ITA  EN

DIVENTARE SCRITTORI... E' UNA CAUSA GIUSTA

Amazon.eu
Mirandola Comunicazione

Condividi i tuoi feedback

DIVENTARE SCRITTORI... E' UNA CAUSA GIUSTA

 

Abbandonare la carriera da avvocato per la scrittura. Amabile Giusti segue il cuore e ne racconta le trame.
E grazie al self-publishing via Amazon KDP, raggiunge il successo.

  

Milano, 19 gennaio 2015. Da avvocato a scrittrice, la passione per la letteratura ha permesso ad Amabile Giusti di lanciarsi nel mondo della letteratura. Questo sogno è stato realizzato grazie a  Kindle Direct Publishing (KDP), la piattaforma di self-publishing di Amazon che permette di diffondere le proprie opere in formato eBook in Italia e in oltre 100 paesi del mondo; i suoi romanzi, così, hanno avuto molto successo, soprattutto tra il pubblico giovane e femminile.

 

Nata a Palmi, paesino della costa tirrenica calabrese, Amabile Giusti si lascia ispirare proprio dalla sua terra: “Qui ho tutto: la famiglia, gli amici, il mare…mi basta fare una passeggiata per trovare l’idea per un nuovo racconto”. Ancora bambina si appassiona alla scrittura, associandovi un appetito insaziabile per le buone letture. Ciò che la spinge a scrivere è l’empatia: “Scrivo romanzi d’amore perché amo profondamente, in ogni possibile declinazione: dall’empatia con le persone, all’amore per il creato intero, perfino per le zanzare”.

 

Difficile, per Amabile Giusti, adattarsi alla professione di avvocato: “Ho fatto studi classici e mi sono laureata in giurisprudenza, ma il linguaggio del diritto è molto limitato. Io amo la ridondanza, lasciarmi trasportare dalle parole, esagerare. Ogni volta che il titolare dello studio legale leggeva le mie citazioni in giudizio, il suo commento era sempre lo stesso: “Signorina, questa non è una citazione… è un romanzo!”.
 

Consapevole della verità di queste parole, dopo aver alternato per diverso tempo la professione di avvocato e la scrittura, Amabile Giusti decide di lasciare lo studio legale e impugna carta e penna per dedicarsi completamente ai suoi racconti. “Sono una persona semplice”, spiega, “Ho imparato a capire che cosa mi fa stare bene e ho seguito l’intuito. Scrivendo romanzi destinati a un pubblico femminile e giovane ho appagato la mia metà sognatrice, desiderosa di raccontare e suscitare emozioni”. 

 

I suoi romanzi spaziano dal genere fantasy ai chick-lit, tutti accomunati dalla preponderanza dei sentimenti. I personaggi principali sono sempre donne, giovani o adulte, poste di fronte alle sfide dalla vita. Il tutto declinato in modo semplice, fluido, magico, talvolta comico. La sensualità, altro dato comune ai vari romanzi, è raccontata in modo leggero, evocativo, mai volgare o provocatorio.


“Cuore Nero”, “L’orgoglio dei Richmond” e “Trent’anni…e li dimostro”. Questi i titoli dei romanzi dell’autrice calabrese approdati nel bookstore di Amazon.it dal 2013 tramite la piattaforma Kindle Direct Publishing. I libri di Amabile Giusti sono però sfogliabili anche in libreria: prima dell’autopubblicazione l’autrice ha infatti optato per l’editoria tradizionale (per La Tartaruga il titolo “Non c’è niente che fa male così” e per Baldini e Castoldi “Cuore nero” e “Odyssea Oltre il varco incantato”), scelta che però non ha rispettato le attese.


L’autrice sentiva di non avere il controllo sul destino dei suoi romanzi, né il dovuto appoggio da parte degli editori. Venuta a conoscenza della piattaforma KDP per autori indipendenti, Amabile Giusti si reinventa “scrittrice ibrida”, fantasia a servizio di un canale di pubblicazione misto: “Il mercato dell’editoria cartacea predilige alcuni generi letterari”, racconta, “nel mio cassetto, invece, ci sono romanzi di ogni sorta che aspettano solo di essere pubblicati. La piattaforma KDP mi permette di curare autonomamente l’edizione e la promozione di quei testi che un editore avrebbe respinto perché troppo commerciali”.


Cambiano dunque le modalità di editing del testo e le forme di promozione. L’autore “self” deve provvedere da solo a perfezionare il proprio prodotto e farlo conoscere. Tuttavia, individuando correttamente la categoria nella quale inserirsi e un prezzo adeguato, farsi notare non è difficile.


Libertà, responsabilità e risultati in tempi brevi. KDP ha cambiato il modo di approcciarsi alla pubblicazione di un libro: “L’editoria digitale ha avuto un vero e proprio boom negli ultimi tempi, e devo ammettere di essere stata molto scettica in principio. Adesso non potrei più farne a meno. KDP ha modificato senza dubbio la mia vita di autrice, ma anche di lettrice. Non posso più fare a meno del mio Kindle”, afferma Amabile Giusti.


“Di solito i self-publisher sono giovani che si tuffano per la prima volta nel mondo della pubblicazione e tentano il salto verso l’editoria tradizionale, sperando che un grosso nome li noti. Io ho fatto il percorso inverso. Vengo dalla pubblicazione tradizionale, e ho tentato la strada del self tramite Amazon senza alcuna specifica ambizione, se non quella di essere letta. Sono stata notata lo stesso, ma non era previsto. Non me lo aspettavo, stavo bene così dopo la precedente e non felicissima esperienza. Ma il passaparola è stato un fortissimo traino e si sono aperte nuove, splendide, porte”.


L’autrice si sofferma inoltre sulla facilità di utilizzo della piattaforma e sulla rapidità della pubblicazione, delle eventuali modifiche, dei pagamenti, delle risposte da parte del personale addetto in caso di problemi. L’esperienza è stata dunque talmente soddisfacente restare allettante anche ora che una certa notorietà è stata raggiunta. Con un’avvertenza però: “A chi voglia optare per il self publishing consiglio di essere prima lettori e poi autori. Di coltivare solide basi. Di non diffondere nulla di men che perfetto. L’approssimazione di alcuni, genera sospetto nei confronti delle pubblicazioni self”.


Una narrazione realistica delle emozioni: questa è la causa per cui si batte “l’avvocato che scrive romanzi”, come si definisce Amabile Giusti. E ai lettori promette di tornare presto con molte sorprese.

 

 ***

Per ulteriori informazioni, contattare:

Amazon Press Office
press@amazon.it

+39.02.3679.2144

 

Mirandola Comunicazione
Marco Ferrario – Martina Mauro
marco.ferrario@mirandola.net - martina.mauro@mirandola.net -
3207910162 - 3293978804 

 


pubblicato il 20/01/2015

Immagini
Settori

Comunicazione, Cultura, Tecnologia, Maschile;

iPress s.r.l. | Telefono: +39 0524 57 12 73 | Partita IVA e Codice fiscale: IT02565630346 | email: info@ipresslive.com | website: www.ipresslive.com | PEC: amministrazione@pec.ipresslive.it | Cap. Soc. €10.000,00 i.v. | R.E.A. n. PR 248741 | Cookie & Privacy Policy