ITA  EN

Una giornata intera dedicata al pomodoro Riccio di Parma

Pomodoro riccio di Parma
Mirandola Comunicazione

Condividi i tuoi feedback

Una giornata intera dedicata al pomodoro Riccio di Parma

Domenica 14 agosto il centro di Traversetolo si vestirà a festa, dalle 10 alle 24, per ospitare una mostra-mercato rivolta alla conoscenza e alla valorizzazione dell’antico pomodoro parmense. Presentazione, eventi in tutto il paese durante la giornata, negozi aperti e alle 21 concerto gratuito di Roberto Vecchioni.

Domenica 14 agosto 2016 nel centro del paese di Traversetolo (Parma), dalle 10 alle 24, si terrà una grande mostra-mercato dedicata alla valorizzazione dell’antico pomodoro Riccio. Dalla forma tondeggiante, appena appiattita ai poli e con scanalature, presenta una buccia rosso scarlatto e molto sottile, la sua polpa è carnosa e dal sapore dolce e delicato, unico. Si tratta di una vecchia varietà presente nel secolo scorso e quasi abbandonata negli anni Cinquanta-Sessanta. A Parma, che è ritenuta la culla dell’industria di conservazione e che tutt’ora ne detiene il primato, la coltivazione di pomodoro era largamente diffusa, soprattutto nella zona della val Parma che possedeva il terreno e il clima ideali per il Riccio, contribuendo a rendere la città ducale famosa nel mondo.

Un’occasione speciale questa, che vede la collaborazione con il Comune di Traversetolo, per scoprire la storia di un prodotto della nostra terra: l’esposizione di una settantina di vecchie specie di pomodoro di forma e dimensioni variegate con colori che vanno dal rosso tradizionale al verde, dal giallo all’arancio, passando per il viola, fino al nero. Ma anche degustazione di prodotti a base di pomodoro e possibilità di acquisto di pomodori come il Riccio. Recuperare questa varietà è l’obiettivo attuale, una rivalorizzazione portata avanti con tanta passione da agricoltori custodi che permettono oggi di poter ritrovare il gusto di una volta, più genuino, cercando di avere a disposizione più campi per produrre come una volta queste varietà antiche. Si tratta del recupero di un enorme patrimonio di colture tradizionali e saperi (ma anche sapori) locali unici. Una festa quindi per valorizzare il Riccio e i suoi “fratelli” e per soddisfare l’aumentato interesse nei confronti delle biodiversità e della provenienza dei prodotti che consumiamo. Nel pomeriggio poi, alle 16, si assisterà alla messa in moto di modelli di trattori prodotti tra gli anni Trenta e Cinquanta e di auto d’epoca rosso fiammante.

Come ogni festa che si rispetti anche questa giornata avrà il suo momento di musica per trasformarsi in un evento completo e per proseguire sulla strada della conoscenza, della scoperta e dell’apprendimento. Alle 21 infatti, nell’area davanti al Prosciutto Bar di Rosa dell’Angelo, si esibirà il cantautore Roberto Vecchioni, che è anche scrittore, poeta, attore e insegnante. Nei suoi testi l’artista ricorre spesso a un vasto repertorio mitologico e letterario per trarne tematiche intimiste e questo concerto, che fa parte del tour 2016 “La vita che si ama” e ispirato al suo ultimo libro, parlerà di felicità, concetto che verrà affrontato a partire dalla dimensione degli affetti. Si succederanno quindi brani a connotazione personale, per raccontare un mosaico di quarantacinque anni di canzoni attraverso i tasselli della sua personale memoria. L’ingresso è gratuito.

www.pomodororicciodiparma.it
3357852206


pubblicato il 01/08/2016

Immagini
Settori

Agricoltura, Ambiente e natura, Comunicazione, Cibo e alimentazione, Cultura;

iPress s.r.l. | Telefono: +39 0524 57 12 73 | Partita IVA e Codice fiscale: IT02565630346 | email: info@ipresslive.com | website: www.ipresslive.com | PEC: amministrazione@pec.ipresslive.it | Cap. Soc. €10.000,00 i.v. | REA: MI-2038021 | Cookie & Privacy Policy