e Serena Orizi per Osservatori School of Management Politecnico

Settori:  Tecnologia, Smau

Quattro di questi sono stati affrontati dal Decreto Sviluppo. Due, al contrario, sono stati tralasciati, nonostante siano importanti leve di risparmio per la spesa pubblica: eProcurement e Fatturazione Elettronica.

Marisandra Lizzi Mirandola per School of Management Politecnico di Milano

Settori:  Tecnologia, Smau

11/10/2012

Premiazione del contest Italian Award for NFC Mobile Payment & Service

Osservatori School of Management Politecnico di Milano

Settori:  Tecnologia, Economia e finanza, Smau

In occasione della conferenza stampa di lancio di SMAU Milano 2012, l’Osservatorio SMAU - School of Management Politecnico di Milano ha presentato i risultati della ricerca sui “Mercati Digitali Consumer e Nuova Internet”

Simona Miele - Serena Orizi per School of Management Politecnico di Milano

Settori:  Tecnologia, Smau

Il 70% delle banche offre alla propria clientela almeno un servizio di Mobile Banking. A fine 2011 gli utenti attivi di Mobile Banking su Smartphone in Italia, limitatamente alle sole piattaforme App e Mobile Site, erano già oltre 2 milioni, con un incremento per entrambi di oltre il 300% sul 2010, crescita confermata anche nel primo trimestre 2012.

Simona Miele, Marisandra Lizzi, Giulio Murri per ABI LAB e Politecnico di Milano

Settori:  Tecnologia

Con una spesa italiana in IT che nel 2011 si è fermata a 17,67 miliardi di Euro, in contrazione del 4,1% rispetto al 2010, il Cloud potrebbe costituire una opportunità per far ripartire la macchina dell’innovazione. Ma il mercato Cloud Computing per il 2012 sarà solo del 2,5%, ovvero 443 milioni di Euro.

Serena Orizi e Alessandro Saccon per Osservatori Politecnico di Milano

Settori:  Tecnologia

22/06/2012

Cloud Computing: come evolve il mercato in Italia

Qual è il mercato del Cloud in Italia e dove investono le aziende?Quali sono i benefici per il Sistema Paese? Quali sono i progetti più innovativi?Come sta evolvendo la filiera dell’offerta?Qual è l’impatto del Cloud sulle infrastrutture dei Sistemi Informativi?Quali sono i percorsi virtuosi di adozione del Cloud?

Serena Orizi per Osservatori del Politecnico di Milano

Settori:  Tecnologia

Cresce l’adozione dei Tablet nelle aziende italiane: il 56% ha già introdotto questi nuovi device nel 2012.

Simona Miele e Serena Orizi per Osservatori Politecnico Milano

Settori:  Tecnologia

13/06/2012

New Tablet & Apps: il nuovo paradigma del Mobile Business

New Tablet: quali concrete opportunità per innovare i processi aziendali?Enterprise Application Store: come si realizza concretamente?New Mobile Application: come valutare il ritorno economico?

Marisandra Lizzi e Serena Orizi per Osservatori Politecnico Milano

Settori:  Tecnologia

Nel 2011 la spesa degli utenti per navigare in Internet dal cellulare e dallo smartphone esplode: con un +52%, sono stati superati gli 800 milioni di euro. È boom anche di ricavi da Mobile Apps (che raddoppiano) e di vendite di contenuti tramite Mobile Web agli utenti che possiedono gli Smartphone (+190%).

Simona Miele, Serena Orizi, Barbara Balabio

Settori:  Tecnologia, Cultura

07/06/2012

SMAU MOB APP AWARD 2012: I NOMI DELLE APP VINCITRICI

A Smau Bologna oggi sono state premiate 6 app consumer, 2 business ed è stato assegnato un premio speciale Nokia Serie 40. Ecco i vincitori: My Little Cook – FaceMotion – RetAPPs – WikyPharm+ – EventME – MovieReading – Smart Allevatori - Kartha Sign App – YouFit

Marisandra Lizzi e Serena Orizi per Osservatori Politecnico Milano

Settori:  Tecnologia, Smau

04/06/2012

SMAU BOLOGNA 2012: PER LA PRIMA VOLTA MOB APP DAY PER GLI SVILUPPATORI | 7 giugno | SMAU-Politecnico

GLI ARTIGIANI DEL DIGITALE SI DANNO APPUNTAMENTO A BOLOGNA CON LO SMAU MOB APP DAY NORD OVEST

Marisandra Lizzi e Serena Orizi per Osservatori Politecnico Milano

Settori:  Tecnologia, Smau

31/05/2012

Mobile Internet & Apps: è boom

LTE:quali prospettive e in che tempi?Over the Top vs Telco: quali equilibri? Quanto vale il mercato dei Mobile Content e delle Mobile Apps? Quali sono i tassi di crescita del Mobile Internet?I consumatori come scelgono e utilizzano le App Mobile? Quali opportunità per gli Sviluppatori?

Marisandra Lizzi , Barbara Balabio

Settori:  Tecnologia

Dal 2007 al 2011 il mercato tradizionale dei libri cala progressivamente mentre specularmente emerge il mercato dell’eCommerce libri, con una crescita del +48% tra il 2010 (91 milioni di euro) e il 2011 (135 milioni). Nel 2009 fanno capolino gli ebook, il cui mercato in un anno passa da 1,1 milioni di euro a 1,5 (+36%) per impennare poi nel 2011 con 12,6 milioni di euro.

Marisandra Lizzi e Serena Orizi per Osservatori Politecnico Milano

Settori:  Tecnologia, Cultura

04/05/2012

Salone del Libro Torino | VIVERE IN RETE: LE MUTAZIONI INDOTTE DALLE TECNOLOGIE DIGITALI

Lo scenario e il punto con i protagonisti dell’Editoria in Italia. Tavola rotonda a cura del Salone del Libro di Torino con la collaborazione di Osservatori Politecnico di Milano e Cefriel

Marisandra Lizzi e Serena Orizi - Mirandola Comunicazione

Settori:  Tecnologia, Cultura

Nel 2011 il settore italiano dei Media torna a diminuire scendendo a quota 16,7 miliardi di euro. L’incremento dei nuovi Media digitali (+7%, da 5 miliardi di euro a 5,3) non basta a sostenere il calo dei Media tradizionali (-5%, da 11,9 miliardi di euro a 11,4), eppure Smartphone, tablet, connected tv, applicazioni, social network e video “tirano” il mercato nonostante la recessione.

Marisandra Lizzi e Serena Orizi per Osservatori ICT del Politecnico di Milano

Settori:  Tecnologia

13/03/2012

Social network, tablet e smartphone: decollano i digital media

Quanto vale il mercato dei Media digitali in Italia nel 2011? Che ruolo giocano Tablet, Social Network e Video nell'advertising digitale? Come si sviluppa il New Internet basato su nuovi device (Smartphone, Tablet, Connected Tv), sulla diffusione delle Apps e sulla crescita dei Social Network? Come si comporta il ” consumatore digitale” fra i molteplici device a disposizione?

Marisandra Lizzi per Osservatori Politecnico di Milano

Settori:  Tecnologia

Gli italiani nel 2011 hanno speso - per i giochi online con vincita in denaro - 735 milioni di euro, il 7 per cento circa in più rispetto al 2010: una cifra comparabile a quella di altri mercati dell’entertainment (cinema, teatro, calcio, etc.). Il canale online rappresenta solo il 4% della Spesa complessiva degli italiani per il Gioco.

Marisandra Lizzi e Serena Orizi, Mirandola Comunicazione

Settori:  Cultura, Tecnologia, Economia e finanza, Hobby e tempo libero

20/02/2012

Il Gioco Online in Italia: aumenta l'offerta, si trasforma la domanda

Quanto vale il mercato del Gioco Online in Italia nel 2011? Quali sono le potenzialità di sviluppo nei prossimi anni? Quanti sono i giocatori online e quanto spendono? Chi sono i giocatori e come sono distribuiti sul territorio italiano? Qual è il ruolo dei nuovi canali (smartphone, tablet e social network) nell’evoluzione del settore?

Marisandra Lizzi e Serena Orizi per Osservatori Politecnico Milano

Settori:  Tecnologia

Valgono 700 milioni di euro nel 2011 i pagamenti attivati da cellulare e sono 23 milioni gli italiani che ne hanno effettuato almeno uno. L’Italia corre veloce nella penetrazione di dispositivi cellulari (48 milioni di utenti, tra primi posti al mondo) e procede lenta nella diffusione di pagamenti elettronici (ultimo posto con 25 milioni di utenti di carte di pagamento).

Marisandra Lizzi e Serena Orizi, Mirandola Comunicazione

Settori:  Tecnologia, Economia e finanza, Pubblica Amministrazione

Nel 2011 quasi la metà dei 100 top spender italiani in advertising ha sviluppato almeno un’applicazione Mobile. Il Mobile Advertising è cresciuto del 50%, passando da 38 a 56 milioni di euro, pari al 5% del totale mercato ADV su Internet. Entro 2 anni previsto il sorpasso della quota 10%. Spicca, in crescita dell’81%, il settore dell’automotive, che scalza banche-finanza-assicurazioni.

Marisandra Lizzi e Serena Orizi, Mirandola Comunicazione

Settori:  Tecnologia

25/01/2012

Mobile Payment: se non ora, quando?

Quale è la reale diffusione del Mobile Payment in Italia e nel resto del mondo? Quali sono i progetti di Mobile Payment più interessanti? Quali modelli di filiera dell’offerta si stanno affermando nel mondo? E quali hanno maggiore possibilità di svilupparsi in Italia?

Marisandra Lizzi per Osservatori Politecnico di Milano

Settori:  Tecnologia

12/01/2012

Pubblicità su mobile: finalmente un'accelerazione

Il cellulare è il media più diffuso in Italia. Quali stategie adottano le aziende per arrivare al consumatore? Quali sono le potenzialità, le opportunità del Mobile Marketing? Qual è il target di Mobile Internet e di Mobile Application e cosa cerca?

Marisandra Lizzi per Osservatori Politecnico di Milano

Settori:  Tecnologia

Investimenti in crescita anche per il 2012. Nuovo impulso dall’integrazione di sistemi avanzati di Comunicazione Unificata. Benefici rilevanti in termini di tempestività dei processi e supporto alla collaborazione. Permane la diffidenza verso i Social Network.

Marisandra Lizzi per Osservatori Politecnico di Milano

Settori:  Tecnologia, Economia e finanza

06/12/2011

Le Intranet nelle banche italiane: quando l'innovazione passa dal portale

Quale ruolo ha la Intranet nelle banche italiane? Quali sono gli strumenti e le iniziative prioritarie? Qual è il supporto che la Intranet dà alle diverse Line of Business?Che contributo può dare la Intranet alla gestione della normativa bancaria?Quali sono le iniziative innovative realizzate in ambito Intranet?

Marisandra Lizzi per Osservatori Politecnico di Milano

Settori:  Tecnologia, Economia e finanza

22/11/2011

Outsourcing della Logistica: commodity o scelta strategica?

Quanto vale il mercato della logistica in outsourcing in Italia?Quali sono le potenzialità di crescita dell'outsourcing della logistica nei diversi settori?Quali sono le caratteristiche degli operatori leader nell'offerta di servizi logistici?Quale la loro capacità di proporre e realizzare innovazione tecnologica e di processo?Su quali ambiti si concentrano i principali progetti di innovazione?

Marisandra Lizzi e Serena Orizi per Osservatori Politecnico Milano

Settori:  Tecnologia

Da una ricerca condotta su un campione delle principali aziende italiane, emerge come il budget in iniziative di Unified Communication & Collaboration per addetto sia più sostenuto tra le grandi imprese, con un trend positivo di crescita (+5,2%) per il 2012 mentre è stabile quello per le PMI.

Marisandra Lizzi per Osservatori Politecnico Milano

Settori:  Tecnologia

17/11/2011

Cloud Communication: collaborare al tempo delle nuvole

Quale ruolo per il Cloud e i modelli as a Service? Quanto si investe in UC&C e in quali iniziative? Quanto vale il mercato italiano dell'UC&C? Gli strumenti consumer vengono utilizzati dalle imprese? Anche questa è UC&C? Quale ruolo giocano i new tablet nella UC&C? Le soluzioni sono integrate nei processi aziendali?

Marisandra Lizzi per Osservatori Politecnico Milano

Settori:  Tecnologia

Accelera la crescita dell’eCommerce B2c in Italia passando dal +17% del 2010 al +20% del 2011 e il valore delle vendite da siti italiani supera quota 8 miliardi di euro. Per il terzo anno consecutivo crescono più i prodotti (+24%) che i servizi (+18%). Abbigliamento ed Editoria, musica e audiovisivi i comparti che fanno registrare la crescita più elevata con +38% e +35% rispettivamente.

Marisandra Lizzi per Osservatori Politecnico di Milano

Settori:  Cultura, Tecnologia, Comunicazione e giornalismo

Le imprese devono inventare nuovi modi di competere, ponendo al centro le relazioni con i clienti e lasciandosi guidare dall’analisi della ingente mole di informazioni non strutturate provenienti soprattutto dai social network.

Marisandra Lizzi per Osservatori Politecnico Milano

Settori:  Tecnologia

03/11/2011

Business Intelligence: universo in continua evoluzione

Marisandra Lizzi per Osservatori Politecnico Milano

Settori:  Tecnologia

03/11/2011

eCommerce B2c in Italia: accelera la crescita, tra nuovi ingressi e modelli di business innovativi

Quanto vale il mercato dell'eCommerce B2c in Italia nel 2011? Quali sono le potenzialità di sviluppo e le principali novità? Cosa emerge dal confronto tra l'Italia e i principali mercati occidentali? Quali gli obiettivi e le aspettative dei merchant nell’utilizzo dei Social Network? A queste ed altre domande si cercherà di rispondere alla presentazione dell'Osservatorio eCommerce B2c

Marisandra Lizzi per Osservatori Politecnico Milano

Settori:  Tecnologia

Da una ricerca condotta su un campione delle principali aziende italiane, emerge un quadro eterogeneo sull’evoluzione organizzativa e tecnologica trainata dagli strumenti e dai principi dell’Enterprise 2.0.

Marisandra Lizzi per Osservatori Politecnico Milano

Settori:  Tecnologia, Economia e finanza, Comunicazione e giornalismo

Il mercato dei New Tablet cresce a tre cifre (più 347%) e le aziende ritengono che questi nuovi dispositivi avranno una elevata diffusione anche nel business: per quasi 9 aziende su 10 si affiancheranno agli Smartphone e, per alcune attività, prenderanno il posto dei PC portatili

Marisandra Lizzi per Osservatori Politecnico di Milano

Settori:  Tecnologia

Il fermento imprenditoriale nel mondo Mobile emerge con forza a SMAU ai Mobile App Awards: oltre 260 applicazioni candidate da circa 200 differenti imprese italiane. E l’Italia in ambito Mobile è tra i Paesi leader nel mondo

Marisandra Lizzi per Osservatori Politecnico Milano

Settori:  Tecnologia, Smau

Tra le imprese di medie dimensioni quotate in borsa appartenenti ai settori manifatturiero, costruzioni e trasporti, 2 su 3 hanno registrato una crescita del fatturato nel primo semestre 2011 e 1 su 3 ha aumentato la propria marginalità per più del 20%.

Marisandra Lizzi per Osservatori Politecnico di Milano

Settori:  Tecnologia, Smau

L’offerta di soluzioni ICT, applicative e infrastrutturali, basate su Cloud Computing è in netta crescita rispetto all’anno scorso. Quasi il 30% degli operatori analizzati dichiara di offrire una soluzione software in modalità as a Service rispetto al 15% del 2010, mentre l’offerta di soluzioni infrastrutturali in modalità as a Service è passata dal 6% al 12%.

Marisandra Lizzi per Osservatori Politecnico Milano

Settori:  Tecnologia, Smau

18/10/2011

SMAU. Convegno inaugurale. Le imprese si confrontano con i territori. Premio Innovazione ICT

Marisandra Lizzi per Osservatori Politecnico Milano

Settori:  Tecnologia, Smau

I mercati digitali consumer in Italia crescono dell’11%, trainati da eCommmerce, pubblicità su PC e giochi online.

Marisandra Lizzi per Osservatori Politecnico Milano

Settori:  Tecnologia, Smau

08/07/2011

L’e-TALIA CHE CRESCE

IL POLITECNICO DI MILANO e NETCOMM COMMENTANO LA NOTIZIA DELL’APERTURA DEL MARKETPLACE DI AMAZON IN ITALIA

Ufficio stampa Netcomm e Politecnico di Milano

Settori:  Tecnologia

Dalla amministrazione del personale a supporto strategico per l’innovazione e il cambiamento: come cambiano gli obiettivi delle Direzioni HR e che influenza hanno i nuovi strumenti ICT? Una ricerca dall’Osservatorio HR Innovation del Politecnico di Milano condotta su 108 Direttori HR italiani fotografa uno scenario in trasformazione nel quale la tecnologia può giocare un ruolo fondamentale.

Marisandra Lizzi per Osservatori Politecnico Milano

Settori:  Tecnologia, Maschile, Cultura

31/05/2011

Risorse Umane e Innovazione: nuovo osservatorio e consegna premio HR Innovation. Politecnico Milano

Quali sono gli obiettivi e le sfide che sta affrontando la Direzione HR nei progetti di innovazione delle proprie organizzazioni? Quali sono le priorità e i trend di investimento ICT in ambito HR? Come ripensare i processi di gestione e sviluppo delle Risorse Umane per effetto dei nuovi modelli organizzativi e delle nuove tecnologie ICT?

Marisandra Lizzi per Osservatori Politecnico Milano

Settori:  Tecnologia, Cultura

Complessivamente sono circa 60.000 le aziende che hanno una qualche esperienza di dematerializzazione e/o gestione digitalizzata del ciclo ordine-pagamento

Marisandra Lizzi e Simona Miele per Osservatori del Politecnico di Milano

Settori:  Tecnologia, Economia e finanza, Pubblica Amministrazione

Dopo la ripresa registrata nel 2010, per l’eCommerce italiano si prevede una nuova accelerazione nel 2011 (+19% che porterà il valore complessivo delle vendite da siti italiani a quasi 8 Miliardi di euro): anche quest’anno cresceranno di più i prodotti (+23%) che i servizi (+17%), trainati questi ultimi dall’ondata del social commerce. Ritmo di crescita senza precedenti per i compratori online.

Marisandra Lizzi e Simona Miele per NETCOMM

Settori:  Cultura, Tecnologia

Non più ennesima moda ma chiave di volta per migliorare la competitività e la capacità di innovazione nel nostro Paese. L’iniziale diffidenza verso il Cloud Computing cede il passo a un interesse sempre maggiore da parte dei CIO: il 66% lo considera un trend rilevante per l’informatica aziendale.

Marisandra Lizzi e Simona Miele per gli Osservatori del Politecnico di Milano

Settori:  Tecnologia

Il Mobile Internet cresce del 27% e arriva a superare i 530 milioni di euro, valore molto vicino a quello del mercato dei Mobile Content & Apps a pagamento. Insieme con gli Application Store, sta diventando il cantiere di sviluppo dei nuovi canali digitali (Tablet, Pc, Connected Tv, ecc.)

Marisandra Lizzi e Simona Miele per Osservatori del Politecnico di Milano

Settori:  Cultura, Tecnologia

02/05/2011

Oltre la fattura

Presentazione dei dati dell'Osservatorio Fatturazione Elettronica e Dematerializzazione del Politecnico di Milano

Marisandra Lizzi e Simona Miele per Osservatori del Politecnico di Milano

Settori:  Tecnologia, Economia e finanza, Pubblica Amministrazione

27/04/2011

Sempre più aziende scelgono il cloud: la fotografia nell’Osservatorio del Politecnico di Milano

Sempre più aziende scelgono il cloud: la fotografia del settore nell’Osservatorio Cloud & ICT as a Service del Politecnico di Milano. Un tema molto attuale per diversi aspetti e in diversi settori.

Marisandra Lizzi e Simona Miele per Osservatori Politecnico Milano

Settori:  Tecnologia

21/04/2011

Mobile Internet, Content & Apps: la fotografia di un settore in grande fermento del Politecnico MI

Il mercato mobile sotto la lente. Osservatorio Mobile Internet, Content & Apps, promosso dalla School of Management del Politecnico di Milano in collaborazione con l'ICT Institute e il MEF - Mobile Entertainment Forum.

Marisandra Lizzi e Simona Miele per Osservatori del Politecnico di Milano

Settori:  Cultura, Tecnologia

Nel 2010 il settore italiano dei Media (stampa, radio, tv, Internet e Mobile) cresce di oltre il 3%, sfiorando quota 17 miliardi di Euro. La componente digitale, aumentando del 10% circa, vale nel 2010 quasi 5 miliardi di euro, pari al 29% del mercato complessivo dei Media.

Marisandra Lizzi e Simona Miele per Osservatori del Politecnico di Milano

Settori:  Tecnologia, Comunicazione e giornalismo

15/03/2011

Evoluzione di editori e media tra web, mobile e app

Invito 22/3 - Evoluzione di editori e media tra web, mobile e app - presentazione Osservatorio Politecnico Milano

Marisandra Lizzi e Simona Miele per Osservatori Politecnico di Milano

Settori:  Tecnologia

Secondo l’indagine svolta dalla School of Management del Politecnico di Milano 1 italiano su 3 possiede uno smartphone ed è pronto ad usarlo per gli acquisti. I tassi di soddisfazione di chi già usa il cellulare per i pagamenti sono elevati e spingono ad un utilizzo nei contesti più vari: dall’acquisto dei biglietti di bus e treni, al pagamento di taxi e all’ingresso in cinema e teatri.

Marisandra Lizzi e Simona Miele per Osservatori del Politecnico di Milano

Settori:  Tecnologia

Smartphone, Applicazioni e Mobile site rendono le aziende più sensibili al Marketing tramite cellulare: cresce considerevolmente la percezione e l’adozione di iniziative di Mobile Marketing, ma manca ancora un approccio strategico nelle pianificazioni. Secondo l’indagine svolta dal Politecnico di Milano nel 2010 si assiste ad una crescita degli investimenti in Mobile Marketing.

Marisandra Lizzi e Simona Miele per Osservatori del Politecnico di Milano

Settori:  Tecnologia

25/01/2011

ITALIA E SPESA ONLINE: I CONTI NON TORNANO

Una nota congiunta della School of Management del Politecnico di Milano e Netcomm – Consorzio del Commercio elettronico Italiano. I risultati emersi dalla ricerca di Kelkoo ci sembrano sovrastimare il fenomeno eCommerce sia in Italia che nei principali mercati europei. Diversi gli elementi che ci fanno giungere a questa conclusione.

Marisandra Lizzi e Simona Miele per Osservatori del Politecnico di Milano

Settori:  Tecnologia

20/01/2011

Mobile Marketing & Service: in fermento il mercato delle App

I ricavi dalle vendite di App in Italia vanno verso i 50 milioni di euro costituendo, quindi, ancora solo il 10% del totale mercato Mobile Content. Il fatturato è in crescita e i giganti del settore propongono un’offerta di circa mezzo milione di applicazioni totali.

Marisandra Lizzi e Simona Miele per Osservatori del Politecnico di Milano

Settori:  Tecnologia

13/01/2011

Mobile Payment: tra aspettative e realtà

L’Osservatorio NFC & Mobile Payment si pone l'obiettivo di censire e analizzare le evoluzioni più rilevanti dello scenario applicativo nazionale e internazionale del Mobile Payment. Occasione del Convegno è la presentazione dei risultati della Ricerca 2010.

Marisandra Lizzi e Simona Miele per Osservatori del Politecnico di Milano

Settori:  Tecnologia

22/12/2010

APP-Y CHRISTMAS

Un mercato in crescita, quello delle App, che quest’anno va verso i 50 milioni di euro di fatturato e che vede i giganti del settore proporre un’offerta di circa mezzo milione di applicazioni totali.

Marisandra Lizzi e Simona Miele per Osservatori Politecnico Milano

Settori:  Tecnologia

6 milioni di acquisti online per un valore di quasi 1,5 miliardi di euro, a tanto ammonterà il valore dei regali effettuati su Internet nel Natale 2010 secondo la School of Management del Politecnico di Milano. I più gettonati - secondo Netcomm - quest’anno saranno i regali tecnologici, soprattutto smartphone, nuove TV, tablet pc ed ereader.

Marisandra Lizzi per Osservatori School of Management - Politecnico di Milano

Settori:  Tecnologia

29/11/2010

ICT e Innovazione: cronaca di una rivoluzione più volte annunciata

Durante l’evento saranno presentati i risultati delle Ricerche e dei Workshop di discussione che hanno coinvolto oltre 300 tra CIO ed Executives di Line delle principali imprese italiane, sui temi più rilevanti della gestione delle tecnologie a supporto delle strategie di business, quali ad esempio nuovi modelli organizzativi per la Direzione ICT…

Marisandra Lizzi e Simona Miele per Osservatori del Politecnico di Milano

Settori:  Tecnologia

AMAZON.IT SBARCA IN ITALIA . COMMENTANO GLI ESPERTI: Alessandro Perego, Responsabile Scientifico Osservatorio B2C Netcomm-School of Management del Politecnico di Milano e Roberto Liscia, Presidente di Netcomm – Consorzio del Commercio Elettronico Italiano

Marisandra Lizzi per Osservatori Politecnico di Milano

Settori:  Tecnologia

5 miliardi e 96 milioni di €: il volume di acquisti gestito attraverso applicazioni di eProcurement dalla Pubblica Amministrazione italiana nel 2009.Nel 2010 questo valore salirà a 6 miliardi di €.Gli Osservatori del Politecnico di Mi hanno stimato in 5 miliardi di € i potenziali risparmi per la PA nell’ipotesi di completa adozione da parte di tutti gli Enti Pubblici delle soluzioni eProcurement

Marisandra Lizzi e Simona Miele per Osservatori del Politecnico di Milano

Settori:  Tecnologia, Pubblica Amministrazione

Nel 2010 l’eCommerce B2c ritorna a crescere in Italia: dopo la “frenata” fatta registrare nel 2009, le vendite online fanno infatti un salto in avanti del 14%. Aumentano sia le vendite di servizi (+15%) che di prodotti (+13%).Il nostro mercato diventa attrattivo anche per importanti player stranieri: dai rumor raccolti parrebbe imminente l’ingresso di Amazon.

Marisandra Lizzi per School of Management del Politecnico di Milano

Settori:  Tecnologia

10/11/2010

Business Intelligence: + 7% di investimenti secondo SofM Politecnico di Milano

BUSINESS INTELLIGENCE: UNO SGUARDO AL FUTURO. Nonostante la crisi, crescono di oltre il 7% gli investimenti in sistemi di Business Intelligence, che superano la media degli investimenti in sistemi ICT.

Marisandra Lizzi e Simona Miele per Osservatori Politecnico di Milano

Settori:  Tecnologia

04/11/2010

Business Intelligence: uno sguardo al futuro

La ricerca analizza la diffusione degli strumenti di Business Intelligence nella realtà italiana con particolare riferimento ai settori finance, farmaceutico, GDO e logistica, CPG e manufacturing; investiga le specificità delle applicazioni di BI per aziende che operano nei settori indicati; comprende le dinamiche dei processi decisionali di adozione degli strumenti di BI nei diversi settori.

Marisandra Lizzi per Osservatori Politecnico Milano

Settori:  Tecnologia

La maggior parte degli operatori di canale non ha ancora compreso le reali opportunità derivanti dall’offerta di soluzioni software e infrastrutturali in modalità as a Service. Le applicazioni software as a service sono proposte dal 18% degli operatori e il 29% pensa di offrirle in futuro. Le soluzioni infrastrutturali as a Service sono offerte solo dal 6% degli operatori.

Marisandra Lizzi per School of Management del Politecnico di Milano

Settori:  Tecnologia, Smau

Secondo Assinform il mercato consumer cresce del 21%, grazie a smartphone, tablet Pc e televisori lcd in testa alle classifiche di vendita. Sono 11 milioni gli italiani che navigano con i propri smartphone Il Mobile Internet supera per la prima volta il valore dei contenuti a pagamento, arrivando a quota 550 milioni di Euro con una crescita del 40%.

Marisandra Lizzi e Simona Miele per School of Management Politecnico di Milano

Settori:  Tecnologia

Cresce il livello di Maturità ICT delle PMI italiane. L’indicatore sintetico di Maturità ICT cresce da 40 a 49 a livello nazionale negli ultimi anni. Sopra la media nazionale il valore per la Lombardia, pari a 63.

Marisandra Lizzi e Simona Miele per School of Management Politecnico di Milano

Settori:  Tecnologia

L’Enterprise 2.0 sembra ancora affetto da una sorta di “sindrome di Peter Pan”: in molte aziende, infatti, è come se le iniziative si “rifiutassero di crescere”, superando la fase sperimentale per integrarsi al cuore dei processi di business.

Marisandra Lizzi e Simona Miele per School of Management Politecnico di Milano

Settori:  Tecnologia, Smau

Vi è un nuovo ruolo che l’ICT può giocare all’interno delle imprese di grandi dimensioni, come emerge dalle ricerche condotte su oltre 200 CIO di nell’ambito dell’Academy for ICT Executives della School of Management del Politecnico di Milano

Marisandra Lizzi e Simona Miele per School of Management Politecnico di Milano

Settori:  Tecnologia

In un campione di oltre 80 medie imprese quotate, per 1 impresa su 3 la crescita di fatturato è stata superiore al 20% nel primo semestre 2010.Il 70% del panel analizzato ha registrato una crescita del fatturato nel primo semestre 2010.Le migliori performance sono fra le imprese che operano nei settori tipici del Made in Italy: Abbigliamento, Alimentare, Arredamento, Calzaturiero e Metalmeccanico

Marisandra Lizzi per School of Management del Politecnico di Milano

Settori:  Tecnologia, Smau

18/10/2010

Osservatorio eProcurement nella Pubblica Amministrazione. School of Management Politecnico di Milano

La Ricerca, basata sull’analisi di oltre 240 Enti pubblici italiani, è volta a misurare i volumi di acquisto attualmente gestiti tramite questi strumenti e, quindi, valutare il loro grado di diffusione nella Pubblica Amministrazione italiana; comprendere i percorsi di adozione di questi strumenti, mettendone in evidenza benefici e criticità.

Marisandra Lizzi e Simona Miele per School of Management Politecnico di Milano

Settori:  Tecnologia, Pubblica Amministrazione

15/10/2010

Il Cloud Computing ai blocchi di partenza: quali opportunità per il Canale ICT in Italia?

La Ricerca 2010, in continuità con le edizioni procedenti, si è posta i seguenti obiettivi: valutare la situazione economico-finanziaria degli operatori del Canale ICT italiano, attraverso l’analisi di oltre 25.000 bilanci di società di capitali, e analizzare le principali operazioni di fusione e acquisizione verificatesi tra operatori del Canale ICT nell’ultimo anno.

Marisandra Lizzi e Simona Miele per School of Management Politecnico di Milano

Settori:  Tecnologia, Smau

14/10/2010

Oltre la crisi: l'Italia che innova. Premio Innovazione ICT

Oltre la crisi: l'Italia che innova. Premio Innovazione ICT

Marisandra Lizzi e Simona Miele per School of Management Politecnico di Milano

Settori:  Tecnologia, Smau

14/10/2010

RFId Solution Center

RFId Solution Center

Marisandra Lizzi e Simona Miele per School of Management Politecnico di Milano

Settori:  Tecnologia

14/10/2010

Nuovo Osservatorio eCommerce B2c del Politecnico di Milano e Netcomm

Evento di presentazione dei risultati della Ricerca 2010 dell’Osservatorio eCommerce B2c promosso dalla School of Management del Politecnico di Milano in collaborazione con Netcomm.

Marisandra Lizzi e Simona Miele per School of Management Politecnico di Milano

Settori:  Tecnologia

Circa 11,5 miliardi di Euro è il valore 2010 dei mercati digitali consumer in Italia, con un +13% rispetto al 2009. Le crescite più significative nella vendita di contenuti e servizi digitali su Internet e nella pubblicità su pay tv.

Marisandra Lizzi per il Politecnico di Milano

Settori:  Tecnologia, Smau

27/09/2010

Conferenza stampa di presentazione di Smau

Presentazione della seconda edizione dell’Osservatorio SMAU - School of Management Politecnico di Milano sui mercati digitali consumer

Marisandra Lizzi per Osservatori Politecnico di Milano

Settori:  Tecnologia, Comunicazione e giornalismo, Smau

Diminuiscono i ricavi dei servizi di telecomunicazione mobile delle Telco (-3%), anche a causa della crisi. Le Telco puntano sempre di più sulla connettività mobile: il Mobile Internet cresce del 17% e oggi i mobile surfer sono già oltre 10 milioni secondo comScore. In pochi anni i mobile surfer italiani saranno più dei navigatori da pc.

Marisandra Lizzi per School of Management del Politecnico di Milano

Settori:  Cultura, Tecnologia

31/05/2010

CONTENUTI E SERVIZI SU MOBILE. MODELLI DI BUSINESS IN PROFONDO CAMBIAMENTO.

CONTENUTI E SERVIZI SU MOBILE. MODELLI DI BUSINESS IN PROFONDO CAMBIAMENTO.

Marisandra Lizzi per School of Management del Politecnico Milano

Settori:  Tecnologia

19/05/2010

FATTURAZIONE ELETTRONICA: ASPETTANDO LA P.A. L’IMPRESA SI MUOVE

Nel complesso, il valore scambiato "in formato elettronico" ammonta a circa 150-200 miliardi di euro, ovvero tra il 5% e il 7% del valore totale degli scambi B2b (pari a circa 3.000 Miliardi di euro)

Marisandra Lizzi e Simona Miele per School of Management del Politecnico Milano

Settori:  Tecnologia, Pubblica Amministrazione

25/03/2010

NUOVO OSSERVATORIO DELLA SCHOOL OF MANAGEMENT DEL POLITECNICO DI MILANO SUL GIOCO ONLINE

Evento di presentazione dei risultati della Ricerca 2010 dell’Osservatorio Gioco Online promosso dalla School of Management del Politecnico di Milano, dall’Amministrazione Autonoma dei Monopoli di Stato e da Sogei.

Marisandra Lizzi per School of Management del Politecnico di Milano

Settori:  Tecnologia, Hobby e tempo libero

Secondo l’indagine svolta dalla School of Management del Politecnico di Milano nel 2009 si assiste a una crescita degli investimenti pubblicitari sul Media Cellulare da parte delle aziende del 21% rispetto al 2008. Il mercato, ancora embrionale, vale oggi 32milioni di euro, ma le potenzialita' sono notevoli considerata la sempre maggiore diffusione di terminali di ultima generazione.

Marisandra Lizzi per School of Management del Politecnico di Milano

Settori:  Tecnologia, Comunicazione e giornalismo

Secondo l’indagine svolta dalla School of Management del Politecnico di Milano nel 2009 il valore delle transazioni di mobile payment è stato di alcune decine di milioni di euro. Ma le stime aprono a un utilizzo entro i prossimi 2-3 anni per un quarto degli italiani, grazie ai cellulari di ultima generazione.

Marisandra Lizzi per School of Management del Politecnico di Milano

Settori:  Tecnologia, Economia e finanza, Commercio

02/12/2009

2009, L’ANNO TERRIBILE UN BILANCIO SOLO NEGATIVO PER L’ICT?

Circa il 30% dei CIO prevede un aumento degli investimenti per il 2010, ma un’analoga percentuale prevede un ulteriore calo. Le contromisure applicate finora sono nell’ottica della riduzione dei costi.

Marisandra Lizzi per School of Management del Politecnico di Milano

Settori:  Tecnologia

Il mercato nel 2008 vale 3.540 Milioni di Euro, in crescita del 17% rispetto al 2007 e del 34% se confrontato con il 2006. Il dato è in controtendenza rispetto all’andamento generale del settore ICT, che ha fatto registrare un trend statico (Assinform)

Marisandra Lizzi per School of Management del Politecnico di Milano

Settori:  Tecnologia

24/11/2009

UNIFIED COMMUNICATION & COLLABORATION: UN CAVALLO DI TROIA PER SUPERARE LA CRISI

Secondo l’indagine svolta dalla School of Management del Politecnico di Milano l’83% dei CIO intervistati dichiara di aver effettuato nel 2008 investimenti in Unified Communication & Collaboration con entità medie pari a circa 200.000 €. Il 91% delle azi

Marisandra Lizzi per School of Management del Politecnico di Milano

Settori:  Tecnologia

Il 41% del panel utilizza più del 30% del budget ICT per l’acquisto di servizi in outsourcing e nel 21% dei casi tale percentuale è maggiore del 50%.

Marisandra Lizzi per School of Management del Politecnico di Milano

Settori:  Tecnologia

Nel 2009 l’eCommerce B2c in Italia, inteso come il totale delle vendite realizzate da siti italiani, è stimato poco sopra ai 5,8 miliardi di €, dato stabile rispetto al 2008 (+1%). La recessione gioca a favore dell’e-commerce.

Marisandra Lizzi per Netcomm e School of Management del Politecnico di Milano

Settori:  Tecnologia, Commercio, Moda, Turismo

Fatturato del settore in crescita tra l’8 e il12% e previsioni di investimento in salita

Marisandra Lizzi per School of Management del Politecnico di Milano

Settori:  Tecnologia

21/10/2009

I MERCATI DIGITALI IN ITALIA: IN CRECITA NONOSTANTE LA CRISI

Guardando al peso delle diverse piattaforme digitali, il 60% circa deriva da Internet, oltre il 30% dalle Sofa-Tv digitali e meno del 10% dal Mobile. Il 50% di questo mercato è rappresentato dalla Vendita di prodotti e servizi non digitali, il 40% dai Co

Marisandra Lizzi per School of Management del Politecnico di Milano

Settori:  Tecnologia

iPress s.r.l. | Telefono: +39 0524 57 12 73 | Partita IVA e Codice fiscale: IT02565630346 | email: info@ipresslive.com | website: www.ipresslive.com | PEC: amministrazione@pec.ipresslive.it | Cap. Soc. €10.000,00 i.v. | R.E.A. n. PR 248741 | Cookie & Privacy Policy