ITA  EN

VIAGGIO DI GOETHE PROSEGUE PER LA GUIDA SALERNITANA VIENNA CAMMAROTA CHE ENTRA IN GERMANIA

AIGAE
S.O.S. Graphics srl

Condividi i tuoi feedback

COMUNICATO STAMPA

  

OGGI ALLE ORE 6 E 17 MINUTI LA GUIDA AMBIENTALE ESCURSIONISTICA CAMPANA E’ PARTITA DA KARLOVY VARY – REPUBBLICA CECA – A PIEDI – ORA STA RAGGIUNGENDO SOKOLOV –

 

NUMEROSE INTERVISTE IN REPUBBLICA CECA E DIRETTE RADIOFONICHE CON LA STAMPA ITALIANA

 

L’unica deviazione sarà per il Cuore dell’Italia e per entrare nel Parco Nazionale dell’Abruzzo

IN ABRUZZO – il 28 OTTOBRE -  AD ACCOGLIERLA CI SARANNO 4000 GUIDE DA TUTTA ITALIA. VISITA AL PARCO NAZIONALE DELL’ABRUZZO. VIENNA ARRIVERA’ A PIEDI.   

 

Dopo aver attraversato a piedi il Tibet, Nepal, Israele, Palestina ed in kayak il Madagascar ecco la nuova impresa della guida AIGAE, ora Goethe con la Boemia, la Baviera, l’Austria, l’Italia.

 

Skype vienna.c1vienna

Foto e video su

https://www.facebook.com/vienna.cammarota

https://www.facebook.com/italiaguide/

  1. aigae.org
  2. italiaguide.org

 

Su Twitter - pagina AIGAE  @GAE_AIGAE  

Interviste in italiano -  inglese – tedesco

ALL’ETA’ DI 67 ANNI

Cammarota:  “Sono partita dalla collina di Karlovy Vary, oggi, Lunedì 28 Agosto. Ho attraversato Loket e sto raggiungendo Sokolov a 20 Km da Karlovy.Il mio sarà un messaggio all’Europa e alle donne. Ringrazio l’Istituto di Cultura per l’invito a visitare la sede di Praga che spero di poter onorare”.

 

Vienna Cammarota, Guida Ambientale Escursionistica AIGAE, alle ore 6 e 17 di questa mattina, Lunedì 28 Agosto è partita dalla collina, zona termale di Karlovy Vary, Repubblica Ceca, per fare a piedi il viaggio che lo scrittore tedesco Wolfgang Goethe compì nel 1786 in Italia, attraversando prima la Boemia, la Baviera in Germania, l’Austria. Vienna entrerà in Italia il 20 Settembre, a piedi. Unica deviazione sarà nell’Italia Centrale per raggiungere le zone terremotate, per visitare il Parco Nazionale dell’Abruzzo dove ad accoglierla ci saranno ben 4000 guide ambientali escursionistiche AIGAE da tutta Italia.     

“Ho dato vita ad uno  zaino europeo con sopra le bandiere delle Nazioni che attraverserò e dunque della Repubblica Ceca, Germania, Austria, Italia.  Il mio è un tentativo di rimettere al centro quei valori sociali ed umani che l’Europa sembra aver perso e soprattutto far capire l’importanza della cultura – ha dichiarato Vienna Cammarota, intervistata oggi in Repubblica Ceca e nelle dirette con la stampa e radio italiane -  dell’investire in cultura, nel sapere, nella conoscenza. Pensiamo a quanto sia stato importante per l’Italia e non solo per il mio Paese, il Viaggio raccontato dallo scrittore tedesco e filosofo Wolfgang Goethe e compiuto nel 1786. Di certo era un’epoca diversa ma a me piacerebbe ora capire, raccontare il tessuto sociale e culturale proprio ripercorrendo i luoghi di Goethe.  Ringrazio la stampa e tutto coloro i quali anche sui social, in queste ore mi stanno incoraggiando. Avrò voi con me, sempre”.  Ben 2500 i km da percorrere, 23 le città da attraversare tra Repubblica Ceca, Germania, Austria.  Oggi nell’anniversario della nascita di Goethe ed a 200 anni esatti dalla pubblicazione di Viaggio in Italia, è iniziata un’impresa destinata a rimanere stampata nella storia. Ora Vienna sta raggiungendo a piedi la città di Sokolov.

Ora Vienna sul sentiero a piedi da  Karlovy Vary – a Sokolov  

“Ho attraversato Loket, una piccola città della Repubblica Ceca facente parte del distretto di Karlovy Vary – ha proseguito Vienna Cammarota – bagnata dal fiume Ohret.  A Loket c’è  un castello importante. Si tratta di una fortezza reale la cui costruzione venne avviata, in forme romaniche, nel XII secolo da Vladislao II. Oggi alcune parti del castello costruite con blocchi di granito sono oggetto di studio non si esclude che questo edificio sia stato parte  un’antica fortezza slava. Importanti sono le Torri. La torre di difesa è sulla roccia più alta, ma ci sono il Santuario romanico ora parte della chiesa di San Venceslao, i palazzi e la casa del margravio. Nel castello è ospitato anche un museo di porcellane, vetri, un meteorite di 108 kg ritrovato nel 1775 nel locale pozzo e diversi ricordi di Goethe. In questo momento sto per raggiungere, invece  Sokolov che è capoluogo dell’omonimo distretto. Sokolov dista circa 20 Km da Karlovy Vary e citerei la presenza della chiesa dei SS Pietro e Paolo.  Ma anche Sokolov ha il suo  castello che sorge su un importante crocevia commerciale. Scavi archeologici rivelano che già nel 1279, quando il nome di Sokolov apparve la prima volta nei documenti, sorgeva qui una roccaforte circondata da acqua e adibita a sede nobiliare. L’edificio oggi, non solo è composto di tre storici immobili, ma questi ospitano diversi musei, collezioni e gallerie. Le varie esposizioni fotografano la storia della regione, l’attività mineraria qui diffusa, flora e fauna locali e artigianato tipico. Fino al 1918, la città faceva parte della monarchia austriaca”. Vienna è Coordinatrice delle Guide Ambientali Escursionistiche della Campania, Consigliere Nazionale  AIGAE, salernitana, prima donna al mondo che all’età di 67 anni farà a piedi, ben 2500 Km, il viaggio compiuto da Wolfgang Goethe ben 231 anni dopo lo scrittore tedesco.  

Fino al 20 Settembre quando entrerà in Italia, Vienna osserverà solo 2 giorni di stop, poi solo cammino, incontri, luoghi di Goethe, montagne, tenda.  Ci sono i numeri dell’impresa con 23 città da attraversare all’estero passando per Repubblica Ceca, Germania, Austria. Poi ingresso in Italia il 20 Settembre, l’arrivo nel cuore del Parco Nazionale dell’Abruzzo dove ad accoglierla ci saranno 4000 guide ambientali escursionistiche da tutta Italia, non mancheranno i siti archeologici ed i luoghi che Goethe raccontò in Viaggio in Italia.  

Domani la guida partirà da Sokolov per raggiungere CHEB, in piena Boemia e Vienna descriverà i territori, i cambiamenti, la bellezza di questi straordinari luoghi. Poi toccherà alla Germania dove Vienna Cammarota entrerà a piedi il 30 di Agosto.

La grande importanza del viaggio di Goethe – nacque il mito dell’Italia nel mondo  

“Goethe attraversò la Boemia, la Baviera, parte dell’Austria, arrivò a Trento – ha proseguito Vienna Cammarota -  a Torbole sul Lago di Garda, poi Verona, Padova con la visita all’Orto Botanico, Vicenza dove vide le opere del Palladio e del Tiepolo, vide Venezia, Ferrara, Cento, Bologna con la Santa Cecilia di Raffaello e la visita alla Torre degli Asinelli ed ancora Firenze, Roma,  dove soggiornò a lungo nella dimora di Via del Corso che oggi è sede del Museo,  Napoli dove incontrò Gaetano Filangieri, Pompei, Torre Annunziata, Caserta, Portici, Ercolano, Sorrento, Paestum. Goethe si imbarcò a Napoli per raggiungere Palermo, città dalla quale rimase pienamente affascinato. Poi ritornò a Napoli dove trascorse un lungo periodo. Io devierò verso l’Italia Centrale ed entrerò nel Parco Nazionale dell’Abruzzo. Vorrei portare calore ed affetto anche e  alle popolazioni colpite dalle emergenze”.   

Due giorni prima di entrare in Monaco, esattamente l’8 Settembre, Vienna Cammarota compirà ben 68 anni. Lungo il percorso sta mangiando parmigiano e frutta secca, sta bevendo acqua e te alle erbe.

 

Sullo zaino di Vienna, che di peso non supera i 10 Kg, ci sono le bandiere delle Nazioni che sta attraversando e dunque della Repubblica Ceca, Germania, Austria, Italia.

Ed ecco che Vienna Cammarota, la quale ha già attraversato il Madagascar, Tibet, Nepal, Amazzonia, Israele, Palestina, è prossima ad una grande impresa.

Salernitana, è nata l’8 Settembre del 1959. E’ Guida Ambientale Escursionistica, Coordinatrice delle Guide AIGAE Campania. Vienna attraversò il Madagascar in kayak nel 2004, la Patagonia nel 2006, l’Amazzonia nel 2011, il Nepal e Tibet a piedi nel 2015, Israele e Palestina a piedi nel 2014 e ben 230 Km dal Cilento al Gargano in Italia nel 2016.

Dalle donne alla fratellanza, dall’Italia Centrale ferita ma che si rialza all’Europa. I tanti perché dell’impresa di Vienna.  Sul suo zaino, Vienna, metterà le bandiere di tutte le Nazioni che attraverserà.

 

Per Interviste:   

Stefano Spinetti – Presidente AIGAE – Tel 348 3010017

 

VIENNA CAMMAROTA -AIGAE coordinatrice CAMPANIA – Tel 338 - 4481237

Facebook: AIGAE (guide ambientali/escursioniste) – Vienna Cammarota sarà dotata di collegamento video Skype per tutto il viaggio – Interviste in Inglese, Tedesco, Italiano.

https://www.facebook.com/vienna.cammarota

 

Filippo Camerlenghi – Vice Presidente AIGAE – Tel 335 6083451

 

Davide Galli – Consigliere Nazionale AIGAE con delega alla Comunicazione  – Tel 334 6506029 / 388 1059331

 

Giuseppe Ragosta – Addetto Stampa Nazionale AIGAE – Tel      392 5967459

 

Ecco tutto il programma delle tappe all’estero.

Repubblica Ceca –

Domani  29 Agosto – partenza da  Sokolov – per raggiungere Cheb

 

In Germania entrata il 30 agosto

Vienna attraverserà i confini Repubblica Ceca – Germania il 30 Agosto

Ecco le tappe in Germania  dove resterà fino al 16 Settembre. L’8 Settembre il suo compleanno.

30 Agosto da Cheb a Waldsassen, il 31 Agosto da Waldsassen a Tischenreuth, il 1 Settembre da Tischenreuth a Neustadt – Waldnaab, il 2 Settembre  da Neustadt Waldnaab a Wenberg, il 3 Settembre  da Wenberg a Schwandorf, il 4 Settembre da Schwandorf a Maxhutte, il  5 Settembre da Maxhutte a Regensburg, il 6 Settembre da Regensburg a Teugn, il 7 Settembre da Teugn a Neustadt an der Donau, l’8 Settembre – giorno del 68esimo compleanno di Vienna Cammarora, da Neustadt an der Donau a Mainburg – Il 9 Settembre  da Mainburg a Frisinga, il 10 Settembre da Frisinga a Monaco, il 11 Settembre riposo a Monaco, il 12 Settembre da  Monaco a Schaftlarn, il 13 Settembre da Schaftlarn a Benediktbeuern, il 14 Settembre da Benediktbeuern a Walchensee, il 15 Settembre da Walchensee a Krun.

Il 16 Settembre Vienna Cammarota lascerà la Germania ed attraverserà i confini austriaci per entrare in Austria.

Ecco le tappe in AUSTRIA

Il 16 Settembre da Krun a Seefeld in Austria, il 17 Settembre da Seefeld ad Innsbruck, il 18 Settembre riposo ad Innsbruck, il 19 Settembre da Innsbruck a Steinach am Brenner, il 20 Settembre da Steinach – Passo del Brennero –

POI INGRESSO IN ITALIA   

E’ ESSENZIALE IL SUPPORTO DELLA STAMPA – TUTTI INSIEME.


pubblicato il 30/08/2017

Immagini
Settori

Ambiente e natura, Cultura, Hobby e tempo libero;

iPress s.r.l. | Telefono: +39 0524 57 12 73 | Partita IVA e Codice fiscale: IT02565630346 | email: info@ipresslive.com | website: www.ipresslive.com | PEC: amministrazione@pec.ipresslive.it | Cap. Soc. €10.000,00 i.v. | R.E.A. n. PR 248741 | Cookie & Privacy Policy