ITA  EN

Diego Piacentini prenderà due anni di aspettativa per dirigere il “digital office” del Presidente del Consiglio dei Ministri italiano

Amazon
Mirandola Comunicazione
Account

Marisandra Lizzi

Condividi i tuoi feedback

Diego Piacentini prenderà due anni di aspettativa per dirigere il “digital office” del Presidente del Consiglio dei Ministri italiano

In questo link la notizia in inglese.

Seattle, 10 febbraio 2017 - A partire da quest’estate, Diego Piacentini, prenderà due anni di aspettativa dal suo ruolo di Senior Vice President International di Amazon. Tornerà nella sua natia Italia per guidare il “digital office” del Presidente del Consiglio dei Ministri Italiano.

“Dopo 16 anni in Amazon, questo è un modo per me per restituire qualcosa al Paese dove sono nato e in cui ho vissuto per 40 anni.” ha dichiarato Piacentini, 55 anni, che lavorerà pro bono. Vivrà a Roma ma farà ritorno abbastanza spesso a casa sua, a Seattle. “Sarò un pendolare,” ha dichiarato “Io viaggio già molto nella mia vita, dunque in realtà non sarà un cosi grande cambiamento”.

Una recente cover story di Fortune ha rivelato che Piacentini è così concentrato sullo sviluppo e la crescita di Amazon in India - l’ultimo e il più grande investimento internazionale della società - che è proprio in quel Paese che si è tagliato i capelli le ultime due volte. "Le persone che hanno letto l’articolo, per qualche ragione, ricordano solo il particolare del taglio di capelli”, ha detto ridendo.

Piacentini è fermamente convinto di non poter rivendicare tutto il merito - e non dovrebbe essergli dato - per i successi di Amazon nel mondo. “Non sto cercando di essere artificialmente umile” ha dichiarato “Non si tratta di me. Il modo in cui abbiamo realizzato ciò che abbiamo fatto, e reso sostenibile, è stato grazie alla composizione di un fantastico e qualificato team di persone riflessive e innovative. Utilizziamo una piattaforma globale e processi globali, ma noi inventiamo per conto dei clienti di ogni Paese. Alla fine della giornata, si tratta di fare le corrette valutazioni per decidere quali cose devono essere fatte diversamente. Universalmente, i clienti amano la selezione infinita, ottimo servizio, consegna veloce e prezzi bassi."

Piacentini ammette prontamente che il suo giudizio non è affidabile. Ad esempio, era inizialmente scettico rispetto alla produzione del Kindle. "Venendo da Apple, sapevo quanto difficile e rischiosa fosse la costruzione dell'hardware" dice. "Ma Jeff disse, 'Sì, non sappiamo come costruire l'hardware, Diego. Impareremo.' Aveva totalmente ragione."

Piacentini porterà molte lezioni da Amazon, inclusa la nascita del Kindle, nel suo nuovo lavoro nel Governo Italiano: "Prima di tutto, la lezione è non dire mai 'Non funzionerà mai.' Lezione imparata! E la seconda è che si tratta di organizzarsi intorno alle grandi idee. E lo si può fare se si hanno i mattoni fondamentali: il pensiero innovativo, essere trasparenti e apertamente autocritici, visione di lungo termine, non essere ossessionati dai risultati a breve termine, e mettere il cliente al primo posto. Questo è il motivo per cui le cose accadono nella nostra società, perché i mattoni della filosofia di Amazon ci sono. Quindi non è necessario cambiare la cultura della società per fare accadere tutte queste nuove idee. "

La cosa più importante? "Pensare in grande e rimanere focalizzati sul cliente. Questo è quello che abbiamo intenzione di fare in Italia."


pubblicato il 10/02/2016

Immagini
Settori

Comunicazione, Politica, Pubblica Amministrazione, Tecnologia;

iPress s.r.l. | Telefono: +39 0524 57 12 73 | Partita IVA e Codice fiscale: IT02565630346 | email: info@ipresslive.com | website: www.ipresslive.com | PEC: amministrazione@pec.ipresslive.it | Cap. Soc. €10.000,00 i.v. | R.E.A. n. PR 248741 | Cookie & Privacy Policy