ITA  EN

Le sfide tra mondo analogico e digitale protagoniste a State of the Net

ITST2
Mirandola Comunicazione

Condividi i tuoi feedback

Le sfide tra mondo analogico e digitale protagoniste a State of the Net

State of the Net
Lo stato dell’arte. Della Rete
12-14 giugno 2014, Molo IV - Trieste



Trieste, 11 giugno - Le sfide tra mondo analogico e digitale sono protagoniste della cronaca e dell'economia di ogni giorno, dalla valorizzazione (con polemiche) di Uber al predominio dei giganti del web, e sono al centro di State of the Net, la conferenza sullo stato di Internet in programma  a Trieste dal 12 al 14 giugno.
L'appuntamento, alla quarta edizione, mette al centro l'idea di "Smart Life": come Internet può potenziare le idee, aiutare le persone e l'economia in un'evoluzione senza precedenti, nel confronto tra la scarsità dell'epoca  analogica e l'abbondanza del digitale.
A State of the Net - il 12 giugno in agenda l'anteprima con AREA Science Park, dal 13 giugno via al programma della conferenza - si parlerà di conoscenza e apprendimento, di spazio e mobilità, di ecommerce, di diritti con uno  sguardo sulla privacy a un anno dal Datagate di Edward Snowden, e ancora di passioni e storie personali potenziate dal "sistema operativo" di Internet e dei social media.
Protagonisti saranno 30 speakers in arrivo da Stati Uniti, Australia e tutta Europa, per una conferenza internazionale. Tra questi, l’inventore dei blog, Dave Winer, il responsabile di Nòva-Sole 24 Ore, Luca De Biase, il direttore di  Wired, Massimo Russo, il presidente del Cefriel, Alfonso Fuggetta, il presidente del Clusit, Gigi Tagliapietra, il capo ufficio stampa della Camera dei deputati, Anna Masera, il responsabile di Online & Mobile banking di UniCredit Group, Alessandro Colafranceschi, l’amministratore delegato di Genertel, Davide Passero. La conferenza, organizzata dall’Associazione State of the Net, e coorganizzata dalla Regione Friuli Venezia Giulia, conta sul supporto di  oltre 15 partner privati ed è a ingresso libero, presso il Molo IV.
DA TUTTO IL MONDO State of the Net è internazionale non soltanto per la lingua di lavoro -
l’inglese - e per gli speaker: anche i partecipanti arrivano da Regno Unito, Germania, Norvegia,
Slovenia, Croazia, Austria, Serbia, Romania, Russia, India e Sud Africa. Tra i partecipanti italiani,
Trieste è la prima città per provenienza, seguita da Milano e Roma.
SOTN E TRIESTE Continua a crescere l’interazione con la città ospite: l’edizione 2014 offre
molte novità: la partnership con AREA Science Park, gli aperitivi diffusi con gli speakers, i tanti
appuntamenti della State of the Net Square, a cui parteciperanno la Barcolana, l’Università degli Studi di Trieste, Autovie Venete, il gruppo #TriesteSocial. Per tre giorni, Trieste è protagonista
di Internet, gode di una significativa promozione turistica online e sui media, mentre gli
alberghi e i ristoranti accolgono speaker e partecipanti.
#sotn14 La conferenza vive in rete: l’hashtag è #sotn14. Le giornate di venerdì e sabato andranno
in live streaming su sotn.it e su alcuni siti web di primari media. Come sempre, ai partecipanti
viene offerta una rete wifi.
I BAMBINI SONO BENVENUTI Grazie alla collaborazione con l’associazione Laby, i partecipanti
potranno fruire di un servizio gratuito di intrattenimento per i figli.
MEDIA State of the Net ha sempre avuto grande spazio su stampa, radio e televisione. Nel
2014 i media partner sono l’Agenzia ANSA, Il Piccolo, Wired, e Nòva-Sole 24 Ore.
ICT4INCLUSION Imprenditori e ricercatori sono chiamati a raccolta da AREA Science Park
Trieste nell’ambito dell’iniziativa ICT4inclusion, technology dating dedicato al settore delle applicazioni ICT che favoriscono l’inclusione sociale e il miglioramento della qualità della vita. Il programma di ICT4inclusion, giovedì 12 giugno, prevede, nella sua fase iniziale dalle ore 9.30  alle ore 10.30, un workshop dal titolo “Managing under conditions of uncertainty: lessons from the natural science” a cura di Dave Snowden, uno dei pionieri dell’approccio scientifico ai problemi dell’organizzazione nonché fondatore e direttore scientifico di Cognitive Edge. Il technology dating è strutturato in incontri one to one di circa 20 minuti ciascuno ed è dedicato a imprenditori e ricercatori attivi nei seguenti ambiti: tecnologie dell’informazione, applicazioni per la salute, telecomunicazioni, protocolli di comunicazione e interoperabilità, tecnologie multimediali e multi-sensoristiche. Sono 105 gli iscritti tra aziende e centri di ricerca provenienti da Italia, Croazia, Slovenia e Serbia e oltre 170 gli incontri programmati.
PARTNER State of the Net ‘vive’ grazie all’impegno e alla lungimiranza dei partner: Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, TurismoFVG, AREA Science Park, Autovie Venete, UniCredit, Ditedi, Facebook, Fondazione CRTrieste,  Ebuzzing, Genertel, Unioncamere del Friuli Venezia Giulia, Comune di Trieste, illycaffè, Gfp, Eolo, Syn, Laby, #TriesteSocial, Università degli Studi di Trieste.


UFFICIO STAMPA
sotn@mirandola.net
Mirandola Comunicazione
www.mirandola.net
Marco Ferrario, marco.ferrario@mirandola.net - 348.2509895
Martina Mauro, martina.mauro@mirandola.net - 329.3978804
iPressLive NewsSocialPlatform
www.ipresslive.com
Marisandra Lizzi, marisandra@ipresslive.com- 348.3615042
Sergio Bissi, sergio@ipresslive.it - 342.5477180

State of the Net in cinque punti
• State of the Net è la conferenza sullo stato dell’arte di internet in Italia: un punto di osservazione qualificato per capire l’impatto della rete sulla società e sull’economia e immaginare i percorsi futuri
• State of the Net 2014 è la quarta edizione della conferenza, che punta a crescere in qualità e dimensione internazionale
• L’esperienza di State of the Net: nel 2013 abbiamo avuto oltre 650 partecipanti alla conferenza, oltre 2.500 utenti unici connessi al live streaming, più di 150 articoli sulla stampa e sui media, 7.500 tweets con l’hashtag  #sotn13, top trending in Italia, 110 mila utenti unici sul sito web sotn.it
• Gli speaker di State of the Net sono esperti e professionisti di fama internazionale di vari settori: IT, comunicazione, marketing, social media, scienza, open data, politica. Manager e professionisti di aziende come Facebook,  Edelman, Unicredit, Il Sole 24 Ore, Ansa, Telecom Italia, Nokia, World Bank, Bbc, Rai, European Commission, British Petroleum, Kpmg, Ibm, Land Rover, Akamai, Nba, Cnn. Ricercatori e docenti da accademie internazionali come  Harvard, Mit, Stanford, Università Bocconi.

State of the Net 2014: il tema guida

Smart Life: la società e l’economia attraversano una trasformazione grande e inedita. La rete, come ambiente e sistema operativo, può dare energia alle idee. Ma il punto non è solo diventare più intelligenti, anche decidere di cambiare, fare e pensare in modo diverso, più veloce.
Stampa un pezzo di ricambio per la tua lavatrice, a casa, con la stampante 3d. Salta su una macchina dovunque vuoi, in città, e lasciala dove ti è più comodo. Usa un app per imparare a scrivere software, fare il pane o meditare. Il mondo sta cambiando ed evolvendo in modi che non abbiamo mai provato prima. Se mai ce n’è stata una, l’era dell’abbondanza è finita. Dobbiamo fare il meglio con ciò che abbiamo, sfruttando l’abbondanza del mondo digitale per sfidare la scarsità dell’epoca analogica. Internet è  dove e come possiamo vincere questa scommessa.

Cos'è State of the Net 2014?
• una conferenza sullo stato di internet in Italia
• tre giorni di lavori, dal 12 al 14 giugno 2014, al Molo IV del Porto Vecchio, a Trieste
• un incontro per fare il punto sulla realtà dell’industria web in Italia
• un'occasione per mettere in relazione persone e aziende
• 300 partecipanti qualificati (professional), 1.000 partecipanti totali
• 20+ testate giornalistiche presenti, tra cui testate nazionali e top del settore
• 25+ relatori (50% dall’estero)
• 300.000+ contatti web (sito/Twitter/Facebook)

Quali sono i benefici per la città di Trieste e la Regione Friuli Venezia Giulia?
• centralità nel panorama dell’industria web, per un evento unico in Italia
• possibilità di formazione per imprenditori locali
• esposizione internazionale per le eccellenze del sistema Trieste (scienza, tecnologia), con l’obiettivo di diventare un appuntamento fisso
• giornalisti, blogger, opinion maker in visita alla città
• forte identificazione della conferenza con il ‘marchio’-Trieste
• ricadute (indotto) sul territorio: organizzazione, alberghi, ristoranti, allestimenti, personale









pubblicato il 12/06/2014

Immagini
Settori

Comunicazione, Tecnologia;

iPress s.r.l. | Telefono: +39 0524 57 12 73 | Partita IVA e Codice fiscale: IT02565630346 | email: info@ipresslive.com | website: www.ipresslive.com | PEC: amministrazione@pec.ipresslive.it | Cap. Soc. €10.000,00 i.v. | R.E.A. n. PR 248741 | Cookie & Privacy Policy