ITA  EN

Il candidato fake all'e-Commerce Forum, Alessandro Nardone: “Qualità e storia fondamentali per vincere in Rete”

Alessandro Nardone
Evento
Alessandro Nardone

Condividi i tuoi feedback

Il candidato fake all'e-Commerce Forum,

Alessandro Nardone: “Qualità e storia fondamentali per vincere in Rete”

Dopo aver cominciato in inglese come Alex Anderson, candidato fake alla nomination repubblicana di cui si sono occupati i media di tutto il mondo, Alessandro Nardone ha lanciato in anteprima Yes Web Can, volume sulla case history del candidato del web

 

Milano, 19 maggio 2016 - Un candidato alle elezioni presidenziali americane relatore sul palco dell'e-Commerce Forum di Milano. È accaduto, questa mattina, alla plenaria della popolare kermesse organizzata dal Consorzio Netcomm presieduto da Roberto Liscia dove - dopo gli interventi di Francesco Morace, Yihyun Lim e Giorgio Metta – il giovane sfidante di Donald Trump per la nomination repubblicana è stato accolto dal suo spot elettorale e, dopo aver salutato il pubblico, ha raccontato di essere stato alla Casa Bianca, dove il Presidente Obama gli ha regalato un gadget: l'ormai celebre selfie stick utilizzato per il divertente video di BuzzFeed sulla riforma sanitaria. «Let's take a selfie together!», ha esclamato un Anderson divertito.

 

Poi, poco dopo la ripresa del suo speech, ecco emergere il confine tra realtà e finzione. La sala che si fa buia per alcuni istanti, gli sguardi del pubblico in platea che s'incrociano tra loro e, tutto a un tratto, il videowall che si riaccende con il mezzobusto della giornalista di BBC World News che annuncia la storia di un candidato fake che ha convinto migliaia di americani di esistere davvero, «uno scrittore e consulente di marketing italiano, il suo nome è Alessandro Nardone».

 

Si riaccendono le luci, e nel frattempo i candidato americano Alex Anderson aveva già ceduto il posto all'italianissimo Alessandro Nardone. Dal fake al reale. Insieme al giornalista Alessio Jacona, Nardone ha ripercorso la case history di Alex Anderson, focalizzandosi sopratutto sull'importanza della qualità dei contenuti e di come questi vengono poi veicolati in rete: «Raccontare la storia di un prodotto è fondamentale, per emergere dovete emozionare».

 

Nel corso dell'intervento è stata annunciata l'uscita del libro “Yes Web Can” - scritto da Nardone insieme ai giornalisti Luca Rigoni, Carlo Cattaneo e Antonino Caffo – un'analisi approfondita della “performance” della candidatura di Alex Anderson che, sia pur virtuale, ha focalizzato su di sé l'attenzione dei maggiori media del pianeta. «Yes Web Can contiene tutti i retroscena dell'incredibile avventura di Alex – spiega Nardone – comprese le e-mail con cui Alex è stato invitato a diverse trasmissioni e addirittura a un dibattito con altri candidati. Una case history certamente completa, che può' certamente essere utilizzata per comprendere le dinamiche della comunicazione online e la centralità di uno strumento come lo storytelling».

 

Il volume, che uscirà nelle librerie a partire dalla prossima settimana, è ordinabile in anteprima sui digital stores e sul suo sito ufficiale: www.yeswebcan.us.


pubblicato il 19/05/2016

Immagini
Settori

Comunicazione, Tecnologia, Cultura;

iPress s.r.l. | Telefono: +39 0524 57 12 73 | Partita IVA e Codice fiscale: IT02565630346 | email: info@ipresslive.com | website: www.ipresslive.com | PEC: amministrazione@pec.ipresslive.it | Cap. Soc. €10.000,00 i.v. | R.E.A. n. PR 248741 | Cookie & Privacy Policy