ITA  EN

GoldBrute: scoperta in Italia una nuova versione del botnet che ha attaccato 1,5 milioni di server RDP in tutto il mondo

Elmec Informatica Spa
Mirandola Comunicazione

Condividi i tuoi feedback

GoldBrute: scoperta in Italia una nuova versione del botnet che ha attaccato 1,5 milioni di server RDP in tutto il mondo

Gli analisti di CybergON, business unit di Elmec Informatica, hanno individuato un aggiornamento ancora più pericoloso del Malware rilasciato a giugno.

 

Brunello, 13 dicembre 2019 - L’aggiornamento di GoldBrute ha evidenziato alcune differenze sostanziali con la prima versione di Giugno, che lo rendono potenzialmente ancora più pericoloso. Sono infatti stati aggiunti nuovi protocolli che permettono di attaccare più macchine ed è stato creato un database – non ancora operativo – ma che potrebbe rendere ancora più persistente l’attività del malware.

 

CybergON sta analizzando la situazione e ha trovato un modo per individuare le comunicazioni tra le macchine infettate. 

 

Sul blog di CybergON trovate l’articolo completo

Ufficio Stampa Elmec

Ivana Basaric

ivana.basaric@elmec.it

Mobile +39 339.1200.539 

Tel. +39 0332.802.609

 

Mirandola Comunicazione

Marco Ferrario

marco.ferrario@mirandola.net

+39 3207910162

Marta Ciurli

marta.ciurli@mirandola.net

+39 3208858525


pubblicato il 13/12/2019

Immagini
Settori

Tecnologia;

iPress s.r.l. | Telefono: +39 0524 57 12 73 | Partita IVA e Codice fiscale: IT02565630346 | email: info@ipresslive.com | website: www.ipresslive.com | PEC: amministrazione@pec.ipresslive.it | Cap. Soc. €10.000,00 i.v. | REA: MI-2038021 | Cookie & Privacy Policy