Kid friendly si diventa

Kid friendly si diventa

Kid friendly si diventa

KID FRIENDLY SI DIVENTA

BabyGuest, l’unica piattaforma professionale per il noleggio e l’acquisto di attrezzature

per l’infanzia, annuncia i primi accordi con alcune delle principali realtà turistiche italiane

attive su scala nazionale e internazionale

Milano, 27 maggio 2015 – Sono 44 tra alberghi e villaggi di fascia alta e 1.500

appartamenti serviti ad avere scelto finora BabyGuest quale partner ideale in grado

di aiutarli ad accogliere al meglio le famiglie fornendo loro tutto ciò che serve per

soddisfare le esigenze dei piccoli ospiti. Fanno capo al gruppo Blu Hotels, alla

collezione Planetaria Hotels, al gruppo Viscardi Hotels e al network di servizi Y-Nos

che gestisce appartamenti e ville servite in Italia e all’estero per contro tra gli altri di

società del calibro di Halldis e Windows on Italy (gruppo Ferragamo), Novecento

Case e Temporary Home.

Per BabyGuest, l’unica piattaforma professionale su cui è possibile noleggiare

passeggini, culle, seggiolini auto e pappa, scladabiberon e molto altro ancora, e

acquistare i prodotti di prima necessità per l’infanzia, avendo la certezza di ricevere tutto

a destinazione il giorno e all’ora stabiliti, è motivo di grande orgoglio potere

affiancare il proprio nome a quello di realtà di primissimo piano nel mondo

dell’ospitalità made in Italy attive su scala nazionale e internazionale. Ed è la prima

dimostrazione che con BabyGuest tutte le strutture turistiche hanno la possibilità di

diventare realmente “kid friendly”.

Target famiglia. BabyGuest è la risposta ideale per chi vuole dialogare al meglio

con il target famiglia offrendo a genitori e bambini una gamma di prodotti che

rispettano tutti gli standard di sicurezza internazionali e sono accuratamente puliti,

igienizzati e imballati dopo ogni utilizzo. Sono inoltre regolarmente revisionati e

rinnovati.

Semplicità d’uso. Per le strutture alberghiere le modalità d’accesso al servizio sono

due: una “short term” e una “long term”. Nel primo caso BabyGuest, in versione

white label, viene integrata nel sito della struttura, affinché siano i clienti a noleggiare

direttamente ciò che gli serve pagando tramite carta di credito o circuito PayPal. Nel

secondo caso è l’albergo a noleggiare passeggini, culle, seggiolini, spondine letto,

scaldabiberon o altro ancora per un periodo predeterminato decidendo poi se darle in

dotazione gratuita o riaffittarle con relativo mark-up. Il vantaggio dell’opzione

noleggio per gli alberghi è di non avere immobilizzazioni di capitale per merce

soggetta a obsolescenza.

Le sfide di Expo 2015 e Giubileo Straordinario. Il 2015 e il 2016 sono gli anni

dell’Italia. Con decine di milioni di turisti in arrivo da tutto il mondo per assistere ai due

eventi di portata unica in corso il primo a Milano fino al 31 ottobre per sei mesi e al via il

secondo a Roma l’8 dicembre 2015 e destinato a concludersi solo il 20 novembre 2016.

BabyGuest rappresenta una opportunità unica per le migliaia di strutture turistiche

che si troveranno ad accogliere famiglie accompagnate dai figli più piccoli.

Serena Errico, founder di BabyGuest, ha commentato: «Con BabyGuest le strutture

aumentano i guadagni, migliorano l’esperienza fronte accoglienza e quel che più

conta hanno una carta unica fronte fidelizzazione della clientela. Sappiamo tutti che

un cliente soddisfatto è la migliore pubblicità possibile e una garanzia in più sulle future

entrate della struttura».

BabyGuest per il sociale. BabyGuest ha attivato una collaborazione con CasAmica

Onlus, una organizzazione di volontariato che dal 1986 accoglie a Milano i malati e

i loro familiari in difficoltà provenienti da tutta Italia per curarsi negli ospedali della

città. Parte delle attrezzature BabyGuest verranno donate in particolare alla Casa dei

Bambini, inaugurata nel 2011 e totalmente dedicata ai piccoli e alle loro famiglie.

BabyGuest è stata selezionata da Wired Italia tra le 10 aziende che incarnano la

voglia di innovare in Italia per il 2015 ed è arrivata in finale al Fattore Mamma

Award 2015 per le imprese che meglio incarnano lo spirito d’iniziativa femminile.

 Per ulteriori informazioni:

Zornitza Kratchmarova – Mail: zk@babyguest.com  - Tel. +39 02 54 10 23 93 – Cell. +39 347 1655413

Pubblicato il 29/05/2015

Condividi

Ufficio stampa

Settori

  • Cultura
  • Economia e finanza
  • Femminile
  • Hobby e tempo libero
  • Lavoro
  • Maschile
  • Medicina
  • Moda
  • Tecnologia
  • Turismo
© iPress S.r.l. | P.IVA IT02565630346 | Cap. Soc. €10.000,00 i.v. | R.E.A. n. PR-248741 | Cookie & Privacy Policy