ITA  EN

Daniele Gatti

PR
Contatti
Mi sto occupando di
Tecnologia, Cultura, Comunicazione, Economia e finanza, Cibo e alimentazione, Medicina, Sport, Turismo
Da Wikipedia

Daniele Gatti (Milano, 6 novembre 1961) è un direttore d'orchestra italiano.

Approfondisci

Brand
My QR

Condividi i tuoi feedback

Ultimi comunicati

Il Covid19 ha messo in luce i gap storici nella digitalizzazione (25esimi in Europa per digitalizzazione), ma ha anche dato una spinta per colmarli. Lombardia, Lazio e Provincia di Trento le regioni più digitali. Nella programmazione 2014-2020, l’Italia ha ricevuto 3,6 miliardi per l’agenda digitale spendendone solo il 34,5%. Solo Puglia, Valle d’Aosta e Lazio hanno speso più del 50%. Il mercato degli acquisti digitali della PA, concentrato su pochi attori, vale 5,8 miliardi di euro. Codice dei

Piero Orlando, Marco Puelli

Tante possibili applicazioni e nuovi servizi da tecnologie e dati satellitari in settori tradizionali come agricoltura, sanità, assicurazioni, utility e logistica, e in ambiti di frontiera come space mining e turismo spaziale. Si moltiplicano startup internazionali che propongono servizi space-based, finanziate con 4,8 miliardi di dollari nel 2020. 6.000 satelliti in orbita, 2.800 operativi: il 54% a uso commerciale, il 16% governativo; metà sono satelliti di telecomunicazione (49%), il 29% moni

Marco Puelli, Piero Orlando

Per il 2021 tengono gli investimenti delle imprese in digitale, +0,89%. Focus sulle priorità dell’emergenza: sicurezza informatica, Big Data, eCommerce, Smart Working. Capacità di adattamento delle startup high-tech nella pandemia: il 46% ha ottenuto nuovi clienti, il 44% ha accelerato lo sviluppo dei prodotti. Cresce la collaborazione imprese-startup e l’Open Innovation

Marco Puelli, Piero Orlando

In lockdown il 51% dei clienti ha interagito con la banca, il 39% con l’assicurazione: soddisfatti, ma chiedono una migliore user experience. Cresce l’utilizzo dei servizi Fintech & Insurtech: boom di identità digitale, telemedicina e Robo Advisoring. I consumatori confermano la fiducia a banche e assicurazioni, ma sono più aperti ad attori meno tradizionali come produttori di smartphone, siti eCommerce, startup. Vorrebbero nuovi servizi nell’App della banca, ad esempio il 47% la possibilità di

Marco Puelli, Piero Orlando

Scritti da me

Letture di mio interesse

iPress s.r.l. | Telefono: +39 0524 57 12 73 | Partita IVA e Codice fiscale: IT02565630346 | email: info@ipresslive.com | website: www.ipresslive.com | PEC: amministrazione@pec.ipresslive.it | Cap. Soc. €10.000,00 i.v. | REA: MI-2038021 | Cookie & Privacy Policy