Loquis

TRAVEL PODCASTING: Loquis raddoppia fatturato e audience e conclude un importante aumento di capitale

TRAVEL PODCASTING:
Loquis raddoppia fatturato e audience
e conclude un importante aumento di capitale

La piattaforma gratuita di podcast dedicata al turismo, fondata da Bruno Pellegrini, conclude un round da 3,78 milioni di euro guidato da P101 con Lazio Innova, attraverso il fondo INNOVA Venture della Regione Lazio, a cui si sono affiancati PiCampus e CDP Venture Capital e si prepara allo sviluppo internazionale.

 Loquis si conferma la piattaforma di riferimento per chi viaggia e per chi vuole raccontare il territorio.

 

Roma, 6 maggio 2024 -  Loquis, la prima piattaforma aperta e gratuita di travel podcast ideata da Bruno Pellegrini, ha concluso il 2023 raddoppiando i dati di ascolto e fatturato, confermandosi la piattaforma audio di riferimento in Italia per chi viaggia e per chi vuole raccontare il territorio. Al termine dello scorso anno ha inoltre concluso un aumento di capitale di 3,78 milioni di euro guidato da P101 SGR, player leader del Venture Capital italiano con focus europeo, e metterà i nuovi fondi al servizio di un’ulteriore fase di sviluppo della piattaforma e del business internazionale.

Viviamo in una società che corre, si distrae e dimentica. Loquis invita ognuno di noi a fermarsi, ascoltare e riscoprire la magia nascosta in ogni vicolo, in ogni ansa dei fiumi, in ogni linea del grande atlante del mondo. Si tratta di un’applicazione che sfida la convenzionalità: utilizzando le tecnologie più recenti, inclusa l’intelligenza artificiale, qui applicata in una maniera volutamente umanistica. Una rivoluzione gentile che è profondamente democratica e inclusiva. Ogni contributo presente in Loquis permette infatti di ascoltare la storia di un luogo attraverso la voce di chi ha a cuore quel racconto e ha deciso di donarlo al mondo. Loquis è un enorme atlante di storie. Chiunque può utilizzare la piattaforma per narrare i propri luoghi, dove sono nati, da dove sono dovuti emigrare, dove hanno trovato una seconda casa.  Ascoltati in successione, i vari canali sono un’immagine potente dell’Italia che invita a riscoprirla tutta, fuori dalle rotte dell’overtourism, lontano dalle folle armate di selfie-stick che si concentrano in poche e gettonatissime mete per fare l’ennesima versione della stessa foto vista e rivista sui social, senza allargare lo sguardo ad altri luoghi che hanno tesori da scoprire. Viaggiare è conoscere e ascoltare ogni luogo, non collezionare storie su instagram come timbri su un passaporto.

Una formula inedita che è stata scelta nel 2023 da circa 2 milioni di turisti che hanno ascoltato complessivamente i contenuti della piattaforma per oltre 6 milioni di volte, per un valore della produzione cresciuta in un anno da 350.000 a 700.000 €. Loquis ha già avviato inoltre partnership con decine dei più importanti operatori del settore travel e di mobilità italiani: Slow Food, Autostrade per l’Italia, Anas, Trenitalia, Dove, PleinAir - per citarne solo alcuni - insieme a centinaia di comuni ed enti per la promozione turistica che hanno deciso di farsi conoscere raccontando le loro storie nel formato più semplice e immediato: la voce.

Sviluppata completamente in house, la piattaforma Loquis utilizza le ultime tecnologie disponibili per dare forma al sogno di raccogliere le storie del mondo, come sintetizzato nel nuovo pay off: “Loquis, a World of Stories”.

A fronte del perfezionamento dell’operazione, Loquis può quindi oggi contare su nuovi capitali che la società metterà al servizio dell’ulteriore fase di sviluppo della piattaforma e del business internazionale.

P101, player leader del Venture Capital italiano con focus europeo, ha agito come Lead Investor di un’operazione che l’ha portata a investire in Loquis 2,2 milioni di Euro attraverso i fondi Programma 103 e Azimut Eltif Venture Capital P103, con il sostegno dell’Unione Europea nell’ambito del Fondo InvestEU.  

Nell’ambito dell’operazione, insieme a P101 è entrata nel capitale di Loquis anche Lazio Innova, attraverso il fondo INNOVA Venture della Regione Lazio, a cui si sono affiancati PiCampus e CDP Venture Capital attraverso la conversione di strumenti finanziari partecipativi e accordi convertendo precedentemente sottoscritti. Infine, l’aumento di capitale è stato sottoscritto anche da alcuni Business Angel che affiancano Loquis fin dall’avvio della Start up, tra cui Carlo Feltrinelli, utilizzando strumenti convertendo previamente sottoscritti. Complessivamente il round si è chiuso con un incremento del capitale sociale di complessivi € 3,78 milioni, di cui €2,7 milioni da parte di nuovi investitori e €1,1 milione tramite conversione strumenti finanziari partecipativi e convertendo.

“Il nostro obiettivo - spiega Bruno Pellegrini, CEO e fondatore di Loquis - è raccontare tutte le storie di tutti luoghi del mondo, e diventare un riferimento imprescindibile per chi viaggia e per gli operatori del turismo e della cultura. Abbiamo creato il segmento del travel podcasting, in Italia i nostri numeri sono già superiori a quelli di ogni altra piattaforma (ndr nella categoria viaggi) grazie alla specializzazione e alla geo-localizzazione. Grazie ai nuovi investitori che hanno colto le potenzialità del nostro business model e l’impiego originale dell’intelligenza artificiale, possiamo avviare l’espansione internazionale, completando la copertura globale dei contenuti (che diventeranno circa 3 milioni in 24 mesi), allargando l’audience ai principali paesi Europei, inaugurando una nuova sede in Spagna e aumentando i nostri investimenti in ricerca e sviluppo per migliorare continuamente l’esperienza d’uso e le performance della nostra piattaforma”.

Nell’operazione P101 e Loquis sono state assistite rispettivamente da BonelliErede e dall’Avv. Ilaria Fava (FavaLegal) in qualità di advisor legali.

 

***

Loquis

Loquis è la prima piattaforma aperta e gratuita di travel podcast ideata da Bruno Pellegrini, pioniere dell’innovazione digitale in Italia, che raccoglie le storie dei luoghi del mondo. Chiunque può accedere e iniziare a raccontare il suo luogo contribuendo a realizzare un atlante sonoro (per ora in 7 lingue) che arricchisce l’esperienza del viaggio e offre un nuovo canale per la valorizzazione del territorio. La piattaforma è stata sviluppata interamente in house e cerca storie e percorsi di senso, per una dimensione rinnovata del viaggiare, verso un approccio totalmente screenless, utilizzando in maniera umanistica le nuove tecnologie e gli sviluppi dell’intelligenza artificiale.

 

Per ulteriori informazioni:

Mirandola Comunicazione | loquis@mirandola.net 

Antonino Pintacuda | antonino.pintacuda@mirandola.net  +39 3358208190

Carlotta Minuzzo | carlotta.minuzzo@mirandola.net +39 3920504231

 

 

Caricato il 03/05/2024

Condividi

Organizzazione

Immagini

Settori

  • Turismo
  • Turismo
  • Turismo Startup
  • Turismo TECH
  • Turismo trend