ITA  EN

A febbraio escursioni in un connubio tra arte e trekking

AIGAE
S.O.S. Graphics srl

Condividi i tuoi feedback

COMUNICATO STAMPA

L’Italia di Domenica 2

Domenica 4 Febbraio con il treno-trekking entreremo in un bosco di faggi nel Lazio. Sui Monti Martani, in Umbria, entreremo in Castelli disabitati tra boschi e foreste ed andremo alla ricerca di monumenti dimenticati. Poi il BobTrek per famiglie e bambini tra Emilia – Romagna e Toscana attraversando i boschi innevati. In Toscana tutti sul Lago Nero di origine glaciale. In Lombardia vedremo Van Gogh a Vicenza e saremo al Vittoriale di D’Annunzio sul Garda, in un’unica escursione. In Liguria, alla vigilia del Festival, andremo oltre le Cinque Terre sul sentiero Verde – Azzurro. Entreremo in antiche gallerie ferroviarie riadattate a piste ciclopedonali ma anche in Borghi Medioevali e Romani. Che Italia! E di Domenica per stare insieme”.

Tutto su www.italiaguide.org

Ben 72 escursioni in programma per i primi giorni di Febbraio. Con le guide Ambientali Escursionistiche AIGAE la grande opportunità di stare bene, insieme, ammirando la geologia del territorio italiano, l’arte, la cultura. Un’Italia di Domenica davvero unica. Nel Lazio treno – trekking. Il 4 Febbraio con il treno si entrerà nel cuore di un bellissimo bosco di faggi poi trek facile intorno al lago di Bracciano. Al termine visita gratuita al palazzo Altieri di Oriolo Romano. Tutto questo in una sola escursione.

Entreremo in Castelli disabitati, tra foreste e boschi

In Italia nel cuore dei Monti Martani, esattamente in Umbria, c’è l’opportunità di entrare in castelli disabitati. Questo è quanto accadrà Domenica 4 Febbraio. In Umbria andremo alla ricerca dei monumenti dimenticati, cammineremo lungo antichi sentieri, per scoprire le tracce di una civiltà montanara fortemente minacciata dal rischio di estinzione. Castelli disabitati come Scoppio e La Costa, pievi rurali, eremi, antichi manufatti collegati dall’affascinante rete di sentieri e mulattiere della viabilità storica e inseriti in un incantevole paesaggio naturale. Tutto questo con l’Italia di Domenica.

Il BobTrek tra Emilia – Romagna e Toscana in boschi innevati

Poi addirittura il BobTrek, sulla neve, tra Emilia – Romagna e Toscana. Il bob, oggetto amato da tutti i bambini, e la neve! Ecco che bambini e famiglie intere potranno partecipare a Tutta in Discesa per vivere il bosco, tra due regioni quali Emilia – Romagna e Toscana, con uno spirito più giocoso, con un pizzico di avventura. Si attraverseranno con facilità foreste incontaminate ed uniche, ma anche ambienti forestali ricchi di biodiversità da far scoprire ai bimbi in tutta sicurezza. Un’altra straordinaria passeggiata sulla neve offrirà la possibilità di ammirare luoghi ai confini tra Emilia – Romagna e Toscana. Con la macchina fotografica al collo, ci si inoltrerà nei sentieri del comprensorio di Campigna (FC), una delle zone più belle del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, poi si risalirà il crinale appenninico sino a raggiungere il belvedere di Monte Falco, la cima più alta della Romagna. Si raggiungerà, poi il terrazzo panoramico delle Balze delle Rondinaie, punto che offrirà un panorama di altrettanta bellezza.

In Toscana, nei pressi del territorio di Abetone, ammireremo il Lago Nero di origine glaciale.


In Lombardia con Van Gogh e Gabriele d’Annunzio

Straordinario evento in Lombardia con le Guide Aigae. Un meraviglioso fine settimana tra i magici colori dei dipinti di Van Gogh e del Lago di Garda! Due giorni insieme per visitare la mostra del pittore olandese a Vicenza e passeggiare lungo le rive del Lago che si divide tra tre regioni! Ma anche le terme di Desenzano, Sirmione e visita al Vittoriale degli Italiani

In Liguria si entrerà a piedi in antiche gallerie ferroviarie riadattate a piste ciclopedonali, ma andremo anche lungo il Cammino della tribù degli Antichi Liguri tra borghi romani e medioevali in compagnia dei prodotti tipici

Con l’avvicinarsi anche del Festival di Sanremo, tanti gli eventi in programma per l’Italia di Domenica in Liguria. Con le Guide Ambientali Escursionistiche AIGAE seguiremo il Sentiero Verde Azzurro, andando oltre Le Cinque Terre. Un percorso alla scoperta di insenature e angoli silenziosi nella Liguria più vera, lungo sentieri che dalla macchia mediterranea si affacciano a strapiombo sul mare, come il famoso Salto della Lepre.
Scopriremo gli angoli più caratteristici tra il borgo di Anzo e la costa di Framura, per poi allontanarci dal mare e risalire tra boschi di leccio in direzione di Bonassola.
Qui, dopo una digressione alla Madonnina della Punta, attraverseremo il paese per imboccare le vecchie gallerie ferroviarie, ora riadattate a suggestiva pista ciclopedonale,

giungendo infine a Levanto.


Dove potremo godere, alla fine del trekking, la gioia dei piedi nudi sulla sabbia e di una buona focaccia.


Nei pressi del territorio spezzino la grande opportunità di immergersi nel Parco Naturale di Montemarcello – Magra per ammirare il Borgo di Montemarcello. Si tratta di un meraviglioso borgo inserito all'interno del circuito de 'I BORGHI PIU' BELLI D'ITALIA', dove la guida AIGAE racconterà del popolo guerriero degli APUANI LIGURI, scomparsi dal nostro territorio all'arrivo dei Romani che hanno ridotto questo popolo in schiavitù. Raggiungeremo il belvedere del borgo, dove ci si manifesterà in tutta la sua bellezza il GOLFO DI LA SPEZIA con le sue Isole e il MARE sconfinato. Lo schema del borgo di Montemarcello, unico nel suo genere tra i paesi vicini, ci farà capire come i romani ebbero la meglio sul fiero popolo degli Apuani, dando inizio alla storia più recente del versante che divenne parte della LUNIGIANA antica. Continueremo il nostro cammino fino al BORGO MEDIOEVALE di AMEGLIA, con PRANZO a base di specialità LIGURI

Nelle Marche andremo alla ricerca di insediamenti rupestri

Nelle MARCHE andremo alla ricerca di SASSO MIGLIO. Si tratta di uno dei tanti insediamenti rupestri dell’Appennino Perduto. Insediamenti posti alla base di un’imponente parete rocciosa.

E' un' ulteriore testimonianza della contesa di spazi, da parte dell'uomo, ad una natura aspra ed inospitale; qui infatti gli abitanti di Peracchia, nei pressi di Ascoli Piceno, si recavano a coltivare, tra l'altro, anche vigneti che, grazie all'esposizione a sud, il versante riusciva a produrre.

L'itinerario, prevalentemente di bosco (caratterizzato da querce, castagni e vaste leccete) non è privo di affacci panoramici sul gruppo della Laga. Molto suggestivi nel primo tratto gli affacci sul fosso di Novele e i suoi laghetti, soprattutto nel periodo invernale e primaverile.


Anche Domenica 4 Febbraio ci sarà l’Abruzzo.

All'estremità meridionale dell'Altopiano delle Rocche, c’è Ovindoli. Ci dirigeremo verso il pianoro della Valle d'Arano e poi con comoda e più divertente salita lungo la stradina innevata arriveremo alla panoramica e ampia Bocchetta Prato del Popolo dominata dal versante meridionale del Sirente e da cui poter ammirare le famosissime Gole di Celano e tutte le cime che le sovrastano, come il monte Savina, il monte della Revecena e il monte Tino.

Sarà l’Italia protagonista con la sua geomorfologia, la sua arte, i suoi beni alcuni conosciuti, altri da scoprire ma ugualmente belli.

Il bello e lo stare bene sono alla base delle escursioni e del Turismo Ambientale.

Buona Italia a tutti! Info su www.italiaguide.org

Per Interviste: Giuseppe Ragosta – Addetto Stampa Nazionale AIGAE – Tel 392 5967459


pubblicato il 04/02/2018

Immagini
Settori

Ambiente e natura, Comunicazione, Moda, Turismo;

iPress s.r.l. | Telefono: +39 0524 57 12 73 | Partita IVA e Codice fiscale: IT02565630346 | email: info@ipresslive.com | website: www.ipresslive.com | PEC: amministrazione@pec.ipresslive.it | Cap. Soc. €10.000,00 i.v. | R.E.A. n. PR 248741 | Cookie & Privacy Policy